ECONOMIA E RICERCA - L'eccellenza Made in Canavese del Bioindustry Park in missione in Cina, Tunisia ed Iran

| «L’esperienza internazionale che abbiamo maturato in tutti questi anni, ci permette oggi di proporci come un punto di riferimento per realtà analoghe alla nostra, anche se molto lontane geograficamente»

+ Miei preferiti
ECONOMIA E RICERCA - Leccellenza Made in Canavese del Bioindustry Park in missione in Cina, Tunisia ed Iran
Esportare un modello di Parco Tecnologico sostenibile e vincente nei paesi emergenti, proponendosi come guida per la crescita dell’imprenditoria locale e, nello stesso tempo, aprendo a nuove opportunità di business per le aziende piemontesi e italiane in mercati dal grande potenziale. Con questi obiettivi il Bioindustry Park di Colleretto Giacosa (nel cuore del Canavese) ha intrapreso una serie di missioni internazionali, dalla Cina, alla Tunisia fino in Iran. 
 
Proprio in Cina, in qualità di rappresentante di bioXclusters (l’alleanza strategica fra cluster europei sulla medicina personalizzata, di cui il Parco piemontese fa parte come gestore del Polo bioPmed), Bioindustry Park ha firmato un accordo triennale con il Fenglin Biomedical Center (BioFM), per promuovere la competitività delle PMI biomedicali italiane ed europee, aprendo loro un canale privilegiato per il mercato cinese, per i finanziamenti privati e per l’identificazione di nuovi partner. L’accordo mette anche a disposizione delle imprese le infrastrutture per visite lavorative presso il Fenglin BioMedical Park di Shanghai, in cui sono insediati ospedali, centri di ricerca e imprese come Shanghai Pharm e Quintiles IMS. 
 
Sinergie in corso anche in Iran. Proporsi come modello di riferimento, mettendo a disposizione la propria imprenditorialità tecnologica per lo sviluppo di progettualità comuni, è l’oggetto dell’intesa che il Parco di Colleretto Giacosa sta portando avanti con il proprio omologo iraniano, l’Isfahan Science and Technology Town, il più antico Parco Tecnologico del paese asiatico, che incuba al suo interno circa 150 aziende operanti in diversi settori di attività. Il Parco iraniano potrebbe diventare un’importante porta d’accesso per un mercato in grande fermento, che guarda all’Italia come possibile paese partner per uno scambio di pratiche tecnologiche. Se, infatti, il paese asiatico ha sviluppato una buona competenza nella realizzazione di prodotti hi-tech in diversi settori, ha la necessità di importare nuove tecnologie soprattutto in campo bio-medicale. Una comunanza di interessi che potrebbe tramutarsi, nei prossimi mesi, in un vero e proprio accordo di collaborazione, estendibile anche agli altri Paesi dell’Eco Science Foundation (tra cui Pakistan, Azerbaijan, Tajikistan e Turkmenistan), l’organizzazione intergovernativa che opera con l’obiettivo di stringere nuove partnership con imprese europee. 
 
Dall’Asia alle coste del Mar Mediterraneo, in Tunisia, dove Bioindustry Park è coinvolto nel progetto triennale "Appui aux pôles de compétitivité tunisiens”, inserito nell’ambito del protocollo di accordo tra i governi italiano e tunisino per la realizzazione di un «Programma di sostegno al settore privato» del paese nord Africano. L'obiettivo è accompagnare i Poli tecnologici tunisini nel loro percorso di creazione e rinforzo delle competenze, nei settori del tessile e dell’abbigliamento (Monastir/El Fejja), della meccanica e meccatronica (Sousse), dell’agroalimentare (Bizerte) e della chimica (Gabès), grazie al coaching di un’Associazione Temporanea di Imprese che, oltre il Bioindustry Park, comprende l’altro Parco piemontese, l’Environment Park di Torino, Arthur D Little Italia e il tunisino Tema Consulting. 
 
«L’esperienza internazionale che abbiamo maturato in tutti questi anni, ci permette oggi di proporci come un punto di riferimento per realtà analoghe alla nostra, anche se molto lontane geograficamente - spiegano l’AD Alberta Pasquero e il Direttore Generale Fabrizio Conicella - Le sinergie che stiamo portando avanti in Paesi dal grande potenziale o in fase di sviluppo sono certamente strategiche per il business del Parco, ma nello stesso tempo, attraverso il cluster bioPmed, possono fare da volano per le piccole-medie imprese italiane ed europee che operano nel settore della salute umana e delle scienze della vita». 
Made in Canavese
PONT CANAVESE - Torna il «Concert dla Rua», appuntamento fisso tra storia e musica - FOTO
PONT CANAVESE - Torna il «Concert dla Rua», appuntamento fisso tra storia e musica - FOTO
La manifestazione organizzata a partire dal 1996 dagli Amis dla Rua propone ogni anno una diversa tematica musicale, riassunta graficamente nella cartolina commemorativa. Nel 2018 è stato scelto il tema della pace
FAVRIA - Ai «Quindi» la seconda edizione di Telekomando - VIDEO
FAVRIA - Ai «Quindi» la seconda edizione di Telekomando - VIDEO
Il talent musicale dell'associazione «Baracca e burattini - arte e affini» si è chiuso ieri sera durante la notte bianca
AGLIE' - «Calici tra le Stelle»: due giorni imperdibili all'insegna del gusto - VIDEO
AGLIE
L'appuntamento enogastronomico e di spettacolo più importante dell'estate in Canavese, organizzato dall'Amministrazione comunale di Agliè
DAL CANAVESE ALLA MONGOLIA CON LA PANDA - La partenza del Team Pandone - FOTO e VIDEO
DAL CANAVESE ALLA MONGOLIA CON LA PANDA - La partenza del Team Pandone - FOTO e VIDEO
Hanno salutato questa sera Valperga (Comune che ha dato il proprio patrocinio all'iniziativa) Davide Raschellà ed Edoardo Trione, 42 anni in due, diretti dal Canavese alla Mongolia per il Mongol Rally
CERESOLE REALE - Il Cnr sceglie il Parco Gran Paradiso per la summer school sull'ecosistema
CERESOLE REALE - Il Cnr sceglie il Parco Gran Paradiso per la summer school sull
Una scuola estiva internazionale, dal punto di vista dell'organizzazione e degli iscritti: sono più di 50 i partecipanti tra ricercatori ed esperti provenienti da Università ed Enti di ricerca europei, americani e di altri paesi del mondo
INGRIA - Comune fiorito: domenica la giuria internazionale valuterà il paese
INGRIA - Comune fiorito: domenica la giuria internazionale valuterà il paese
Sabato 7 luglio arriva la giuria europea del concorso «Entente Florale» alla prima tappa che è il Comune di Ingria. Per il piccolo centro della Valle Soana è la prima storica partecipazione alla «Champions League» dei Comuni fioriti
CUORGNE' - Torna la «Notte Bianca»: shopping, musica e tanto divertimento
CUORGNE
Venerdì la città si colorerà con uno degli eventi più importanti del panorama commerciale dell'alto Canavese. Un appuntamento consolidato grazie all'impegno dei commercianti e la partecipazione di alcune associazioni
CUORGNE' - Tra passato e futuro, la città si colora con Goldrake - FOTO
CUORGNE
Corrado e Selena hanno dipinto un murale, in via Roma, su un muro vicino all'edificio dell'ex Agenzia delle Entrate. Goldrake è stato il primo robot giapponese a fare la sua comparsa nella tv italiana
COLLERETTO GIACOSA - Inaugurato il «Panigaccio 2.0», nuovo polo turistico del Canavese - FOTO
COLLERETTO GIACOSA - Inaugurato il «Panigaccio 2.0», nuovo polo turistico del Canavese - FOTO
All'inaugurazione hanno partecipato oltre un migliaio di persone, chiamate a condividere il primo step di una visione di rilancio territoriale. L'auspicio è di far diventare il Panigaccio 2.0 un polo turistico e attrattivo
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica 2018: ecco il manifesto ufficiale
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica 2018: ecco il manifesto ufficiale
Il manifesto di quest'anno è stato creato da Guglielmo Marthyn, artista, ceramista, grafico ed ex insegnante del Liceo Artistico Statale «Felice Faccio»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore