CASTELLAMONTE - La Terra Rossa come terapia per le persone affette da disabilità

| Riparte ad aprile il progetto promosso dall'Asl To4 d'Ivrea, dal Comune e dall'associazione ceramisti di Castellamonte

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - La Terra Rossa come terapia per le persone affette da disabilità
Parte ad aprile una nuova edizione del progetto “Terrarossa”, finalizzato a sviluppare e migliorare le capacità di manipolazione e di gestualità di un gruppo di persone affette da disabilità motorie complesse, seguite dal Day Service Riabilitativo del Presidio sanitario di Castellamonte. Obiettivo che si intende raggiungere con un’attività creativa, cioè con l’utilizzo dell’argilla per la costruzione di un pannello decorativo, che si realizzerà direttamente presso il Day Service Riabilitativo con incontri bisettimanali. Il progetto è stato proposto dal Direttore della struttura di Recupero e Rieducazione Funzionale dell’ASL TO4, dottor Luciano Cane, e approvato dalla Direzione Generale con una delibera dello scorso 18 marzo.
 
Il progetto “Terrarossa 2015” è condiviso a livello operativo con l’Associazione Artisti della Ceramica di Castellamonte e con il Comune di Castellamonte. Quest’ultimo, grazie all’interessamento dell’Assessore alla Cultura Nella Falletti, finanzia la spesa per l’acquisto dei materiali  e per la cottura delle formelle.
 
“Considerato l’esito particolarmente soddisfacente del progetto «Terrarossa 2014» – commenta il Direttore Generale dell’ASL TO4, Flavio Boraso –, sia come numero di partecipanti sia come gradimento da parte degli stessi e sia come risultato ottenuto nella facilitazione delle abilità manuali, abbiamo ritenuto, anche facendo seguito alle richieste degli utenti, di realizzare un’iniziativa analoga, sempre con il sostegno del territorio. Quest’anno, per intervenute complessità organizzative, il progetto è condiviso con l’Associazione Artisti della Ceramica anziché con il Liceo artistico Faccio di Castellamonte, che ringraziamo per il prezioso sostegno accordatoci nello scorso anno ”. Peraltro, il manufatto realizzato dagli utenti del Day Service Riabilitativo nel 2014 è anche pregevole dal punto di vista artistico ed è stato esposto all’interno del Centro congressi “Piero Martinetti” in occasione della 54esima Mostra della Ceramica di Castellamonte, che si è svolta dal 29 agosto al 21 settembre 2014. 
 
Riferisce il dottor Cane: “La realizzazione del progetto 2014, che è stata accompagnata da un clima relazionale molto positivo, ha rappresentato un esempio concreto di partecipazione. L’anno scorso abbiamo visto persone, che tutti i giorni fanno i conti con una disabilità  complessa, riuscire a portare a termine il manufatto oltre le previsioni fatte prima di sperimentare l’attività di manipolazione dell’argilla nel momento in cui sono state inserite in un contesto ambientale favorevole accanto a opportune facilitazioni”.
 
Lo spirito che anima l’iniziativa, quella che sta per iniziare così come quella che si è svolta lo scorso anno, si basa sul fatto che questo tipo di attività può agire positivamente non solo in ambito motorio e funzionale, ma anche sulla sfera psico-relazionale di tutti gli attori che vi partecipano, dalle persone assistite agli operatori e agli artisti. Per le persone assistite, in particolare, si riduce il disagio che comporta la nuova condizione di vita per le conseguenze della malattia, si aumenta l’autostima nello scoprire abilità spesso non sufficientemente considerate e si sviluppa il senso di appartenenza, di confronto e di sostegno poiché ogni partecipante si ritrova inserito in un gruppo che condivide un’attività peculiare per Castellamonte, Città della Ceramica. 
 
“Ho voluto fortemente che si realizzasse il progetto, quest’anno così come l’anno scorso – conclude il dottor Boraso – perché sono convinto che dal «fare sistema» tra diverse istituzioni e realtà territoriali nascano opportunità a vantaggio della comunità non altrimenti possibili. In questo caso, la sinergia e l’integrazione tra l’Azienda, l’Amministrazione comunale castellamontese e l’Associazione Artisti della Ceramica di Castellamonte ha permesso di realizzare un’attività creativa di gruppo che mette in comune e potenzia le diverse abilità di utenti, operatori sanitari e artisti”. Si tratta, insomma, di un eccellente esempio di legame di un’istituzione sanitaria con il territorio che la ospita. Territorio, in questo caso, storicamente e tradizionalmente unito all’artigianato della ceramica, che ha saputo mettere le sue risorse al servizio dei cittadini con problemi di salute.  
Made in Canavese
FORNO CANAVESE - «Arte in Forno», così le vetrine del paese diventano una mostra - FOTO
FORNO CANAVESE - «Arte in Forno», così le vetrine del paese diventano una mostra - FOTO
Le vetrine dei negozi, dall'otto ottobre al 30 novembre, si trasformeranno in una sorta di «atelier» per numerose opere d'arte
CUORGNE'-RIVAROLO - Torna «Due Città al Cinema»: si parte il 23 ottobre al Margherita - TUTTI I FILM
CUORGNE
Torna «Due Città al Cinema» al Margherita di Cuorgnè, la storica rassegna cinematografica promossa dalla sala cuorgnatese in collaborazione con i Comuni di Rivarolo e Cuorgnè
TURISMO - Settima edizione per «Una Montagna di Gusto», enogastronomia e territorio
TURISMO - Settima edizione per «Una Montagna di Gusto», enogastronomia e territorio
Serie di appuntamenti promossi dal Consorzio Operatori Turistici Valli del Canavese con il supporto di Regione, Turismo Torino e Provincia e Gal Valli del Canavese e Banca d'Alba
CASTELLAMONTE - Un murales di Corrado Bianchetti colora il centro sportivo - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Un murales di Corrado Bianchetti colora il centro sportivo - FOTO e VIDEO
L'artista castellamontese da una semplice bozza è riuscito a realizzare qualcosa di indescrivibile. «Grazie Corrado, per l'impegno e per la passione, speriamo di riuscire a lavorare ancora insieme»
BABY ATTORI CRESCONO - E' canavesano il nuovo volto dei mitici Pampers - VIDEO
BABY ATTORI CRESCONO - E
Un'esperienza sul piccolo schermo è il sogno di tantissime persone. E c'è chi riesce nell'impresa con un sorriso grosso così. E' il caso del piccolo Tommaso, canavesano doc, figlio di Stefano e Alessia...
SAN GIUSTO CANAVESE - La 20enne Alessia Actis Giorgetto diplomata Professionista di Pasticceria
SAN GIUSTO CANAVESE - La 20enne Alessia Actis Giorgetto diplomata Professionista di Pasticceria
Durante il percorso di studi, tutti i ragazzi hanno affrontato importanti esperienze di stage in strutture d'eccellenza
LEINI - L'omaggio a Luciano Pavarotti inaugura la stagione teatrale - FOTO e VIDEO
LEINI - L
Un concerto di giovani voci, accompagnati al pianoforte dal maestro Paolo Andreoli, tra i più stretti collaboratori di Pavarotti, che dal palco, ha elogiato la scelta dell’amministrazione leinicese di investire in cultura
VALLE SOANA - Dopo i fiori, sotto con polenta e rutti: a Ingria non stanno mai fermi
VALLE SOANA - Dopo i fiori, sotto con polenta e rutti: a Ingria non stanno mai fermi
Dopo la premiazione dell'Entente Florale Europe che ha visto Ingria portare a casa una preziosissima e significativa medaglia d'argento, è tempo di tornare a proporre eventi turistici in paese
COLLERETTO GIACOSA - Bioindustry Park: in memoria di Silvano Fumero una giornata «out of the box»
COLLERETTO GIACOSA - Bioindustry Park: in memoria di Silvano Fumero una giornata «out of the box»
A 10 anni dalla prematura scomparsa del proprio fondatore Silvano Fumero e a 20 dalla sua inaugurazione, il Bioindustry Park organizza un'intera giornata per ricordarne la figura di scienziato e imprenditore intraprendente
RIVAROLO - Via le piante, così la città ha «riscoperto» il suo castello - FOTO
RIVAROLO - Via le piante, così la città ha «riscoperto» il suo castello - FOTO
Grazie ai volontari di ATC TO1 e ATC TO2 che, in settimana, si sono prodigati nell'abbattere molte piante malate, ora passando sulla cirvonvallazione di Rivarolo è finalmente visibile il Castello Malgrà
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore