CASTELLAMONTE - Si scaldano i motori per la Mostra della Ceramica 2015

| Inaugurazione il 6 giugno. Il cuore dell'esposizione a palazzo Botton quest'anno dedicato all'artista Luigi Mainolfi

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Si scaldano i motori per la Mostra della Ceramica 2015
Inaugura sabato 6 giugno 2015 alle ore 11 la Mostra della Ceramica di Castellamonte. Organizzata dall’amministrazione comunale con il sostegno della Regione Piemonte e della Fondazione CRT, la mostra propone in questa 55a edizione, curata da Guido Curto, un “Omaggio a Luigi Mainolfi”: uno dei maggiori artisti italiani contemporanei, del quale sono esposti al primo piano di Palazzo Botton una serie di lavori realizzati tra 1981 e 2015 utilizzando proprio la terracotta di Castellamonte. Opere che trattano temi disparati: il paesaggio Alle Forche Caudine, le Armi di Ettore, le Nacchere del Sole e 100 busti-ritratto di Torino che guarda il Mare. La mostra s'intitola Ac Principio Terra Universa. Espongono Mainolfi, Marisa Merz, Gastini, Matano, Stoisa, Massaioli, Sabatino, Todaro, Kimitake, Rata.
 
Una seconda parte della Mostra della Ceramica è al Centro Congressi “P. Martinetti”, sempre nel centro storico di Castellamonte, dove espongono tanti, piccoli capolavori di terracotta i membri dell’Associazione Artisti e Artigiani, insieme ad altri valenti autori del Territorio, nella sezione intitolata Flowers, Fruit & Vegetables, perché le loro opere hanno come tema i fiori, la frutta e gli ortaggi, tutti doni di nostra Madre Terra, in coincidenza non casuale col Lite Motiv di tutta la Mostra della Ceramica e anche quello di Expo 2015. Artisti invitati: Sandra Baruzzi, Corrado Camerlo, Elisa Gianpietro, Livio Girivetto, Cristian Grandinetti, Maurizio Grandinetti, Guglielmo Marthyn, Brenno Pesci, Angela Pusterla, Anna Torriero ed Elio Torrieri. 
 
Il percorso di visita prosegue fin su al Castello Ricardi di Netro, che dall’alto domina il centro abitato, dov’è allestita una mostra dedicata alle più belle stufe realizzate a Castellamonte. Calore e colore è il titolo di questa rassegna che offre il dovuto risalto una produzione locale di eccellenza mondiale. Un prodotto oggi attualissimo, in tempi in cui il calore generato da fonti sostenibili come legno e pellets ha un valore etico-ecologico, e la bellezza di queste stufe le fa apprezzare come vere e proprie opere d’arte e di design.
 
Com’è ormai tradizione, anche il Liceo Artistico “Felice Faccio” di Castellamonte partecipa alla 55° edizione della Mostra della Ceramica esponendo tante fantasiose opere realizzate in terracotta dai docenti-artisti e dagli stessi studenti, in una mostra intitolata All together Now e curata dal Dirigente di quest’ottimo Liceo: l’artista Ennio Rutigliano. Da quest’anno per la prima volta anche l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino è coinvolta nella Mostra della Ceramica di Castellamonte grazie all’impegno del professore di Scultura Raffaele Mondazzi, che il giorno dell’inaugurazione, sabato 6 giugno, nel piazzale antistante Palazzo Botton, alle ore 11 “mette in scena” con alcuni studenti un laboratorio di ceramica Raku. 
Made in Canavese
IDEE REGALO - Da Morletto Expert Hoverboard, monopattini e skate elettrici
IDEE REGALO - Da Morletto Expert Hoverboard, monopattini e skate elettrici
Nuovo appuntamento con le offerte natalizie proposte dal centro vendita di corso Torino 226 a Rivarolo Canavese
RIVAROLO - Le parrucche di Mara, accessori di bellezza per donna e uomo
RIVAROLO - Le parrucche di Mara, accessori di bellezza per donna e uomo
Il primo punto vendita di parrucche e protesi in Canavese, con un'ampia scelta di prodotti esclusivi e di qualità per risolvere problemi di capelli o, semplicemente, per bellezza. Venite a trovarci. Si riceve su appuntamento, tutti i giorni
Nasce #canavesecasamia: l'orgoglio di essere canavesano
Nasce #canavesecasamia: l
«Tutto nasce dall'attaccamento al Canavese e dalla voglia di far qualcosa per la nostra comunità», spiega Antonio Loverre, uno dei soci fondatori di Canavese Case
DUE CITTA' AL CINEMA - La seconda fase si apre con l'omaggio al cinema in Canavese: «Cinematografica Perona»
DUE CITTA
Questa sera alle 21.15, al Cinema Margherita di Cuorgné, «Due Città al Cinema» si apre con un evento speciale, la proiezione gratuita del documentario «Cinematografica Perona» di Azzurra Fragale e Mauro Corneglio
PARCO GRAN PARADISO - «Fotografare il Parco»: ecco i vincitori del concorso - GUARDA LE FOTO
PARCO GRAN PARADISO - «Fotografare il Parco»: ecco i vincitori del concorso - GUARDA LE FOTO
La giuria del concorso internazionale «Fotografare il Parco», organizzato dai Parchi Nazionali dello Stelvio, Gran Paradiso, Abruzzo, Lazio e Molise e Vanoise ha decretato i vincitori
CASTELLAMONTE - Costruire a chilometri zero. In Canavese con il legno del Canavese
CASTELLAMONTE - Costruire a chilometri zero. In Canavese con il legno del Canavese
C'è anche il Canavese nel volume «Smart & Green Community», redatto dall'Uncem per dare rilievo a progetti e attività sul territorio piemontese che guardano a coesione, crescita inclusiva e sostenibilità per i territori
CUORGNE' - La storia dei Perona (e del cinema in Canavese) diventa un film
CUORGNE
Martedì 16 gennaio, alle 21.30, al Margherita di Cuorgné, prenderà il via la seconda fase di Due Città al Cinema con il documentario «Cinematografica Perona» realizzato dal collettivo Cromocinque. L'anteprima di Santho Iorio sul film
RIVAROLO - 91 bambini diventano fumettisti e raccontano la storia di Adalberto Mariano
RIVAROLO - 91 bambini diventano fumettisti e raccontano la storia di Adalberto Mariano
Corrado Bianchetti, giovane fumettista di Castellamonte, ha dato vita ad un progetto che ha portato alla realizzazione del primo fumetto disegnato e colorato da 91 bambini
PARCO GRAN PARADISO - L'ermellino bianco ottiene più di 1 milione di «mi piace» su Instagram
PARCO GRAN PARADISO - L
Il National Geographic ha pubblicato la classifica delle 19 foto che hanno ricevuto maggior apprezzamento nel 2017 sul profilo Instagram ufficiale @natgeo. E quest'anno c'è anche il Parco nazionale del Gran Paradiso...
CUORGNE' - Grande successo per il «25 Aprile» al primo hackaton della Montagna
CUORGNE
Mountain hack, il primo hackaton della montagna, ha visto impegnati 100 ragazzi provenienti da 9 regioni e 15 città different. I ragazzi del Canavese si sono fatti onore: due andranno in Nepal
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore