FORNO CANAVESE - I 650 anni di cammino della parrocchia del paese

| Una festa religiosa per lo storico traguardo. Il primo parroco, Giacomo Silvesco, di Cuorgnè, venne nominato il 10 aprile del 1364

+ Miei preferiti
FORNO CANAVESE - I 650 anni di cammino della parrocchia del paese
La comunità di Forno Canavese ricorda i 650 anni dalla nascita della parrocchia. Primo appuntamento sabato 8 novembre ore 21 (in chiesa) con l'inaugurazione della mostra fotografica sulla storia della parrocchia attraverso i documenti degli archivi parrocchiale e comunale; a seguire intervento di don Giuseppe Tuninetti: “La parrocchia ieri, oggi, domani: dal campanile al mondo, tra Forno, Torino, Roma". Giovedì 13 novembre ore 21 (in chiesa) serata di preghiera e riflessione guidata da don Claudio Baima Rughet dal tema: “Il mondo cambia. E la parrocchia?”. Domenica 16 novembre ore 11 (in chiesa) Santa Messa comunitaria, in occasione della festa liturgica della dedicazione della chiesa.

La storia parte proprio dalla nascita ufficiale, 650 anni fa, il 10 aprile del 1364, quando viene nominato il primo parroco, Giacomo Silvesco, di Cuorgnè. (fino a quel momento la comunità di Forno era unica con quella di Rivara, anche dal punto di vista ’civile’). Giacomo Silvesco è stato scelto da Giovanni e Victino dei conti di Valperga, signori di Rivara e confermato dal vescovo di Torino; appartiene al ramo valperghese di una delle famiglie feudali più antiche di Cuorgnè, le cui vicende sono in questo periodo (seconda metà del XIV secolo) legate a quelle dei Valperga. 
 
Il lavoro era iniziato 60 anni prima, nel 1300. La Chiesa è dedicata alla Beata Maria: questo titolo sarà utilizzato dai parroci per indicare la dedicazione della chiesa almeno fino a tutto il 1600: la prima indicazione chiara del titolo dell’Assunzione è presente nell’intestazione dei registri di battesimi, matrimoni, defunti con don Dionigi Peyrani, parroco dal 1698 al 1739.
 
Per il secolo XVI abbiamo qualche notizia in più: conosciamo il nome di 3 parroci: Gerolamo Vecchiano, di Pisa, a cui è collazionata la chiesa di Santa Maria di Forno dal vicario generale del vescovo di Torino, cardinale Cibo. Il documento è datato 10 settembre 1534 ed è conservato all’archivio arcivescovile di Torino. Alla metà del secolo si succedono i parroci don Giovanni Pitta di Rivara e don Domenico Mollo di Busano. Entrambi sono citati in alcuni documenti che registrano le controversie con la comunità a proposito delle consuetudini del mantenimento del parroco (come era detto nell’atto di fondazione): spesso la comunità riteneva troppo gravose le richieste del parroco: ne nascevano lunghe dispute di fronte alle autorità, civili e religiose. Don Domenico Mollo è parroco sicuramente nel 1566, don Pitta nel 1548. A partire dai primi anni del 1600, con l’obbligo di tenere i registri di battesimi, matrimoni, morti, i parroci si sottoscrivono e quindi è relativamente facile ricostruire la loro ’successione’.
 
Così abbiamo: Pietro Ferrerio di Rivara (1605-1612); Pietro Colli di Rivara (1612- ?); Francesco Faletto (1660-1698): Dionigi Peyrani, di Nizza (1698-1739); Dionigi Peyrani, nipote del precedente, (1739-1751); Giovanni Maria Rolle di Forno (1751-1799); Giobernardo Fenoglio, di Prascorsano (1799-1837); Firmino Vallero di Pertusio (1837-1879); Giuseppe Noveri (1879-1891); Giovanni Drovetti (1891-1894); Gaspare Seyta (1894-1929); Michele Pol (1929-1970); Felice Bergera (1970-1993); dal 1993 l’attuale parroco, mons. Antonio Foieri. 
Made in Canavese
AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino
AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino
Dal 13 giugno nel territorio metropolitano è iniziata una sorta di "rivoluzione" ambientale: le aree protette gestite e tutelate dalla Città Metropolitana di Torino sono passate da 4000 a 31000 ettari
PONT CANAVESE - Torna il «Concert dla Rua», appuntamento fisso tra storia e musica - FOTO
PONT CANAVESE - Torna il «Concert dla Rua», appuntamento fisso tra storia e musica - FOTO
La manifestazione organizzata a partire dal 1996 dagli Amis dla Rua propone ogni anno una diversa tematica musicale, riassunta graficamente nella cartolina commemorativa. Nel 2018 è stato scelto il tema della pace
FAVRIA - Ai «Quindi» la seconda edizione di Telekomando - VIDEO
FAVRIA - Ai «Quindi» la seconda edizione di Telekomando - VIDEO
Il talent musicale dell'associazione «Baracca e burattini - arte e affini» si è chiuso ieri sera durante la notte bianca
AGLIE' - «Calici tra le Stelle»: due giorni imperdibili all'insegna del gusto - VIDEO
AGLIE
L'appuntamento enogastronomico e di spettacolo più importante dell'estate in Canavese, organizzato dall'Amministrazione comunale di Agliè
DAL CANAVESE ALLA MONGOLIA CON LA PANDA - La partenza del Team Pandone - FOTO e VIDEO
DAL CANAVESE ALLA MONGOLIA CON LA PANDA - La partenza del Team Pandone - FOTO e VIDEO
Hanno salutato questa sera Valperga (Comune che ha dato il proprio patrocinio all'iniziativa) Davide Raschellà ed Edoardo Trione, 42 anni in due, diretti dal Canavese alla Mongolia per il Mongol Rally
CERESOLE REALE - Il Cnr sceglie il Parco Gran Paradiso per la summer school sull'ecosistema
CERESOLE REALE - Il Cnr sceglie il Parco Gran Paradiso per la summer school sull
Una scuola estiva internazionale, dal punto di vista dell'organizzazione e degli iscritti: sono più di 50 i partecipanti tra ricercatori ed esperti provenienti da Università ed Enti di ricerca europei, americani e di altri paesi del mondo
INGRIA - Comune fiorito: domenica la giuria internazionale valuterà il paese
INGRIA - Comune fiorito: domenica la giuria internazionale valuterà il paese
Sabato 7 luglio arriva la giuria europea del concorso «Entente Florale» alla prima tappa che è il Comune di Ingria. Per il piccolo centro della Valle Soana è la prima storica partecipazione alla «Champions League» dei Comuni fioriti
CUORGNE' - Torna la «Notte Bianca»: shopping, musica e tanto divertimento
CUORGNE
Venerdì la città si colorerà con uno degli eventi più importanti del panorama commerciale dell'alto Canavese. Un appuntamento consolidato grazie all'impegno dei commercianti e la partecipazione di alcune associazioni
CUORGNE' - Tra passato e futuro, la città si colora con Goldrake - FOTO
CUORGNE
Corrado e Selena hanno dipinto un murale, in via Roma, su un muro vicino all'edificio dell'ex Agenzia delle Entrate. Goldrake è stato il primo robot giapponese a fare la sua comparsa nella tv italiana
COLLERETTO GIACOSA - Inaugurato il «Panigaccio 2.0», nuovo polo turistico del Canavese - FOTO
COLLERETTO GIACOSA - Inaugurato il «Panigaccio 2.0», nuovo polo turistico del Canavese - FOTO
All'inaugurazione hanno partecipato oltre un migliaio di persone, chiamate a condividere il primo step di una visione di rilancio territoriale. L'auspicio è di far diventare il Panigaccio 2.0 un polo turistico e attrattivo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore