L'eccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour

| L'azienda di Valperga, già protagonista in questi giorni del salone internazionale di Parigi, è stata inserita nell'itinerario «Mulini e Fornaci in Canavese»

+ Miei preferiti
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour
Sabato scorso, più di una quarantina di persone hanno visitato il Molino Peila di Gallenca. Il sito è stato inserito tra i luoghi dell'itinerario «Mulini e Fornaci in Canavese» promosso dall'Ecomuseo del Freidano di Settimo Torinese, nell'ambito del “Gran Tour” gli itinerari della Regione Piemonte. L'azienda, che ogni anno trasforma in farine e polenta oltre 70 mila tonnellate di mais si è trasformata in un insolito museo per i visitatori. Il gruppo è stato accolto da Ugo Peila, che ha raccontato la storia e la struttura del mulino. 
 
Il sito produttivo è nato sicuramente prima dell'Unità d'Italia e dal 1924 appartiene alla famiglia Peila. Nato per la macina di mais e grano duro, negli ultimi anni si è concentrato sulla lavorazione del granoturco, inaugurando anche un nuovo stabilimento a Riva di Chieri per la produzione di farine di riso. Al termine di un breve video di presentazione, Laura Bertetto, responsabile della qualità, ha spiegato le modalità di lavorazione del chicco di mais. 
 
«La prima fase – ha spiegato – consiste nell'analisi della qualità del chicco, che proviene prevalentemente da coltivatori piemontesi e locali, e solo dopo aver superato dei rigorosi test viene lavorato. Il primo processo prevede la separazione del germe, la parte meno nobile, dalla parte importante che subisce diverse fasi di selezione meccanica». Accompagnati anche da Simone Peila e dall'agronomo Alessandro Peila, i visitatori hanno ammirato il lavoro dei grossi setacci meccanici che dividono i chicchi, ed i macchinari che permettono di ottenere il prodotto finale. 
 
Il gruppo è rimasto particolarmente affascinato anche dal reparto confezionamento, che raccoglie marchi da tutto il mondo. Pur avendo una propria linea di prodotti a marchio Molino Peila, l'azienda produce farina e polenta anche per Barilla, Divella e Agnesi. «In genere – spiega Ugo Peila – le farine che sulla confezione riportano come luogo di confezionamento lo stabilimento di Valperga passano di qui». 
 
Una parte della produzione viene però destinata al mercato estero, in primis Germania, Francia, Spagna ed Inghilterra, ma anche in paesi oltre oceano come Canada, Australia e Stati Uniti. «Questa è una tappa importante – spiega Marianna Susanelli, coordinatrice insieme a Vito Lupo del Museo del Freidano – perché dopo aver visto il mulino ottocentesco di Settimo permette di vedere un molino “di oggi”, legando idealmente due realtà industriali».
 
In questi giorni il Molino Peila ha fatto parte della spedizione italiana alla fiera Sial di Parigi, il salone internazionale dell'alimentazione (www.sialparis.com). I prodotti made in Canavese erano presenti alla fiera nello stand del Molino dove, tra le altre cose, è stata offerta polenta gratuita ai visitatori grazie alla collaborazione con un noto chef. Il prossimo mese, invece, il Molino Peila sarà tra i protagonisti del «Gluten Free Expo» di Rimini (dal 14 al 17 novembre), il primo salone europeo interamente dedicato all'alimentazione senza glutine.
 
Sabato, il nutrito gruppo di turisti in visita allo stabilimento di Gallenca, si è fermato a lungo nel nuovo spaccio dell'azienda, dove è possibile acquistare direttamente i prodotti del Molino Peila. Dal produttore al consumatore in un solo, rapido, passaggio.
 
Nella fotogallery le immagini della visita allo stabilimento e dello stand di Parigi (per info www.molinopeila.it).
Galleria fotografica
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 1
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 2
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 3
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 4
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 5
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 6
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 7
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 8
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 9
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 10
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 11
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 12
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 13
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 14
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 15
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 16
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 17
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 18
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 19
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 20
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 21
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 22
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 23
Leccellenza canavesana del Molino Peila, museo per un giorno con il Gran Tour - immagine 24
Made in Canavese
IVREA - Il ritorno de «La grande invasione»: così Ivrea si scopre capitale della lettura - FOTO
IVREA - Il ritorno de «La grande invasione»: così Ivrea si scopre capitale della lettura - FOTO
Conto alla rovescia per la quinta edizione de «La grande invasione», il festival della lettura che dal primo al 4 giugno torna a Ivrea, curato da Marco Cassini e Gianmario Pilo affiancati da Lucia Panzieri per la sezione «Piccola invasione»
CANAVESE - Coldiretti sostiene le «Agrigelaterie»: l'eccellenza di un alimento antico ma sempre attuale
CANAVESE - Coldiretti sostiene le «Agrigelaterie»: l
Non manca il Canavese nel progetto di Coldiretti. Attività che producono gelato con il latte degli animali che hanno in stalla: bovine di razza Frisona, di razza Piemontese, Pezzata Rossa Italiana o capre
TURISMO E CULTURA - I canavesani amano Belmonte, luogo di leggenda, devozione e natura
TURISMO E CULTURA - I canavesani amano Belmonte, luogo di leggenda, devozione e natura
Un'indagine svela il rapporto tra il territorio e uno dei suoi simboli più famosi. Dieci domande che hanno permesso di conoscere ciò che Belmonte rappresenta nella vita concreta e nell'immaginario dei canavesani
PARCO GRAN PARADISO - Il Parco è il più visitato dai turisti in tutto il Piemonte
PARCO GRAN PARADISO - Il Parco è il più visitato dai turisti in tutto il Piemonte
Secondo l’indagine, svolta online sul pubblico italiano nel periodo tra la metà di febbraio e quella di marzo di quest’anno, il Parco del Gran Paradiso è il più visitato dagli intervistati
AGLIE' - Domenica di festa con la Fiera Primaverile: un appuntamento da non perdere - VIDEO
AGLIE
Per tutta la giornata il paese in festa per il tradizionale appuntamento di primavera. Tante le iniziative in calendario pensate per grandi e piccini
PARCO GRAN PARADISO - 554 cittadini hanno donato il 5 per 1000 per salvare gli animali del parco
PARCO GRAN PARADISO - 554 cittadini hanno donato il 5 per 1000 per salvare gli animali del parco
L’Agenzia delle Entrate ha comunicato negli scorsi giorni i risultati sugli importi del 5 per mille relativi all’anno 2015. Il Parco Nazionale Gran Paradiso si è aggiudicato la cifra di 22.256,34 euro
FORNO CANAVESE - Il paese scopre il turismo: apre il bed and breakfast «Dormir Divino»
FORNO CANAVESE - Il paese scopre il turismo: apre il bed and breakfast «Dormir Divino»
«L'obiettivo è fare in modo che i turisti vengano a Forno non solo per le industrie ma per vedere tutto ciò che c’è di bello», afferma Marta Rostagno, che con il marito Marco Bertoldo, ha inaugurato il bed and breakfast «Dormir Divino»
CUORGNE' - Torneo di Maggio: Marco ed Enrica sono Re Arduino e Regina Berta - FOTO e VIDEO
CUORGNE
Questa sera poco dopo le 21, come da prassi, i due reali si sono affacciati dal balcone del palazzo del Comune acclamati dalla folla festante. Inizia ufficialmente l'edizione 2017 del Torneo di Maggio alla corte di Re Arduino
CUORGNE' - La storia e i progetti del funambolo Andrea Loreni: una vita senza vertigini ma con tanto Zen
CUORGNE
Da dieci anni cammina su cavi di acciaio tesi a grandi altezze. Da dieci anni pratica la meditazione Zen che ha approfondito partendo proprio dall'intuizione dell'assoluto avuta camminando a grandi altezze
CANAVESE - A Mastri lo splendido omaggio al genio artistico di Gigi Merlo - FOTO
CANAVESE - A Mastri lo splendido omaggio al genio artistico di Gigi Merlo - FOTO
Grazie all'impegno dei «Cavalieri di Sant'Eusebio», Bosconero, Feletto e Rivarolo Canavese rendono omaggio per due giorni alla figura di Gigi Merlo, un artista precursore dei tempi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore