CERESOLE REALE - Novant'anni fa iniziavano i lavori della diga - FOTO D'EPOCA

| Un'opera colossale per il Canavese. La diga venne inaugurata il 2 agosto 1931 dal Principe Ereditario Umbero I di Savoia e dal Ministro Araldo di Crollanza

+ Miei preferiti
CERESOLE REALE - Novantanni fa iniziavano i lavori della diga - FOTO DEPOCA
Era l’estate del 1925, esattamente 90 anni fa, quando a Ceresole Reale partirono ufficialmente i lavori commissionati dell’allora Aem, oggi Iren, per la costruzione dell’imponente diga di sbarramento del fiume Orco finalizzata ad alimentare la centrale di Rosone (Locana). Un'opera colossale per il Canavese. La diga verrà poi inaugurata il 2 agosto 1931 dal Principe Ereditario Umbero I di Savoia e dal Ministro dei Lavori Pubblici, Araldo di Crollanza. I cantieri partono dopo aver "cancellato" decine di case delle borgate che occupavano la conca di Ceresole per far posto all'invaso. 
 
Per finanziare il progetto in valle Orco, nell’aprile del 1925 la Cassa di Risparmio di Torino aveva elargito all’AEM un’apertura di credito per una cifra all’epoca davvero consistente: 100 milioni di lire. I lavori vennero divisi in 12 lotti e crearono occupazione per centinaia di uomini provenienti da tutto il Piemonte, e non solo, che si misero a disposizione delle ditte che avevano vinto le gare per i singoli lotti. Con l'inaugurazione del 1931 si concludeva la prima fase dei lavori per la creazione di quel sistema di impianti idroelettrici che avrebbe portato, nel corso degli anni successivi, alla costruzione di altri invasi - Agnel e Serrù - della centrale di Villa, oltre alle dighe di Teleccio, Eugio e Valsoera nel vallone di Piantonetto.
 
Con una lunghezza di oltre 3 chilometri ed una larghezza di circa 750 metri, il lago artificiale di Ceresole Reale creato dallo sbarramento, ha una capacità di circa 34 milioni di metri cubi ed è riconosciuto ormai da tutti come uno dei simboli della valle dell’Orco e del Parco Nazionale del Gran Paradiso, una meta di richiamo, sia in estate che in inverno, per gli amanti della natura e dello sport.
 
Le foto d'epoca sono a cura di Iren.
Galleria fotografica
CERESOLE REALE - Novantanni fa iniziavano i lavori della diga - FOTO DEPOCA - immagine 1
CERESOLE REALE - Novantanni fa iniziavano i lavori della diga - FOTO DEPOCA - immagine 2
CERESOLE REALE - Novantanni fa iniziavano i lavori della diga - FOTO DEPOCA - immagine 3
CERESOLE REALE - Novantanni fa iniziavano i lavori della diga - FOTO DEPOCA - immagine 4
CERESOLE REALE - Novantanni fa iniziavano i lavori della diga - FOTO DEPOCA - immagine 5
CERESOLE REALE - Novantanni fa iniziavano i lavori della diga - FOTO DEPOCA - immagine 6
CERESOLE REALE - Novantanni fa iniziavano i lavori della diga - FOTO DEPOCA - immagine 7
Dove è successo
Made in Canavese, Le Eccellenze Canavesane
DUE CITTA' AL CINEMA - Con la quarta fase maggio-giugno si chiude la rassegna di quest'anno - I FILM
DUE CITTA
Anche quest'anno il riscontro di pubblico e abbonati ha confermato il successo della manifestazione che, da generazioni, è diventato un appuntamento fisso nel panorama culturale dell'alto Canavese
AGLIE' - Domenica torna la tradizionale Fiera Primaverile alladiese - VIDEO
AGLIE
La manifestazione, come da decennale tradizione, si svolgerà in tutte le vie del centro storico e in viale Don Notario (rampa del castello), piazza Conte Filippo di San Martino, piazza Castello, piazza Umberto I e piazza Poggionetto
DUE CITTA' AL CINEMA - Terza fase aprile-maggio: tutti i film in programma al Margherita
DUE CITTA
Come da tradizione, sono in calendario film di notevole spessore, compreso «La forma dell'acqua» di Guillermo del Toro che ha trionfato agli Oscar di quest'anno - Le proiezioni il martedì alle 21.30
DUE CITTA' AL CINEMA - Dieci film fino a marzo per il ritorno della rassegna cinematografica - I TITOLI
DUE CITTA
Puntuale con il nuovo anno riprende anche la storica rassegna «Due città al Cinema» al Margherita di Cuorgnè, rassegna che non perde un colpo dal 1982
CASTELLAMONTE - Il Natale porta in dono il «Fiabosco», il primo parco emozionale del Canavese
CASTELLAMONTE - Il Natale porta in dono il «Fiabosco», il primo parco emozionale del Canavese
Il Fiabosco rappresenta un nuovo polo attrattivo nel Canavese dedicato alle famiglie che avrà una stagionalità e cambierà e adatterà la sua veste ed i suoi spazi tre volte l’anno
RIVAROLO - E' tempo di Fiera: sabato il taglio del nastro per la Nuova Fiera del Canavese - FOTO
RIVAROLO - E
Sarà un'edizione ricca di sorprese, spettacoli di intrattenimento per grandi e piccini e contenuti di interesse per le aziende e i visitatori
RIVAROLO - Nuova Fiera del Canavese: inizia il conto alla rovescia - FOTO
RIVAROLO - Nuova Fiera del Canavese: inizia il conto alla rovescia - FOTO
Sono partiti ieri i lavori per l'allestimento della Nuova Fiera del Canavese che, dopo il successo del 2016, torna dal 22 aprile al 1 maggio nella storica location di Piazza Mulinet
RIVAROLO - Il parco del Castello Malgrà s'illumina della «Nuova Fiera del Canavese»
RIVAROLO - Il parco del Castello Malgrà s
Martedì prossimo, 31 maggio, apre i battenti la più importante manifestazione espositiva, economica e culturale di un territorio che conta ben 164 Comuni
CUORGNE' - Il Canavese capitale del canyoning con «Un salto in Paradiso» - VIDEO
CUORGNE
Raduno internazionale dal 15 al 22 agosto. Salto diventerà il campo base dell'iniziativa che richiamerà in Canavese centinaia di appassionati
GRAN PARADISO - Il Canavese alla riscoperta del turismo spirituale - FOTO
GRAN PARADISO - Il Canavese alla riscoperta del turismo spirituale - FOTO
A luglio e agosto, nel Parco nazionale del Gran Paradiso, una serie di eventi che ormai fanno parte della storia del Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore