CERESOLE REALE - 5300 turisti sono saliti al Nivolet con la navetta di «A piedi tra le nuvole»

| Bilancio positivo per l’edizione 2016, il progetto ideato dal Parco Nazionale Gran Paradiso dedicato alla mobilità dolce che prevede la chiusura estiva dell'ultimo tratto della Sp50

+ Miei preferiti
CERESOLE REALE - 5300 turisti sono saliti al Nivolet con la navetta di «A piedi tra le nuvole»
Bilancio positivo per l’edizione 2016 di «A piedi tra le nuvole», il progetto ideato dal Parco Nazionale Gran Paradiso dedicato alla mobilità dolce, pensato per consentire a chi desidera godere dell’ambiente incontaminato delle torbiere del Colle del Nivolet senza il fastidio dei gas di scarico delle auto, praticando attività all’aria aperta e partecipando alle numerose iniziative in calendario, riceve infatti numerosi consensi; in particolare, il servizio di navette attivato da GTT, co-finanziato da Ente Parco e Città Metropolitana di Torino, in occasione della chiusura degli ultimi sei chilometri della Strada Provinciale 50 che porta al Colle del Nivolet, ha registrato un deciso aumento del numero di biglietti emessi, riportandosi su valori pre-crisi del 2010: nelle domeniche di luglio e agosto 2016 sono stati oltre 5.300 i tagliandi staccati, con una crescita del 49% rispetto allo scorso anno.
 
Anche il grado di soddisfazione dei turisti è molto elevato: l’85% di coloro che hanno risposto al sondaggio promosso dall’Ente Parco tra chi ne ha usufruito, giudica “ottimo” il servizio di navette e il 96% degli utilizzatori ritiene che il servizio dovrebbe essere reso disponibile anche nell’estate 2017, di questi il 28% suggerisce un ulteriore ampliamento dell’orario di chiusura. E sono tanti anche coloro che, una volta conosciuto il Nivolet e la manifestazione di A piedi tra le nuvole, decidono di tornare: oltre il 54%.
 
Sul web l’incremento di pagine visualizzate dedicate ad A piedi tra le nuvole è stato del 24% e anche le escursioni e le attività previste tra Valle Orco e Valsavarenche sono state apprezzate dai numerosi partecipanti alle iniziative estive legate al progetto. «Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti in quest’ultima edizione di A piedi tra le Nuvole - racconta Italo Cerise, recentemente riconfermato alla presidenza del Parco - i numeri confermano che la strada intrapresa è quella giusta». In merito alle polemiche emerse sulla mancanza delle navette durante i giorni feriali, il Presidente Cerise afferma: «Anche se il servizio feriale non dipende direttamente dall’Ente Parco abbiamo recepito le richieste pervenute dal territorio ed è stata istituita una apposita commissione con Comune e rappresentanti della Comunità del Parco per concertare un programma d’azione che vada incontro alle esigenze e alle necessità di tutti: il nostro obiettivo è quello di migliorare il servizio e trovare una soluzione che favorisca la crescita del turismo sostenibile nell’area del Parco e, di conseguenza, abbia ricadute sull’economia delle valli dell’area protetta».
 
L’iniziativa al Colle del Nivolet, nata nel 2003, è promossa da Parco Nazionale Gran Paradiso, Città Metropolitana di Torino, Regione Autonoma Valle d’Aosta ed i comuni di Ceresole Reale e Valsavarenche.
Made in Canavese
FORNO CANAVESE - «Arte in Forno», così le vetrine del paese diventano una mostra - FOTO
FORNO CANAVESE - «Arte in Forno», così le vetrine del paese diventano una mostra - FOTO
Le vetrine dei negozi, dall'otto ottobre al 30 novembre, si trasformeranno in una sorta di «atelier» per numerose opere d'arte
CUORGNE'-RIVAROLO - Torna «Due Città al Cinema»: si parte il 23 ottobre al Margherita - TUTTI I FILM
CUORGNE
Torna «Due Città al Cinema» al Margherita di Cuorgnè, la storica rassegna cinematografica promossa dalla sala cuorgnatese in collaborazione con i Comuni di Rivarolo e Cuorgnè
TURISMO - Settima edizione per «Una Montagna di Gusto», enogastronomia e territorio
TURISMO - Settima edizione per «Una Montagna di Gusto», enogastronomia e territorio
Serie di appuntamenti promossi dal Consorzio Operatori Turistici Valli del Canavese con il supporto di Regione, Turismo Torino e Provincia e Gal Valli del Canavese e Banca d'Alba
CASTELLAMONTE - Un murales di Corrado Bianchetti colora il centro sportivo - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Un murales di Corrado Bianchetti colora il centro sportivo - FOTO e VIDEO
L'artista castellamontese da una semplice bozza è riuscito a realizzare qualcosa di indescrivibile. «Grazie Corrado, per l'impegno e per la passione, speriamo di riuscire a lavorare ancora insieme»
BABY ATTORI CRESCONO - E' canavesano il nuovo volto dei mitici Pampers - VIDEO
BABY ATTORI CRESCONO - E
Un'esperienza sul piccolo schermo è il sogno di tantissime persone. E c'è chi riesce nell'impresa con un sorriso grosso così. E' il caso del piccolo Tommaso, canavesano doc, figlio di Stefano e Alessia...
SAN GIUSTO CANAVESE - La 20enne Alessia Actis Giorgetto diplomata Professionista di Pasticceria
SAN GIUSTO CANAVESE - La 20enne Alessia Actis Giorgetto diplomata Professionista di Pasticceria
Durante il percorso di studi, tutti i ragazzi hanno affrontato importanti esperienze di stage in strutture d'eccellenza
LEINI - L'omaggio a Luciano Pavarotti inaugura la stagione teatrale - FOTO e VIDEO
LEINI - L
Un concerto di giovani voci, accompagnati al pianoforte dal maestro Paolo Andreoli, tra i più stretti collaboratori di Pavarotti, che dal palco, ha elogiato la scelta dell’amministrazione leinicese di investire in cultura
VALLE SOANA - Dopo i fiori, sotto con polenta e rutti: a Ingria non stanno mai fermi
VALLE SOANA - Dopo i fiori, sotto con polenta e rutti: a Ingria non stanno mai fermi
Dopo la premiazione dell'Entente Florale Europe che ha visto Ingria portare a casa una preziosissima e significativa medaglia d'argento, è tempo di tornare a proporre eventi turistici in paese
COLLERETTO GIACOSA - Bioindustry Park: in memoria di Silvano Fumero una giornata «out of the box»
COLLERETTO GIACOSA - Bioindustry Park: in memoria di Silvano Fumero una giornata «out of the box»
A 10 anni dalla prematura scomparsa del proprio fondatore Silvano Fumero e a 20 dalla sua inaugurazione, il Bioindustry Park organizza un'intera giornata per ricordarne la figura di scienziato e imprenditore intraprendente
RIVAROLO - Via le piante, così la città ha «riscoperto» il suo castello - FOTO
RIVAROLO - Via le piante, così la città ha «riscoperto» il suo castello - FOTO
Grazie ai volontari di ATC TO1 e ATC TO2 che, in settimana, si sono prodigati nell'abbattere molte piante malate, ora passando sulla cirvonvallazione di Rivarolo è finalmente visibile il Castello Malgrà
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore