IVREA - Lo studio dell'Asl To4 sulla prestigiosa rivista «Journal of Clinical Oncology»

| Lo studio riguarda il linfoma di Hodgkin. Alla ricerca ha contribuito anche l’Asl To4 del Canavese, oltre ad altre venti autorevoli strutture di ematologia italiane

+ Miei preferiti
IVREA - Lo studio dellAsl To4 sulla prestigiosa rivista «Journal of Clinical Oncology»
Nel numero dello scorso 16 febbraio della prestigiosa rivista scientifica internazionale Journal of Clinical Oncology è stato pubblicato uno studio che apre la possibilità di nuovi approcci terapeutici alle persone affette da linfoma di Hodgkin in stadio avanzato. Si tratta di una patologia tumorale relativamente frequente nell’età adulta, che prende origine nel sistema linfatico (linfonodi e vasi linfatici), cioè nelle cellule e nei tessuti che hanno il compito di difendere l'organismo dagli agenti esterni e dalle malattie e di garantire una corretta circolazione dei fluidi nell'organismo. 
 
Allo studio ha contribuito anche l’Asl To4 del Canavese, oltre ad altre venti autorevoli strutture di Ematologia italiane; il dottor Roberto Freilone, Responsabile della struttura di Ematologia dell’Azienda, struttura che è tra i soci fondatori della Fondazione Italiana Linfomi (FIL), è uno degli autori dello studio. Nella ricerca sono state coinvolte 519 persone affette da linfoma di Hodgkin in stadio avanzato e l’Ematologia dell’ASL TO4 ha avuto un ruolo particolarmente attivo arruolando nel protocollo di studio 14 utenti.
 
Era già noto che in questa tipologia di linfomi l'utilizzo della metodologia radiologica della PET totale corporea (una particolare tecnologia che, tramite l'utilizzo di glucosio radiomarcato, fornisce un’immagine funzionale del tumore in analisi) era in grado di evidenziare la presenza di cellule tumorali residue dopo trattamento chemioterapico e che questa situazione era predittiva di non risposta al trattamento e gravata di elevata mortalità. Lo studio ha dimostrato per la prima volta, a livello mondiale, che, se la PET è effettuata precocemente dopo solo due cicli di chemioterapia, è possibile individuare le persone a cattiva prognosi, meritevoli di un trattamento chemioterapico ad alte dosi con autotrapianto di midollo. Lo studio ha anche dimostrato che questa terapia è in grado di guarire ben il 76% degli interessati, analogamente alle persone per cui la PET è negativa, cioè non evidenzia la presenza di cellule tumorali residue.
 
Questa ricerca apre la possibilità di nuovi approcci terapeutici, che consentono di curare efficacemente e di guarire un’elevata percentuale di persone affette da linfoma di Hodgkin in stadio avanzato. «Questo importante lavoro, portato all’attenzione della comunità scientifica internazionale – commenta il direttore generale dell’Asl To4 Lorenzo Ardissone – è la dimostrazione di come anche negli ospedali delle aziende sanitarie locali si possa raggiungere un livello di qualità clinica tale, da rappresentare un punto di riferimento per la ricerca nazionale, come in questo caso».
Made in Canavese
CANAVESE - La ricerca di una calusiese sarà protagonista alla Notte Europea dei Ricercatori di Torino
CANAVESE - La ricerca di una calusiese sarà protagonista alla Notte Europea dei Ricercatori di Torino
Attesa e amata da sempre, la Notte Europea dei Ricercatori richiama ogni anno migliaia di appassionati ed è un'occasione unica per incontrare i ricercatori e le ricercatrici
CUORGNE' - Una mostra eccezionale con opere di Atchugarry, Balla, De Chirico, Guttuso e Ligabue
CUORGNE
In Trinità la mostra dal titolo «Pablo Atchugarry e i principali Movimenti Artistici italiani del XX secolo». La mostra sarà aperta al pubblico da venerdì 13 settembre fino al 6 ottobre ad ingresso libero
CASTELLAMONTE - Eugenio Bozzello compie 91 anni: un'intera vita al servizio del Canavese
CASTELLAMONTE - Eugenio Bozzello compie 91 anni: un
Una lunga carriera politica per il Canavese, dentro e fuori le istituzioni, come ha confermato, nei mesi scorsi, la battaglia condotta per il Ponte Preti e per una nuova viabilità in grado di collegare in sicurezza Ivrea con l'alto Canavese
PARCO GRAN PARADISO - L'area protetta più antica d'Italia compie 97 anni: la festa al santuario di Prascondù
PARCO GRAN PARADISO - L
Continua il conto alla rovescia verso il centenario del Parco Nazionale Gran Paradiso con una festa che si sposta di anno in anno nelle valli. Il santuario di Ribordone festeggia i 400 anni dall'apparizione della Madonna di Prascondù
ALBIANO D'IVREA - Stefania Roffino finalista regionale agli «Oscar Green» piemontesi di Coldiretti
ALBIANO D
Oscar Green è il premio promosso da Coldiretti Giovani Impresa arrivato alla tredicesima edizione, che punta a valorizzare il lavoro di tanti giovani che hanno scelto il settore primario
CERESOLE REALE - Al Rifugio Jervis va in scena lo spettacolo «I diari dei guardiaparco»
CERESOLE REALE - Al Rifugio Jervis va in scena lo spettacolo «I diari dei guardiaparco»
I diari nascono da un'intuizione di Renzo Videsott, alpinista e ambientalista che fu direttore del Parco Nazionale Gran Paradiso a partire dal 1944
CANAVESE - «E-Motion Land», con le bici a pedalata assistita alla scoperta del territorio
CANAVESE - «E-Motion Land», con le bici a pedalata assistita alla scoperta del territorio
Il primo fine settimana del mese è dedicato alla Rete Museale AMI, istituita dall'omonima associazione per valorizzare i siti museali e le chiese romaniche presenti nel Canavese
PARCO GRAN PARADISO - Un ricco weekend di appuntamenti in Valle Orco
PARCO GRAN PARADISO - Un ricco weekend di appuntamenti in Valle Orco
Una serie di eventi a Ceresole Reale e Noasca per vivere l'area protetta più antica d'Italia. E domenica torna anche l'appuntamento con A Piedi tra le Nuvole verso il colle del Nivolet
AGLIE' - Musica e cucina di qualità: sabato sera torna l'appuntamento con la Cena Ducale - VIDEO
AGLIE
Dopo il successo di Calici tra le Stelle il borgo di Agliè si torna ad accendere con musica ed enogastronomia. Sabato sera, infatti, si rinnova l'appuntamento con la «Cena Ducale» sulla piazza del castello alladiese
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica, al Martinetti i protagonisti sono stufe e design - FOTO
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica, al Martinetti i protagonisti sono stufe e design - FOTO
La mostra è aperta ad ingresso libero dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 21. Il sabato e la domenica dalle 10 alle 21
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore