IVREA - Lo storico Carnevale spiegato ai non eporediesi...

| La manifestazione, che ogni anno attrae migliaia di turisti, è fatta di simboli e riti spesso incomprensibili ai non eporediesi. Ecco un mini-bignami sul Carnevale...

+ Miei preferiti
IVREA - Lo storico Carnevale spiegato ai non eporediesi...
Oggi entra nel vivo lo Storico Carnevale di Ivrea. Uffici e scuole chiuse mentre la città si trasforma, in attesa di conoscere l'identità della Vezzosa Mugnaia. La manifestazione, che ogni anno attrae migliaia di turisti, è fatta di simboli e riti spesso incomprensibili ai non eporediesi. Ecco un mini-bignami sul Carnevale.
 
La storia: i due tiranni
In realtà secondo la tradizione medievale il carnevale si ispira a due diversi avvenimenti. Il primo risale all'epoca in cui Barbarossa aveva insediato nella città Ranieri di Biandrate, che sottratto al vescovo i suoi poteri aveva iniziato a perseguitare i suoi avversari politici, vessando il popolo con pesanti tasse. Nel 1194 il popolo esasperato dai soprusi, insorse e distrusse il Castello di San Maurizio, dimora del sovrano. Il castello fu ricostruito cent'anni più tardi, nel 1266, da Guglielmo VII di Monferrato, il cui regno fu di breve durata a causa di una seconda rivolta popolare. Gli episodi, che si inseriscono nell'ampia vicenda del tuchinaggio canavesano, sono stati fusi dalla tradizione che ha affidato il ruolo di liberatrice a Violetta, la giovane figlia di un mugnaio.
 
La leggenda: Violetta
Secondo la tradizione Violetta, la mugnaia, promessa sposa dell'amato Toniotto, avrebbe dovuto sottostare allo “ius primae noctis” imposto dal sovrano, che pretendeva di trascorrere con le giovani appena spostate la prima notte di nozze. Il diritto di cui non è mai stata provata l'esistenza, era legato alla tassa che i giovani dovevano pagare per le nozze. Ad ogni modo, Violetta decise di ribellarsi, e fingendo di accettare il tragico destino, si recò al castello di San Maurizio, nascondo tra i capelli un pugnale. Quando fu ora la giovane uccise il tirano e diede il segnale di sollevazione ai vigilanti cittadini, che diedero inizio alla rivoltata popolare.
 
Divise napoleoniche per una tradizione medievale?!
Fino al 1600 i vari rioni della città festeggiavano la ricorrenza separatamente, con feste animate da una accesa rivalità. Nel 1808 il governo napoleonico impose di riunificare i Carnevali rionali in un'unica festa, il cui controllo fu affidato ad un gruppo di cittadini eporediesi. Per suscitare la simpatia della città verso il governo fu fatta indossare al gruppo una divisa dell'esercito napoleonico: nacque così la figura del Generale, circondato da Aiutanti di Campo e Ufficiali di Stato Maggiore. Solo nel 1858,durante il periodo risorgimentale, il Generale fu affiancato dalla figura della Mugnaia, eroina della Storica Manifestazione e simbolo di libertà contro ogni forma di tirannia. Pochi anni più tardi venne introdotto l'uso del Berretto Frigio,simbolo di fratellanza ereditato dai rivoluzionari francesi, indispensabile per non essere fatti oggetto del "grazioso getto delle arance".
 
La battaglia delle arance
La battaglia delle arance iniziò a metà ottocento col lancio della frutta dai balconi sui passanti e viceversa, per nel tentativo di imitare il carnevale di Nizza, da cui proveniva la maggior parte degli agrumi. La battaglia come la conosciamo oggi, nacque nel secondo dopoguerra con la creazione delle primesquadre di lanciatori a piedi opposte agli equipaggi sui carri trainati dai cavalli. (N.a.)
 
Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale dello storico carnevale di Ivrea all'indirizzo www.storicocarnevaleivrea.it
Galleria fotografica
IVREA - Lo storico Carnevale spiegato ai non eporediesi... - immagine 1
IVREA - Lo storico Carnevale spiegato ai non eporediesi... - immagine 2
IVREA - Lo storico Carnevale spiegato ai non eporediesi... - immagine 3
IVREA - Lo storico Carnevale spiegato ai non eporediesi... - immagine 4
IVREA - Lo storico Carnevale spiegato ai non eporediesi... - immagine 5
IVREA - Lo storico Carnevale spiegato ai non eporediesi... - immagine 6
IVREA - Lo storico Carnevale spiegato ai non eporediesi... - immagine 7
IVREA - Lo storico Carnevale spiegato ai non eporediesi... - immagine 8
IVREA - Lo storico Carnevale spiegato ai non eporediesi... - immagine 9
IVREA - Lo storico Carnevale spiegato ai non eporediesi... - immagine 10
Made in Canavese
IVREA - Il Carnevale in tv: «La Festa dello Scarlo» andrà in onda su RaiStoria
IVREA - Il Carnevale in tv: «La Festa dello Scarlo» andrà in onda su RaiStoria
«La Festa dello Scarlo» andrà in onda su RaiStoria nella serata di Giovedì grasso. Il documentario è stato realizzato da Masterblack, edizioni Atene del Canavese e Associazione Museo dello Storico Carnevale di Ivrea
CANAVESE - La spesa per le persone non vedenti arriva direttamente a casa
CANAVESE - La spesa per le persone non vedenti arriva direttamente a casa
L'area servita comprende, indicativamente, i Comuni di Robassomero, Ciriè, San Maurizio Canavese, Caselle, San Francesco al Campo, San Carlo, Front e Barbania
CANAVESE - Una stretta collaborazione con la Polonia per promuovere il territorio e i prodotti tipici - FOTO
CANAVESE - Una stretta collaborazione con la Polonia per promuovere il territorio e i prodotti tipici - FOTO
E' stata una settimana ricca di appuntamenti ed eventi quella vissuta dal gruppo di «Made in Canavese» dal 28 gennaio al 2 febbraio a Cracovia in Polonia
CANAVESE - La bella storia dello chef German Rizzo, da Tonengo di Mazzè al successo di New York
CANAVESE - La bella storia dello chef German Rizzo, da Tonengo di Mazzè al successo di New York
Nella puntata di lunedì 3 febbraio del programma trasmesso dalla rete Nove, «Little Big Italy», una sfida tra i migliori ristoranti negli States, lo chef del ristorante vincitore è un canavesano, diplomato all'Ubertini di Caluso
CASTELLAMONTE - Lo Storico Carnevale può avere inizio: ecco dame, terzieri e clavario - FOTO
CASTELLAMONTE - Lo Storico Carnevale può avere inizio: ecco dame, terzieri e clavario - FOTO
Presentati in municipio i primi personaggi del carnevale storico. Dopo le polemiche delle ultime settimane i volontari che si sono dati da fare sono riusciti nell'impresa di organizzare la tradizionale manifestazione della città
CASTELLAMONTE - «Playing around the word - un viaggio nella musica per chi ha bisogno»
CASTELLAMONTE - «Playing around the word - un viaggio nella musica per chi ha bisogno»
A Moncalieri protagonisti sul palco 100 musicisti di Castellamonte con lo scopo di raccogliere fondi per la Fondazione Lions International
IVREA - Il progetto «La Prima Arancia» riporta Rebecca Dautremer in Canavese
IVREA - Il progetto «La Prima Arancia» riporta Rebecca Dautremer in Canavese
«La Prima Arancia» è nato dalla volontà tanto di portare il Carnevale di Ivrea a persone che non lo conoscono quanto di dare l'opportunità agli eporediesi di conoscere un punto di vista diverso dal loro
IVREA - La grande storia della Olivetti e della Programma 101 a Torino per «GiovedìScienza»
IVREA - La grande storia della Olivetti e della Programma 101 a Torino per «GiovedìScienza»
Giovedì 6 febbraio alle 17.45 al teatro Colosseo di via Madama Cristina a Torino, sarà protagonista l'Olivetti nell'incontro «L'Italia dell'Informatica» con Filippo Demonte, Gastone Garziera e Angelo Raffaele Meo
CANAVESE - «La memoria Viva»: i ragazzi delle scuole di Castellamonte e Ozegna ad Auschwitz - FOTO
CANAVESE - «La memoria Viva»: i ragazzi delle scuole di Castellamonte e Ozegna ad Auschwitz - FOTO
Nella mattinata di giovedì 30 gennaio ad Auschwitz-Birkenau doppio appuntamento per gli studenti del Canavese in occasione del 75° Anniversario del Giorno della Memoria
IVREA - Storico Carnevale: si avvicinano la cerimonia del passaggio dello spadino e le alzate degli Abbà
IVREA - Storico Carnevale: si avvicinano la cerimonia del passaggio dello spadino e le alzate degli Abbà
I nuovi piccoli Priori conosceranno il loro Ufficiale e verranno inoltre presentati al Generale e al Sostituto Gran Cancelliere
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore