CUORGNE' - Grande successo per il «25 Aprile» al primo hackaton della Montagna

| Mountain hack, il primo hackaton della montagna, ha visto impegnati 100 ragazzi provenienti da 9 regioni e 15 città different. I ragazzi del Canavese si sono fatti onore: due andranno in Nepal

+ Miei preferiti
CUORGNE - Grande successo per il «25 Aprile» al primo hackaton della Montagna
Mountain hack, il primo hackaton della montagna, ha visto impegnati 100 ragazzi provenienti da 9 regioni e 15 città differenti, incontrarsi presso l’Università di Milano l’11 e il 12 dicembre per progettare la propria idea di montagna. Mountain-Hack, evento organizzato dal Ministero dell'istruzione, si è svolto nell’ambito della seconda edizione di CIME, un appuntamento nazionale dedicato alla ricerca e all’innovazione per le Montagne, promosso e organizzato da UNIMONT – Centro d’eccellenza a Edolo dell’Università degli Studi di Milano in collaborazione con il Club Alpino Italiano. Un primo successo per la scuola di Cuorgnè è arrivato con la selezione fra oltre cinquanta scuole italiane. Il lavoro di ricerca e studio, insieme al progetto “Alternanza e territorio” con il comune di Ronco Canavese, hanno reso vincente la candidatura del 25 Aprile a questo evento.

Il legame tra l’Università della Montagna e il XXV Aprile nasce da una idea sviluppata dal sindaco di Cuorgnè Beppe Pezzetto con il supporto del professor Russo, «un seme che abbiamo lanciato 2 anni fa e che adesso inizia a dare i primi frutti. Dobbiamo lavorare insieme per dare forma sul nostro territorio al corso universitario e ai vari master che la collaborazione con Unimont ci consente di attivare, un passo alla volta - conclude Pezzetto - da una segnalazione ricevuta i docenti del XXV Aprile si sono prontamente attivati e il successo ottenuto nel Moutain hack è la dimostrazione che abbiamo buone idee, bravi docenti e ragazzi in gamba, complimenti a tutti».

Ma cos’è un hackaton? E’ a tutti gli effetti una maratona alla ricerca di idee e progetti intorno a un tema ben preciso, in questo caso lo sviluppo della montagna. I ragazzi, divisi in 10 team composti da studenti tutti di provenienza eterogenea si sono confrontati ricercando soluzioni rispetto a due temi “sport e montagna” e “cultura e montagna”. Ai due team dei docenti accompagnatori invece è stato chiesto di produrre un progetto che legasse didattica e montagna. A tutti è stato inoltre richiesto di ideare il logo del neonato Ilalian Mountain Lab. Al termine delle presentazioni una commissione composta da alcuni membri del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca e da alcuni componenti del “Tavolo di lavoro dell’Italian Mountain Lab” ha proclamato un team vincitore per ognuno dei due temi assegnati.

Simone Crovero e Giulia Gerbalena, con Vuillerminaz Eleonora, Camilla Prete, Campisi Simone e Ursulean Alexandru hanno avuto la possibità di rappresentare il 25 Aprile a Milano. Simone e Giulia, con i loro due team hanno raggiunto il podio aggiudicandosi la possibilità di partecipare a un summer camp in Nepal la prossima estate. Al di là del premio certamente eccezionale, per tutti è stata un’esperienza particolare come ci racconta Eleonora: «Per me il mountain hack è stata un’esperienza totalmente nuova, un qualcosa anche di inaspettato: creare un progetto, pensarlo realizzabile e sperare di vederlo realizzato. Ventiquattro ore di intenso lavoro, il tutto accompagnato dal fattore del non conoscere le persone con le quali ti saresti dovuta mettere in gioco, facendo coesistere delle idee in un’unica grande idea. In poche parole: un’esperienza da provare».

Il gruppo di Giulia ha proposto lo sviluppo di un Erasmus della Montagna, i Mountain Games, diretto principalmente ai giovani. Il progetto prevede un bando rivolto ai comuni montani che possono candidarsi ad accogliere l’evento, fra questi ne vengono scelti tre (uno dal nord, uno dal centro e uno dal sud), Un secondo bando per le scuole permette l’individuazione di sei classi che si recheranno nei paesi di montagna vincenti. Qui, tramite delle sfide, verranno a contatto con la cultura e le tradizioni del luogo.Una seconda fase del progetto prevede la creazione di un’applicazione diretta al pubblico, contenente le informazioni sulle varie località montane della nostra penisola sviluppata anche grazie all’aiuto degli studenti che hanno visitato i paesi vincitori del bando.

Il progetto del team di Simone si chiama “Safe Pick” ovvero vetta sicura; ruota intorno alla creazione di una un’associazione senza scopi di lucro che punta a sensibilizzare e a formare i ragazzi e gli sportivi riguardante la sicurezza delle montagne. L’associazione punta a contattare esperti e persone che hanno avuto incidenti in montagna e esperti del soccorso alpino disponibili a sensibilizzare giovani e non, in scuole, eventi, manifestazioni e gruppi sportivi.

Dove è successo
Made in Canavese
CANAVESE - I bimbi diventano inventori: vincono le scuole di Colleretto Castelnuovo, Montalto Dora e Strambino - FOTO
CANAVESE - I bimbi diventano inventori: vincono le scuole di Colleretto Castelnuovo, Montalto Dora e Strambino - FOTO
Tre scuole primarie, 7 classi, 27 gruppi di lavoro per un totale di 120 bambini: questi i numeri dell'edizione canavesana di «Eureka! Funziona!», un progetto promosso da Federmeccanica
CASTELLAMONTE - L'eccellenza locale diventa una grande festa con «Buongiorno Ceramica»
CASTELLAMONTE - L
Sabato 19 e domenica 20 maggio l'Associazione Italiana Città della Ceramica, alla quale Castellamonte aderisce fin dalla sua fondazione, propone l'iniziativa «Buongiorno Ceramica 2018»
CUORGNE' - Inizia oggi il Torneo di Maggio, nel ricordo di Andrea Peretti - FOTO
CUORGNE
Un omaggio alla sua figura è contenuto nel logo del torneo di quest'anno, un audace cavaliere sul suo maestoso destriero, nato da un suo disegno originale
CUORGNE' - Esplode la primavera in Canavese, domenica Cuorgnè si colora con «Florarte»
CUORGNE
Domenica ritorna la fiera di fiori e piante che grande successo ha raccolto nelle ultime edizioni. Quest'anno l'evento si accompagna nuovamente al Torneo di Maggio
CUORGNE' - Eccezionale intervento chirurgico per una vasta lesione tumorale alla cute
CUORGNE
Un'importante rivista scientifica, il "Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia", ha pubblicato l'esperienza di un intervento chirurgico di oncodermatochirurgia svolto nel reparto di Day Surgery di Cuorgnè
MUSICA - Torna «Telekomando» per band e cantautori: chi vince va al «Tavarock 2019»
MUSICA - Torna «Telekomando» per band e cantautori: chi vince va al «Tavarock 2019»
Il contest musicale di quest'anno si svolgerà in cinque puntate al Linc (La Cantina) di Cuorgnè. I vincitori di ogni puntata parteciperanno alla finale prevista il 13 luglio a Favria
CUORGNE' - Gli Antinomia al Salone Internazionale del Libro di Torino, venerdì 11 maggio
CUORGNE
Si tratta della prima esperienza al Salone per il progetto fondato da Riccardo Rizzi e sarà l'occasione per dedicare l'evento ai primi 10 anni appena compiuti dal gruppo
OGLIANICO - Tornano le Idi di Maggio, un appuntamento storico - FOTO
OGLIANICO - Tornano le Idi di Maggio, un appuntamento storico - FOTO
La trentottesima edizione della rievocazione storica è in programma da martedì primo a domenica 13 maggio, per iniziativa della Pro Loco e con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino
RIVAROLO - Dal Canavese a Los Angeles: l'illusionista Gianfranco Preverino protagonista a Hollywood
RIVAROLO - Dal Canavese a Los Angeles: l
Preverino è un illusionista specializzato nella magia con le carte da gioco, uno dei massimi esperti mondiali sulle tecniche dei bari nel gioco d'azzardo. Si esibirà dal 7 al 13 maggio al Magic Castle di Hollywood
CINEMA - Dal Canavese a Cinecittà: Marilina Succo nel film «Tu mi nascondi qualcosa» - TRAILER
CINEMA - Dal Canavese a Cinecittà: Marilina Succo nel film «Tu mi nascondi qualcosa» - TRAILER
Marilina, dopo aver conseguito il diploma in architettura e arredamento al liceo artistico Faccio di Castellamonte, ha lavorato con grande impegno per scalare le gerarchie del mondo dello spettacolo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore