IVREA-CASTELLAMONTE - Dal Liceo Botta ad Amsterdam: il castellamontese Andrea Verlucca Frisaglia

| Una lettera proveniente dall'Università di Amsterdam e indirizzata al Liceo Botta di Ivrea ha sancito il risultato di quattro settimane di lavoro dell'ex studente di indirizzo classico del liceo Botta, Andrea Verlucca Frisaglia

+ Miei preferiti
IVREA-CASTELLAMONTE - Dal Liceo Botta ad Amsterdam: il castellamontese Andrea Verlucca Frisaglia
Una lettera proveniente dall’Università di Amsterdam e indirizzata al Liceo Botta di Ivrea ha sancito il risultato di quattro settimane di lavoro dell'ex studente di indirizzo classico del liceo Botta, Andrea Verlucca Frisaglia presso il Dipartimento di Archeologia della capitale olandese. In particolare, si legge, «gli è stato dato il compito di organizzare e modernizzare gli archivi del laboratorio del Dipartimento, che contengono documenti in grande quantità – alcuni unici – che risalgono alla nascita del dipartimento medesimo agli inizi degli Anni 60 del Novecento. Ha svolto il suo lavoro in modo molto efficace e scrupoloso, fornendo un risultato di alta qualità. Ha assunto la piena responsabilità dei compiti assegnati e non ha dimostrato, allo stesso tempo, alcuna esitazione per chiedere chiarimenti in questioni non chiare, impedendo inutili errori. La sua conoscenza nei processi di archiviazione e nelle sue capacità di digitalizzazione è stata cruciale per fornire buoni risultati». 
 
Ma questa lettera del Capo Dipartimento non è stata una grande novità al Botta perché afferma la preside Lucia Mongiano, «Andrea Verlucca Frisaglia già negli anni passati aveva dimostrato un non comune interesse per questo tipo di lavoro. Intanto con il professor Michele Curnis, oggi docente all’Universidad Carlos III di Madrid, aveva avuto accesso con approccio filologico al capitale epigrafico della chiesa di San Nicola, “adottata” dal Botta, cosa che era poi scaturita in un saggio firmato da Andrea e altri studenti, pubblicato su “L’Arduino” anno III (2015) disponibile su internet, dal titolo “Ivrea, Chiesa di San Nicola, Storia della Confraternita. Processione dell’Interro ed Epigrafi”, per Bolognino Editore. Poi nel giugno 2015, insieme alla studentessa Valentina Dezzutti, Andrea fu a Roma presso la presidenza della Camera dei Deputati per ricevere, a nome del liceo Botta,  il premio “Articolo 9 della Costituzione” per lo studio e l’apertura al pubblico della Chiesa di San Nicola da Tolentino, un monumento altrimenti invisibile». 
 
C'è di più: «Sono al corrente inoltre che per l’editore Baima Ronchetti di Castellamonte è in corso di pubblicazione un suo articolo sul singolare processo ai bruchi, avvenuto a Strambino nel '600 - aggiunge la preside - studente intelligente e curioso, Andrea ha saputo avvalersi delle possibilità formative offertegli dal Liceo anche rispetto alle certificazioni in lingue moderne e soprattutto in inglese. Il liceo Botta ha supportato questo stage oltre ad aver curato i contatti per mezzo della professoressa Grazia Caresio, Responsabile Talenti e Neodiplomati perché è importante poter garantire alle nostre eccellenze percorsi di alto livello». Oggi Andrea, nato a Ciriè e residente a Castellamonte, è uno studente del primo anno alla Facoltà di Storia dell'Università di Torino e indirizza i suoi studi con particolare attenzione al territorio.
Made in Canavese
CANAVESE - In bici alla scoperta del Parco nazionale del Gran Paradiso
CANAVESE - In bici alla scoperta del Parco nazionale del Gran Paradiso
Sedici itinerari cicloturistici, dai più semplici ai più impegnativi, per conoscere il Parco Nazionale Gran Paradiso in sella ad una bicicletta
CASTELLAMONTE - Per la Mostra della Ceramica raffica di eventi collaterali in città
CASTELLAMONTE - Per la Mostra della Ceramica raffica di eventi collaterali in città
Per l'edizione di quest'anno il Comune ha coinvolto diverse associazioni della città, Pro Loco in primis ma anche oratorio, associazione commercianti e Terra Mia
CASTELLAMONTE - E' tempo di ceramica: dal 18 agosto l'edizione numero 58 della Mostra - FOTO
CASTELLAMONTE - E
Il concorso dal titolo «Ceramics in love...», ha raccolto un enorme successo. Le adesioni sono state 130 e le opere presentate 150. Saranno esposte, nei locali storici di Palazzo Botton e al Centro Congressi Martinetti
MOSTRA DELLA CERAMICA - Dal 18 agosto Castellamonte torna capitale con «Ceramics in love»
MOSTRA DELLA CERAMICA - Dal 18 agosto Castellamonte torna capitale con «Ceramics in love»
Questa mattina, in piazza Castello a Torino, la presentazione della nuova edizione della mostra. Una kermesse internazionale: hanno aderito all'iniziativa ben 135 artisti italiani e stranieri, con più di 150 opere originali
RIVAROLO - L'istituto Santissima Annunziata partecipa al «Google Grants»
RIVAROLO - L
Un progetto innovativo che promette di rappresentare la svolta tecnologica che coinvolgerà tutti gli ordinamenti, dalla scuola materna fino al liceo
CASTELLAMONTE - La città si «colora» di ceramica in attesa della Mostra
CASTELLAMONTE - La città si «colora» di ceramica in attesa della Mostra
Sabato 4 agosto, al centro congressi Piero Martinetti di Castellamonte, verranno inaugurati i terminali in ceramica progettati da Federica Jon, studentessa della sezione Design Ceramica del Liceo Artistico Felice Faccio
CINEMAMBIENTE IN VALCHIUSELLA - Dal 2 al 12 agosto film e dibattiti nel cuore del Canavese
CINEMAMBIENTE IN VALCHIUSELLA - Dal 2 al 12 agosto film e dibattiti nel cuore del Canavese
Organizzata con la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Drusacco e con il Circolo Chiusellavivo di Legambiente, la manifestazione contempla una rassegna di film affiancata da incontri, dibattiti, iniziative naturalistiche e gastronomiche
CERESOLE REALE - Dal 21 al 31 luglio il festival «Gran Paradiso dal vivo»
CERESOLE REALE - Dal 21 al 31 luglio il festival «Gran Paradiso dal vivo»
«Camminare leggeri sulla Terra» è il tema scelto per l'estate 2018 degli eventi estivi promossi dal Parco Nazionale Gran Paradiso, con l'obiettivo di sensibilizzare i turisti ad una frequentazione del Parco etica e sostenibile
AGLIE' - Piazza Castello protagonista con la «Cena Ducale» e lo spettacolo di Flavio Oreglio
AGLIE
Dopo lo strepitoso successo di «Calici tra le Stelle», lo stesso suggestivo scenario della piazza del Castello ospiterà la «Cena Ducale». Prenotazioni entro mercoledì 25 luglio
AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino
AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino
Dal 13 giugno nel territorio metropolitano è iniziata una sorta di "rivoluzione" ambientale: le aree protette gestite e tutelate dalla Città Metropolitana di Torino sono passate da 4000 a 31000 ettari
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore