IVREA - Torna «La Grande Invasione», il festival che conferma Ivrea capitale della lettura

| Tra gli ospiti Concita De Gregorio, Gianni Mura, Darwin Pastorin, Matteo Nucci, Ferruccio De Bortoli, Andrea Delogu, Francesco Montanari, i finalisti del Premio Strega

+ Miei preferiti
IVREA - Torna «La Grande Invasione», il festival che conferma Ivrea capitale della lettura
«È una parola!» Non solo la parola scritta ma quella letta, detta, data, pesata, la parola del giorno e quella tolta di bocca: sarà la parola il filo conduttore della settima edizione de La grande invasione, il festival della lettura che torna a Ivrea dal 31 maggio al 2 giugno. Curato da Marco Cassini e Gianmario Pilo, con Lucia Panzieri e Silvia Trabalza per la sezione Piccola invasione, il festival è ormai considerato un appuntamento letterario di rilievo nazionale. La grande invasione è il festival della lettura, in tutte le sue declinazioni: narrativa e saggistica, racconto e giornalismo, illustrazione e poesia, musica e teatro, fotografia e cinema.

Palcoscenico della manifestazione è Ivrea, cuore del Canavese, che per tre giorni sarà capitale italiana della lettura. L’intera città accoglierà scrittori, giornalisti e artisti, animatori di un programma davvero fitto, accanto al pubblico di appassionati e curiosi che potranno prender parte ai tanti appuntamenti in tutta la cittadina: dalla Chiesa di Santa Marta al Museo Civico Garda, dal Teatro Giacosa allo Zac!, e ancora in librerie, locali e ristoranti. Ma non solo: anche quest’anno è riproposta la tappa fuoriporta in collaborazione con il Castello di Parella, sede di Vistaterra, che ospiterà alcuni degli incontri in calendario.

Si conferma l’ormai tradizionale momento della Colazione e giornali, la lettura delle pagine culturali (quest’anno anche di quelle sportive) commentate dagli ospiti all’ora della colazione. Tra i protagonisti Gianni Mura, Darwin Pastorin e lo scrittore francese Olivier Guez. Al mattino il viaggio tra le parole è affidato alle lezioni dello scrittore Matteo Nucci (La crisi: Effimero, Panico, Felicità), del sociologo Andrea Staid (ABC: Accoglienza, Braccia, Confine) e della giornalista Silvia Bencivelli (Corpo, Tempo, Gesto). Luca Scarlini guiderà il percorso le parole dell’arte con un ciclo di incontri speciali dedicato a tre ritratti di donna.

Restando in tema di cibo, rafforzata la formula dei pranzi letterari nei locali della città: quest’anno i dodici finalisti del Premio Strega racconteranno il proprio libro attraverso una parola chiave. La collaborazione tra il festival e la Fondazione Bellonci prosegue anche quest’anno: la «dozzina» sarà presentata dal direttore del Premio, Stefano Petrocchi, in una serata speciale al Teatro Giacosa. Tornano i gruppi di lettura in bar e caffè della città (a cura di @TwoReaders e Club del libro), i focus sugli editori ospiti (quest’anno Fandango e Neri Pozza), e la striscia quotidiana «La nostra carriera di lettori», in cui grandi scrittori tracciano un percorso tra le proprie letture. Crescono gli incontri dedicati alla saggistica, quest’anno con i giornalisti Ferruccio De Bortoli e Jacopo Iacoboni, la sociologa e filosofa Chiara Saraceno, il linguista Ugo Cardinale.

Molte le mostre, che saranno inaugurate nei giorni del festival. La più attesa è Piccoli tasti, grandi firme. L’epoca d’oro del giornalismo italiano (1950-1990) ideata da Luigi Mascheroni e allestita al Museo Civico Garda: un percorso nella storia del giornalismo attraverso le figure che hanno fatto grande la professione, da Guareschi a Biagi, da Terzani a Fallaci. Da segnalare anche le mostre di Darko Labor, di Giusi Bergandi e quella dedicata al graphic novel Il Re di Bangkok (add editore). Spazio agli autori stranieri: tra i primi nomi confermati lo svedese Bjorn Larsson e gli statunitensi Damon Krukowski, Stefan Merrill Block e Ottessa Moshfegh.

Anche per il 2019 è rinnovata la collaborazione con il Polo Formativo Universitario Officina H che nella mattinata di sabato 1 giugno propone tre Pillole di narravita: Elena Cerutti con Lo sconosciuto, Matteo Gamerro con Si può rifare e Laura Zona con L’amore di sempre. Alla Grande invasione la letteratura è in continuo dialogo con musica e teatro. Allo ZAC! i concerti di Caso e di Any Other, nuove promesse dell’indie italiano; protagonisti dei reading teatrali saranno Andrea Delogu e Francesco Montanari, e Concita De Gregorio che chiuderà il festival.

Fittissimo anche il calendario delle iniziative della Piccola invasione con spettacoli, letture e laboratori destinati ai più piccoli. Un appuntamento che negli anni è “diventato grande” coinvolgendo migliaia di lettori più giovani (e i loro genitori). Protagonista di questa edizione non solo la letteratura, con ospiti importanti come Chiara Carminati, Franco Lorenzoni, Daniele Aristarco e Andrea Antinori, ma anche il cinema: la Piccola invasione ospiterà infatti una rassegna di cortometraggi per bambini, con film d’animazione selezionati da Andrea Sottile.

Il programma e il calendario della Grande invasione saranno annunciati al Superfestival, in occasione del Salone del Libro di Torino (9-13 maggio 2019).

Made in Canavese
CASTELLAMONTE - Weekend con l'arte grazie agli eventi di «Buongiorno Ceramica»
CASTELLAMONTE - Weekend con l
Torna «Buongiorno Ceramica», dal 17 al 19 maggio a Castellamonte. Una manifestazione a carattere nazionale che si svolge in tutte le cittą della ceramica
DUE CITTA' AL CINEMA - Al Margherita di Cuorgnč l'emozione del cinema non si ferma mai - I FILM IN PROGRAMMA
DUE CITTA
Finisce la terza fase e riparte subito la quarta. E' un'edizione di «Due Cittą al Cinema» che non si ferma mai quella di quest'anno. Merito del successo di pubblico e di critica
CANAVESE - «Eureka! Funziona!»: vincono i bimbi delle scuole di Castellamonte, Cuorgnč e Strambino - FOTO
CANAVESE - «Eureka! Funziona!»: vincono i bimbi delle scuole di Castellamonte, Cuorgnč e Strambino - FOTO
Quattro scuole primarie, 11 classi, 42 gruppi di lavoro per un totale di oltre 200 bambini: questi i numeri dell'edizione canavesana di «Eureka! Funziona!», progetto promosso da Federmeccanica e MIUR
CUORGNE' - Franco e Michela, Re Arduino e la Regina Berta: una storia nata proprio al Torneo di Maggio
CUORGNE
Sognavano da tempo di impersonare i Reali anche perchč la loro č una storia che č nata proprio grazie alla manifestazione di Cuorgnč. «Ci siamo ritrovato al Torneo dopo tanti anni - spiegano - ed č scattata subito la scintilla»
LOCANA-CERESOLE REALE - Parte da Torino il museo diffuso sull'archivio storico del Gruppo Iren
LOCANA-CERESOLE REALE - Parte da Torino il museo diffuso sull
Dalla messa online dello scorso gennaio del portale Iren Storia (www.irenstoria.it), č continuato il lavoro di raccolta e catalogazione dei documenti sulla storia del Gruppo Iren
CUORGNE' - Torneo di Maggio alla Corte di Re Arduino: tutto il programma minuto per minuto
CUORGNE
Gustosa appendice a luglio con la cena di tutti i borghi uniti sotto i castagni secolari di Campore, in occasione dei festeggiamenti di Sant'Anna
SETTIMO VITTONE - Dove nasce l'olio d'oliva «Made in Canavese»: un progetto esemplare nel frantoio di comunitą
SETTIMO VITTONE - Dove nasce l
A Settimo Vittone non ci sono solo i vigneti di Nebbiolo sui bellissimi Topiun in pietra e legno ma anche 300 piante d'olivo coltivate sotto il Mombarone
CANAVESE - Florarte si fa in quattro a Rivarolo, Castellamonte, Cuorgnč e Favria
CANAVESE - Florarte si fa in quattro a Rivarolo, Castellamonte, Cuorgnč e Favria
La sinergia, gią testata nelle scorse edizioni, si č consolidata quest'anno con un calendario eventi che si snoda su tutto il mese di maggio e che coinvolge i quattro Comuni
GIRO D'ITALIA - Ceresole Reale e Ivrea sul mitico album Panini delle figurine - FOTO
GIRO D
Fervono i preparativi per la 102a edizione del Giro d'Italia, che dall'undici maggio prossimo tornerą a gareggiare sulle strade della penisola. Esce in edicola anche l'album Panini
IVREA - Dal liceo Botta all'Europa per difendere l'ambiente: la storia di Roberta e Marta Arbinolo
IVREA - Dal liceo Botta all
Maria Elisabetta Alberti Casellati, presidente del Senato della Repubblica, le ha invitate a Roma per parlare di ambiente il prossimo 18 aprile con Greta Thumberg, Carlo Rubbia e Luca Mercalli
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore