CUORGNE' - Per il teatro Pinelli mancano 55 mila euro: serve l'aiuto di tutti

| Il Comune lancia un inedito crowdfunding per raggiungere la cifra necessaria a completare i lavori del teatro. Apertura prevista nell'estate del 2018

+ Miei preferiti
CUORGNE - Per il teatro Pinelli mancano 55 mila euro: serve laiuto di tutti
Entro l’estate del 2018, Cuorgnè avrà il suo nuovo teatro. O meglio: riaprirà i battenti lo storico teatro di piazza Boetto che, per allora, sarà intitolato a Tullio Pinelli. Il 2016 e il 2017 saranno gli anni dei lavori. Il sindaco Beppe Pezzetto e i responsabili dell’ufficio tecnico, l’altra sera, lo hanno confermato nel corso dell’incontro all’ex Trinità, dove è stato presentato anche il progetto di crowdfunding tramite l’Art Bonus promosso dal Ministero dei beni culturali. Servirà per coinvolgere i privati, le associazioni e le aziende qualora volessero donare dei fondi per sostenere i lavori di ristrutturazione del teatro. Mancano all’appello 55 mila euro. Gli altri fondi sono già disponibili o in fase di arrivo. 150 mila euro dalla Compagnia di San Paolo. 100 mila li investirà il Comune. 40 mila dovrebbero arrivare dalla Fondazione Crt.

I lavori riguarderanno, innanzitutto, il tetto della struttura, oggi particolarmente provato dagli anni. Poi gli interni, visto che il Comune ha pensato a una struttura funzionale che risponda, ovviamente, a tutte le norme di legge. Per questo l'ufficio tecnico ha elaborato un progetto con accessi garantiti anche ai disabili, uscite di sicurezza, locali di servizio. Tutte cose che, all'epoca della costruzione del teatro, non erano ovviamente previste. L'idea è anche quella di salvare, nel sottotetto, gli elementi architettonici precedenti al teatro. Insomma, un lavoro di riqualificazione mai tentato prima.

Per raggiungere la cifra, come detto, serve il contributo di tutti. Ed è per questo che il Comune ha pensato a una forma innovativa per sostenere l’arte e la cultura. Il Comune di Cuorgnè ci prova e va dato atto che, in fondo, in Canavese, questo è davvero un esperimento. Per info è già possibile contattare il numero 0124-655212 oppure scrivere una mail all’indirizzo finanziario@comune.cuorgne.to.it L’Art bonus rappresenta un validissimo strumento di espressione della collaborazione tra il pubblico, che in periodo di crisi non riesce a investire per preservare i propri patrimoni culturali, e il privato, singoli cittadini ed imprese che possono trasformarsi in veri mecenati per la valorizzazione dei beni artistici presenti sul territorio.

Tutti coloro che hanno a cuore la rinascita del teatro comunale, simbolo della cultura e dell’arte di Cuorgnè, potranno offrire un contributo tangibile, usufruendo di un importante sconto fiscale. Chi effettua erogazioni liberali in denaro per il sostegno della cultura, infatti, potrà godere di benefici fiscali sotto forma di credito di imposta del 65% dell’importo versato nel 2015 e del 50% dell’importo versato nel 2016, detraibile in tre quote annuali di pari importo.

Riuscirà Cuorgnè nell’impresa?

Galleria fotografica
CUORGNE - Per il teatro Pinelli mancano 55 mila euro: serve laiuto di tutti - immagine 1
CUORGNE - Per il teatro Pinelli mancano 55 mila euro: serve laiuto di tutti - immagine 2
CUORGNE - Per il teatro Pinelli mancano 55 mila euro: serve laiuto di tutti - immagine 3
Made in Canavese
FORNO CANAVESE - «Arte in Forno», così le vetrine del paese diventano una mostra - FOTO
FORNO CANAVESE - «Arte in Forno», così le vetrine del paese diventano una mostra - FOTO
Le vetrine dei negozi, dall'otto ottobre al 30 novembre, si trasformeranno in una sorta di «atelier» per numerose opere d'arte
CUORGNE'-RIVAROLO - Torna «Due Città al Cinema»: si parte il 23 ottobre al Margherita - TUTTI I FILM
CUORGNE
Torna «Due Città al Cinema» al Margherita di Cuorgnè, la storica rassegna cinematografica promossa dalla sala cuorgnatese in collaborazione con i Comuni di Rivarolo e Cuorgnè
TURISMO - Settima edizione per «Una Montagna di Gusto», enogastronomia e territorio
TURISMO - Settima edizione per «Una Montagna di Gusto», enogastronomia e territorio
Serie di appuntamenti promossi dal Consorzio Operatori Turistici Valli del Canavese con il supporto di Regione, Turismo Torino e Provincia e Gal Valli del Canavese e Banca d'Alba
CASTELLAMONTE - Un murales di Corrado Bianchetti colora il centro sportivo - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Un murales di Corrado Bianchetti colora il centro sportivo - FOTO e VIDEO
L'artista castellamontese da una semplice bozza è riuscito a realizzare qualcosa di indescrivibile. «Grazie Corrado, per l'impegno e per la passione, speriamo di riuscire a lavorare ancora insieme»
BABY ATTORI CRESCONO - E' canavesano il nuovo volto dei mitici Pampers - VIDEO
BABY ATTORI CRESCONO - E
Un'esperienza sul piccolo schermo è il sogno di tantissime persone. E c'è chi riesce nell'impresa con un sorriso grosso così. E' il caso del piccolo Tommaso, canavesano doc, figlio di Stefano e Alessia...
SAN GIUSTO CANAVESE - La 20enne Alessia Actis Giorgetto diplomata Professionista di Pasticceria
SAN GIUSTO CANAVESE - La 20enne Alessia Actis Giorgetto diplomata Professionista di Pasticceria
Durante il percorso di studi, tutti i ragazzi hanno affrontato importanti esperienze di stage in strutture d'eccellenza
LEINI - L'omaggio a Luciano Pavarotti inaugura la stagione teatrale - FOTO e VIDEO
LEINI - L
Un concerto di giovani voci, accompagnati al pianoforte dal maestro Paolo Andreoli, tra i più stretti collaboratori di Pavarotti, che dal palco, ha elogiato la scelta dell’amministrazione leinicese di investire in cultura
VALLE SOANA - Dopo i fiori, sotto con polenta e rutti: a Ingria non stanno mai fermi
VALLE SOANA - Dopo i fiori, sotto con polenta e rutti: a Ingria non stanno mai fermi
Dopo la premiazione dell'Entente Florale Europe che ha visto Ingria portare a casa una preziosissima e significativa medaglia d'argento, è tempo di tornare a proporre eventi turistici in paese
COLLERETTO GIACOSA - Bioindustry Park: in memoria di Silvano Fumero una giornata «out of the box»
COLLERETTO GIACOSA - Bioindustry Park: in memoria di Silvano Fumero una giornata «out of the box»
A 10 anni dalla prematura scomparsa del proprio fondatore Silvano Fumero e a 20 dalla sua inaugurazione, il Bioindustry Park organizza un'intera giornata per ricordarne la figura di scienziato e imprenditore intraprendente
RIVAROLO - Via le piante, così la città ha «riscoperto» il suo castello - FOTO
RIVAROLO - Via le piante, così la città ha «riscoperto» il suo castello - FOTO
Grazie ai volontari di ATC TO1 e ATC TO2 che, in settimana, si sono prodigati nell'abbattere molte piante malate, ora passando sulla cirvonvallazione di Rivarolo è finalmente visibile il Castello Malgrà
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore