IVREA - Storico Carnevale: si avvicinano la cerimonia del passaggio dello spadino e le alzate degli Abbà

| I nuovi piccoli Priori conosceranno il loro Ufficiale e verranno inoltre presentati al Generale e al Sostituto Gran Cancelliere

+ Miei preferiti
IVREA - Storico Carnevale: si avvicinano la cerimonia del passaggio dello spadino e le alzate degli Abbà
Manca sempre meno al Carnevale. Le settimane che precedono i giorni clou hanno come protagonisti gli Abbà, quest’anno anche al centro dell’immagine ufficiale del Carnevale. Sabato 1 febbraio alle 16.30 si svolgerà la cerimonia del passaggio dello spadino in Sala Santa Marta: un rito di iniziazione in cui gli Abbà dell’anno 2019 passeranno lo spadino con un’arancia sulla punta a simboleggiare la testa del tiranno agli Abbà dell’edizione 2020. I nuovi piccoli Priori conosceranno il loro Ufficiale e verranno inoltre presentati al Generale e al Sostituto Gran Cancelliere.
 
Gli Abbà vengono presentati alla città nelle due domeniche che precedono quella di Carnevale, quest’anno 9 e 16 febbraio, durante l’Alzata degli Abbà, un’antica cerimonia di nomina e presentazione alla città dei rappresentanti delle parrocchie. Il corteo, preceduto dall’ufficiale addetto alle bandiere, si reca presso l’abitazione di ciascuno dei piccoli Priori; gli Aiutanti di Campo alzano l’Abbà dal balcone mostrandolo alla folla al suono della Diana eseguita dai Pifferi e Tamburi mentre il Generale saluta militarmente. Il Sostituto legge il verbale e lo fa firmare all’Abbà della Parrocchia, ai genitori e al Generale.
 
La terzultima domenica di Carnevale vedrà protagonisti Emma Cominetto per la Parrocchia di San Grato, Riccardo Raga per San Maurizio, Francesca Iachi Bonvin per Sant’Ulderico, Sara Nesta per San Lorenzo e Giulia Garda per San Salvatore. La settimana successiva, penultima domenica di Carnevale, sarà invece la volta di Costanza Caracciolo, Gaia Maridon, Giulia Fragale, Sofia Perino e Rebecca Ronco rispettivamente per le Parrocchie di San Grato, San Maurizio, Sant’Ulderico, San Lorenzo e San Salvatore.
 
Gli Abbà, piccoli priori delle parrocchie cittadine, compaiono fin dal primo anno registrato sul Libro dei Verbali nel 1808, ma la loro figura storica ha origini ben più lontane negli anni, quando i priori delle feste civili e religiose erano degli adulti che partecipavano e organizzavano questi eventi evidenziando così l’autorità che veniva loro riconosciuta dai vari poteri cittadini.
 
Cinque sono le parrocchie che nel 1808 nominano gli Abbà: San Maurizio, San Pietro e Donato (sostituita nel 1935 da San Lorenzo), Sant’Ulderico, San salvatore e San Grato. Presumibilmente fino all’unificazione dei Carnevali rionali, avvenuta nel 1808, questo ruolo era svolto da adulti i quali vennero poi sostituiti da ragazzi di giovane età rappresentanti dei colori rionali che avrebbero così ridotto drasticamente eventuali conflitti tra gli abitanti delle diverse parrocchie. Per ricordare gli Abbà e l’origine dei festeggiamenti, ogni anno vengono scelti dieci bambini, due per ciascuna delle cinque parrocchie di Ivrea San Grato, San Maurizio, Sant’Ulderico, San Lorenzo e San Salvatore.
 
I bambini indossano costumi rinascimentali e portano sulla spalla destra uno spadino con un’arancia sulla punta, a simboleggiare la testa mozzata del tiranno. A loro il compito, nella sera del Martedì Grasso, di appiccare il fuoco allo Scarlo issato nella piazza del proprio rione.
Made in Canavese
IVREA - 60 anni senza Adriano Olivetti: il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, celebra il mito olivettiano
IVREA - 60 anni senza Adriano Olivetti: il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, celebra il mito olivettiano
«Sono trascorsi sessant'anni dall'improvvisa e prematura scomparsa di Adriano Olivetti, personalità poliedrica, uomo di cultura e innovazione, imprenditore di eccellenti qualità e, al tempo stesso, di grande sensibilità sociale»
CUORGNE' - Chiude Giubellini. Il saluto della titolare: «Ho il dolore nel cuore ed una sola parola da pronunciare: grazie»
CUORGNE
«Con la chiusura di questo negozio muore una parte di me. Quella più importante, dopo la famiglia. Ma è una scelta, purtroppo, obbligata»
IVREA - Lo Storico Carnevale spiegato ai non eporediesi... dalla leggenda di Violetta alla battaglia delle arance - VIDEO
IVREA - Lo Storico Carnevale spiegato ai non eporediesi... dalla leggenda di Violetta alla battaglia delle arance - VIDEO
Anche quest'anno vi proponiamo un mini-bignami (senza pretese di ufficialità, ovviamente) sul Carnevale... La manifestazione, che attrae migliaia di turisti, è fatta di simboli e riti spesso incomprensibili ai non eporediesi
IVREA - Il Carnevale in tv: «La Festa dello Scarlo» andrà in onda su RaiStoria
IVREA - Il Carnevale in tv: «La Festa dello Scarlo» andrà in onda su RaiStoria
«La Festa dello Scarlo» andrà in onda su RaiStoria nella serata di Giovedì grasso. Il documentario è stato realizzato da Masterblack, edizioni Atene del Canavese e Associazione Museo dello Storico Carnevale di Ivrea
CANAVESE - La spesa per le persone non vedenti arriva direttamente a casa
CANAVESE - La spesa per le persone non vedenti arriva direttamente a casa
L'area servita comprende, indicativamente, i Comuni di Robassomero, Ciriè, San Maurizio Canavese, Caselle, San Francesco al Campo, San Carlo, Front e Barbania
CANAVESE - Una stretta collaborazione con la Polonia per promuovere il territorio e i prodotti tipici - FOTO
CANAVESE - Una stretta collaborazione con la Polonia per promuovere il territorio e i prodotti tipici - FOTO
E' stata una settimana ricca di appuntamenti ed eventi quella vissuta dal gruppo di «Made in Canavese» dal 28 gennaio al 2 febbraio a Cracovia in Polonia
CANAVESE - La bella storia dello chef German Rizzo, da Tonengo di Mazzè al successo di New York
CANAVESE - La bella storia dello chef German Rizzo, da Tonengo di Mazzè al successo di New York
Nella puntata di lunedì 3 febbraio del programma trasmesso dalla rete Nove, «Little Big Italy», una sfida tra i migliori ristoranti negli States, lo chef del ristorante vincitore è un canavesano, diplomato all'Ubertini di Caluso
CASTELLAMONTE - Lo Storico Carnevale può avere inizio: ecco dame, terzieri e clavario - FOTO
CASTELLAMONTE - Lo Storico Carnevale può avere inizio: ecco dame, terzieri e clavario - FOTO
Presentati in municipio i primi personaggi del carnevale storico. Dopo le polemiche delle ultime settimane i volontari che si sono dati da fare sono riusciti nell'impresa di organizzare la tradizionale manifestazione della città
CASTELLAMONTE - «Playing around the word - un viaggio nella musica per chi ha bisogno»
CASTELLAMONTE - «Playing around the word - un viaggio nella musica per chi ha bisogno»
A Moncalieri protagonisti sul palco 100 musicisti di Castellamonte con lo scopo di raccogliere fondi per la Fondazione Lions International
IVREA - Il progetto «La Prima Arancia» riporta Rebecca Dautremer in Canavese
IVREA - Il progetto «La Prima Arancia» riporta Rebecca Dautremer in Canavese
«La Prima Arancia» è nato dalla volontà tanto di portare il Carnevale di Ivrea a persone che non lo conoscono quanto di dare l'opportunità agli eporediesi di conoscere un punto di vista diverso dal loro
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore