CASTELLAMONTE - A Palazzo Botton la mostra «La donna che diventerò - Dedicato alle autrici»

| Attraverso l'esposizione di oggetti, opere d'arte, pubblicazioni e immagini che appartengono alla vita quotidiana di ogni autrice, diventa visibile il contributo di esperienze

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - A Palazzo Botton la mostra «La donna che diventerò - Dedicato alle autrici»
Dal 10 al 18 marzo, con il patrocinio del Comune, a Castellamonte, a Palazzo Botton in piazza Marconi 1, verrà proposta la mostra «La donna che diventerò - Dedicato alle autrici». L’allestimento nasce da un’idea della ceramista Maria Teresa Rosa.

Programma della giornata d’apertura del 10 marzo al Salone Martinetti
- Ore 15,30: Presentazione del libro con l'editrice Helena Verlucca e le autrici che hanno collaborato alla realizzazione del volume “La Donna che Diventerò”.
- Ore 16,00: Conversazione intorno alla migliore delle vite possibili
Presso Palazzo dei Conti Botton
- Ore 17,00 / 17,30 Inaugurazione della mostra con le bottiglie in ceramica della collezione ispirata al libro.

La mostra resterà aperta al pubblico dal 10 al 18 marzo con il seguente orario:
Domenica 11 marzo : 10,00 – 12,30  /  15,30 - 19,00
da martedì 13 a sabato 17 marzo : 16,00 – 19,00
Domenica 18 marzo : 10,00- 12,30 / 15,30 – 19,00
Ingresso gratuito.

Il libro nasce nel 2010 da una intuizione della ceramista castellamontese Maria Teresa Rosa. Nell’arco di poco tempo, l’artista riunisce un gruppo di donne, scrittrici per passione o per professione, molto diverse per carattere o scelte di vita, che magari non si sono mai incontrate prima, e sottopone loro un elenco di personaggi femminili tra cui scegliere una protagonista, uno stereotipo da ricreare, a cui dare una nuova personalità o una nuova storia. Parte così un’avventura creativa al femminile tra arte, letteratura, psicologia e introspezione che, in poco più di un anno, ha portato alla stesura di dodici racconti ispirati a personaggi femminili noti, reinventati, a cui la ceramista ha dedicato altrettante opere ceramiche.
A dar vita al volume “La donna che diventerò”, a questo punto, non poteva che essere un editore donna e così, nel 2011, Maria Teresa Rosa ha incontrato Helena Verlucca che ha da subito deciso di curare la stampa del libro editandolo con la Hever.

Spiega la ceramista: «Dodici donne, hanno contribuito alla realizzazione di questo volume sposandone la filosofia. L'idea che si possa reinventare una vita già scritta e consumata, con la sola forza dell'intenzione, è un atto liberatorio di grande significato simbolico. Per derivazione, da questo atto, prendono origine altre trasformazioni esistenziali che danno vita a una infinita reazione a catena di possibili cambiamenti.  La segnata differenza della personalità delle autrici dei racconti, è un aspetto fondamentale di questo progetto che è forte di un ventaglio di punti di vista originali e mai scontati.

Per questa ragione, in questa occasione, Maria Teresa Rosa ha voluto allestire una mostra che desse evidenza a quello che considera il vero e proprio patrimonio strutturale di questa esperimento corale. Attraverso l’esposizione di oggetti, opere d’arte, pubblicazioni e immagini che appartengono alla vita quotidiana di ogni autrice, diventa visibile il contributo di esperienze, di vissuto e interpretazioni dell’esistenza, che le dodici donne hanno portato al libro . I racconti sono opera di Alessandra Ariagno, Debora Bocchiardo, Gabriella Bona, Silvia Coppo, Daria Dadam, Piera Giordano, Sandrine Jouvenon, Gabriella Mannelli, Liliana Omegna, Gianna Pascarelli, Elisabetta Porta e Adriana Ricca.

Made in Canavese
MUSICA IN CANAVESE - Tornano i concerti a ingresso gratuito de «I Colori di Settembre»
MUSICA IN CANAVESE - Tornano i concerti a ingresso gratuito de «I Colori di Settembre»
L'associazione «Il timbro» propone cinque concerti ad Albiano d’Ivrea, Bollengo, Burolo, Chiaverano e Parella
LEVONE - Per i 70 anni di di Land Rover un maxi logo con i fuoristrada
LEVONE - Per i 70 anni di di Land Rover un maxi logo con i fuoristrada
L'iniziativa si chiama proprio «The largest Land Rover logo with only Land Rover / Range Rover cars». Si terrà a Levone in concomitanza con la "Sagra del Pignoletto" del 14 ottobre
TURISMO - Strada Gran Paradiso a Rivarolo, Ribordone, Feletto, Ronco, Campiglia, Belmonte e Valperga
TURISMO - Strada Gran Paradiso a Rivarolo, Ribordone, Feletto, Ronco, Campiglia, Belmonte e Valperga
Proseguono nel mese di settembre le escursioni in bus da Torino, con partenza dalla stazione di Porta Susa, proposte dal circuito «Strada Gran Paradiso»
VALPRATO SOANA - Terra Madre 2018 sbarca in Canavese con la Festa della Canapa a Campiglia
VALPRATO SOANA - Terra Madre 2018 sbarca in Canavese con la Festa della Canapa a Campiglia
Nella cornice del Parco del Gran Paradiso, un evento speciale dedicato alla canapa, per spiegare come coltivarla e utilizzarla, ma anche per illustrarne la storia e l'impiego in cucina
CERESOLE REALE - Riccardo Pozzoli: da Chiara Ferragni al viaggio in moto verso il Nivolet - FOTO
CERESOLE REALE - Riccardo Pozzoli: da Chiara Ferragni al viaggio in moto verso il Nivolet - FOTO
Con la sua fedele motocicletta sulla 460 del Gran Paradiso fino a Ceresole Reale e poi su, lungo la provinciale 50, al colle del Nivolet. Presenza vip, l'altro giorno, in Canavese...
CANAVESE - Un circuito turistico alla scoperta dei castelli: si parte da Rivarolo l'otto settembre - FOTO
CANAVESE - Un circuito turistico alla scoperta dei castelli: si parte da Rivarolo l
Dopo il successo della prima edizione, sabato 8 settembre a Rivarolo riparte il circuito «Andar per Castelli», un'iniziativa di promozione e divulgazione culturale e turistica dedicata al Canavese
TURISMO IN CANAVESE - Estate positiva: aumentano stranieri e pellegrini della Via Francigena
TURISMO IN CANAVESE - Estate positiva: aumentano stranieri e pellegrini della Via Francigena
Gli operatori tracciano un primo bilancio positivo della stagione estiva, con il patrimonio naturalistico a fare da principale attrattore nei confronti dei visitatori, tra i quali si sono registrate alte percentuali di stranieri
LA STORIA - Addio a Lindsay Kemp: nel 1995, a Rivarolo, gli rubarono i vestiti dopo un grande spettacolo
LA STORIA - Addio a Lindsay Kemp: nel 1995, a Rivarolo, gli rubarono i vestiti dopo un grande spettacolo
Si è spento sabato a Livorno Lindsay Kemp, coreografo, attore, ballerino, mimo e regista britannico. Kemp è stato anche in Canavese, nel settembre del 1995... quando gli rubarono auto e oggetti di scena...
AGLIE' - La chiesa di San Gaudenzio, dove riposa Gozzano, è tornata all'antico splendore - FOTO
AGLIE
Nei giorni scorsi, infatti, sono finite le opere di restauro della chiesa che dà il nome all'omonimo borgo alladiese. I lavori sono stati realizzati grazie al contributo della Fondazione Crt
CANAVESE - In bici alla scoperta del Parco nazionale del Gran Paradiso
CANAVESE - In bici alla scoperta del Parco nazionale del Gran Paradiso
Sedici itinerari cicloturistici, dai più semplici ai più impegnativi, per conoscere il Parco Nazionale Gran Paradiso in sella ad una bicicletta
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore