GRAN PARADISO - Il Parco nazionale del Gran Paradiso scende in città

| Il 22 marzo al Circolo dei lettori di Torino un incontro con il responsabile del Servizio Biodiversità e ricerca scientifica e l'Ispettore del Corpo di Sorveglianza del Parco, che culminerà con una cena a base di prodotti locali di qualità

+ Miei preferiti
GRAN PARADISO - Il Parco nazionale del Gran Paradiso scende in città
Si terrà il 22 marzo alle ore 18 al Circolo dei lettori di Torino un incontro con il responsabile del Servizio Biodiversità e ricerca scientifica e l’Ispettore del Corpo di Sorveglianza del Parco, che culminerà con una cena a base di prodotti locali a Marchio di Qualità. Un’occasione unica per conoscere l’area protetta più antica d’Italia e per incontrare chi la vive ogni giorno: il 22 marzo il Parco Nazionale Gran Paradiso si sposta per un giorno al Circolo dei lettori di Torino per far conoscere le sue bellezze e il suo ricchissimo patrimonio naturale, culturale ed enogastronomico.

Una serata che vuole essere una sorta di viaggio nell'area protetta da conoscere attraverso i suoi protagonisti e le sue storie: la fauna selvatica che popola le montagne, i ricercatori che ogni giorno curano e monitorano la fauna, i guardaparco che, con il loro lavoro di tutela, proteggono la biodiversità, ed i produttori locali che raccontano una terra e le sue tradizioni attraverso sapori antichi.  La serata comincerà alle ore 18, con una conferenza a cui prenderanno parte il nuovo Direttore del Parco, Antonio Mingozzi, il Responsabile della Biodiversità e Ricerca scientifica Bruno Bassano, l’Ispettore del Corpo di Sorveglianza Stefano Cerise e il nuovo direttore di Turismo Torino e Provincia Daniela Broglio; a far da moderatore il giornalista Rai Maurizio Menicucci.

Durante l’incontro verranno raccontati i quasi 100 anni del Parco, dalla riserva reale di caccia all’inserimento nella Green list del Parchi mondiali, ma soprattutto gli ambienti naturali del Parco e gli animali che lo abitano, in primis lo stambecco, animale simbolo del Parco, ma anche marmotte, volpi, lupi e il gipeto. Attraverso parole e immagini verrà spiegato l’importante ruolo del Parco nella conservazione e nella tutela degli habitat e della biodiversità, reso possibile grazie al corpo di sorveglianza, i mitici guardaparco, che, ogni giorno si impegnano nel supporto alla ricerca scientifica, nella lotta al bracconaggio, nel soccorso e nelle attività educative: un lavoro faticoso, ma appassionante, fatto di salite ai casotti, di servizi alba-tramonto e di emozionanti incontri ravvicinati con gli abitanti a quattro zampe dell’area protetta.

Ma il Parco più antico d’Italia verrà raccontato anche attraverso i suoi sapori tipici e i suoi prodotti a Marchio di Qualità, frutto del lavoro sapiente dei produttori locali che hanno scelto di aderire al rigido protocollo che garantisce ai consumatori la qualità delle lavorazioni, la provenienza dai territori del Parco e un’accoglienza all’insegna del rispetto per l’ambiente, della cortesia e delle tradizioni locali. La conferenza si concluderà con un brindisi con un Blanc de Morgex e una piccola degustazione di prodotti tipici, in particolare salampatata e fontina, per celebrare l’accordo di collaborazione fra il Parco e il CAI nazionale finalizzato allo sviluppo e alla diffusione degli sport outdoor nel rispetto della natura. Durante la degustazione il coro Artemusica di Rivarolo Canavese che intratterrà i partecipanti con alcuni canti della tradizione popolare.

Alle ore 20.30, al termine della degustazione, i partecipanti si sposteranno nelle sale dove verrà servita la cena a base di prodotti a Marchio di Qualità, cucinata dagli chef della Locanda Centrale di Ronco Canavese e dell’hotel Boule de Neige di Rhêmes-Notre-Dame: alla cena, dal costo di 35€ vini compresi, si potrà accedere su prenotazione. Il menù sarà un viaggio attraverso gli autentici sapori del Parco, un modo alternativo e piacevole per conoscerne la storia e le tradizioni che si tramandano di padre in figlio da generazioni: dai rinomati salumi e formaggi locali al misconosciuto frit gris valsoanino, dai golosi vol au vent di polenta con cuore di fonduta e olio di noci alla Zuppa del Gran Paradiso, dalle tagliatelle alla canapa con toma, fagottino di coniglio cavolo e salam patata, tipico del Canavese, per concludere in dolcezza con una Charlotte Gran Paradiso e la mandulà, un caffe con mandorle e Baci di Rhemes con segale.

L’evento, a cura del Parco Nazionale Gran Paradiso in collaborazione con il Circolo dei Lettori e Turismo Torino e Provincia, è aperto gratuitamente al pubblico fino ad esaurimento posti. Per partecipare alla cena è invece necessaria la prenotazione: scrivere a info@turismoincanavese.it o telefonare al numero 347 8887826 entro giovedì 15/03.

Made in Canavese
CASTELLAMONTE - Il bel progetto dei ragazzi del Faccio ospiti della casa di riposo di Favria - FOTO
CASTELLAMONTE - Il bel progetto dei ragazzi del Faccio ospiti della casa di riposo di Favria - FOTO
Le fotografie ritratto sono state scattate durante l’anno scolastico 2017/18 alla presenza del tecnico della fotografia Barbara Mercurio
AGLIE' - Esce il singolo «Tremila parole» della cantante alladiese Sonia Fortunato - VIDEO
AGLIE
La giovane canavesana è stata allieva della classe di canto jazz di Laura Conti dell'associazione Liceo Musicale di Rivarolo
CANAVESE - Gli Antichi Mais protagonisti della trasmissione «Geo&Geo» su Rai tre
CANAVESE - Gli Antichi Mais protagonisti della trasmissione «Geo&Geo» su Rai tre
Il sangiorgese Loris Caretto che ha raccontato in diretta il ruolo dell'Associazione nata nel 2004 per la conservazione e valorizzazione delle antiche varietà
RIVAROLO - Vigili del fuoco muoiono in servizio: dopo 61 anni il commosso ricordo di tutto il Canavese - FOTO e VIDEO
RIVAROLO - Vigili del fuoco muoiono in servizio: dopo 61 anni il commosso ricordo di tutto il Canavese - FOTO e VIDEO
Giacomo Gindro, Antonio Merlo, Domenico Porello e Renè Sacchi. Sono i quattro vigili del fuoco che il 2 gennaio di 61 anni fa si sono sacrificati in servizio, morti mentre andavano a domare un incendio a Rocca Canavese
FRASSINETTO-RONCO CANAVESE - Piccole scuole di montagna insieme per conoscere il territorio
FRASSINETTO-RONCO CANAVESE - Piccole scuole di montagna insieme per conoscere il territorio
Iniziata nello scorso anno scolastico, nell’ambito dei Laboratori del Saper fare, continua anche nell'anno 2018-2019 la collaborazione tra le due piccole scuole di montagna
AGLIE' - Quindici anni fa andava in onda su Canale 5 la prima puntata di Elisa di Rivombrosa
AGLIE
Lo scorso 17 dicembre Elisa di Rivombrosa, la popolare serie tv di Mediaset, ha compiuto 15 anni. Tanti ne sono passati dalla messa in onda del primissimo episodio
SPARONE - Le letterine dei bimbi arriveranno a Babbo Natale grazie a Poste Italiane - FOTO
SPARONE - Le letterine dei bimbi arriveranno a Babbo Natale grazie a Poste Italiane - FOTO
Una speciale cassetta natalizia nell'ufficio postale di Sparone dedicata agli alunni della scuola primaria «Giovannina Costa» di via Locana
CARNEVALE DI IVREA - Il Libro dei Verbali al centro dell'immagine dell'edizione 2019
CARNEVALE DI IVREA - Il Libro dei Verbali al centro dell
È questa la visione data da Anna Godeassi, classe 1981, friulana di Pordenone ma milanese di adozione, una delle illustratrici più quotate dell’editoria italiana e internazionale
AGLIE' - Elfi, vespe e Babbo Natale: una domenica di festa per le famiglie
AGLIE
Con il Natale ormai alle porte anche il borgo ducale si colora dell'atmosfera che da sempre contraddistingue le festività natalizie: domenica 16 «Natale in Vespa con gli Elfi in Festa»
RIVAROLO CANAVESE - Il piccolo Luca Raggino candidato ad «Alfiere della Repubblica»
RIVAROLO CANAVESE - Il piccolo Luca Raggino candidato ad «Alfiere della Repubblica»
Il Comune di Rivarolo sosterrà la candidatura per l'Attestato d'Onore «Alfiere della Repubblica» al piccolo rivarolese Luca Raggino. Lo ha deciso la giunta del sindaco Alberto Rostagno
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore