MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO

| Dal 9 al 24 settembre a Castellamonte torna la tradizionale Mostra della Ceramica. Taglio del nastro sabato alle 15. L'edizione di quest'anno è curata da Giuseppe Bertero. A palazzo Botton tornano le storiche stufe di Castellamonte

+ Miei preferiti
MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO
Dal 9 al 24 settembre a Castellamonte torna la tradizionale Mostra della Ceramica, presentata al circolo dei lettori di Torino dal sindaco Pasquale Mazza. Organizzata dall’amministrazione comunale con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, della Regione Piemonte, della Città Metropolitana di Torino e dell’Associazione Italiana Città della Ceramica, la mostra di quest'anno è curata da Giuseppe Bertero. Il concetto di Metamorfosi che dà il titolo all'edizione numero 57 mette in evidenza le continue trasformazioni dell’arte della ceramica di Castellamonte, dalle sue famose stufe a tutti i suoi manufatti, dall’artigianato al design, per arrivare alle sculture in ceramica di importantissimi artisti. Il sottotitolo, "i racconti della terra rossa" sottolinea le tante sfaccettature di un’arte versatile, dalle produzioni più umili a quelle più prestigiose, dalle produzioni seriali alle opere uniche.

Al primo piano di Palazzo Botton, infatti, sono esposte le più belle ed interessanti stufe realizzate dagli attuali produttori locali. Si potranno ammirare quelle che si rifanno al gusto classico, di diverse grandezze, colori, decorazioni, simili ai modelli ancora oggi ospitati nelle dimore reali dei Savoia e dei nobili del Piemonte, in Russia ed in numerose altre parti del mondo. Accanto ad esse le stufe d’autore, come quelle di Enrico Baj, Ugo Nespolo, Ugo La Pietra, William Sawaya e un omaggio a Fortunato Depero. Infine, per stimolare un originale confronto estetico e tecnologico, quelle di più attuale progettazione, ma già famose nel mondo, come le stufe Stack, premiate con il “Compasso d’oro” assegnato dall’ADI, Associazione per il Disegno Industriale. Funzionale a tale scopo anche il pregevole progetto realizzato dal Liceo Artistico Statale“Felice Faccio” proprio su tali stufe, presentato con grande dovizia di particolari, dai progetti, ai modellini al video che illustra le varie fasi seguite durante la progettazione. Nel percorso espositivo del primo piano, accanto alle stufe, una graditissima e lusinghiera sorpresa, una rinnovata installazione dell’artista Luigi Stoisa, che resterà permanente presso il Palazzo Botton.

Al secondo piano, un “racconto” altrettanto intrigante, avvolto dal mistero della creazione: una selezione di opere di artisti scultori conservate a Palazzo Botton (un vero e proprio “tesoretto”). Si tratta di opere di artisti che hanno lavorato a Castellamonte o che sono stati ospiti nelle varie edizioni della Mostra della Ceramica. Tra coloro che si sono resi protagonisti della storia della “Città della Ceramica”, un posto di rilievo spetta indubbiamente ad Angelo Barengo, attivo tra la seconda metà dell’Ottocento e l’inizio del secolo scorso. A seguire, coloro che hanno dato lustro, negli anni, all’attuale Liceo Artistico Statale “Felice Faccio”, (nata come Regia Scuola per l’arte della ceramica, poi Istituto d’Arte), artisti del calibro di Enrico Carmassi, Ugo Milani, Alfeo Ciolli, Renzo Igne.  Seguono, di stanza in stanza, artisti e ceramisti di fama nazionale ed internazionale come Enrico Baj, Arnaldo Pomodoro, Ugo Nespolo, Carlo Zauli, Salvatore Cipolla, Nino Ventura, Nino Caruso e tanti altri. Nella prestigiosa Sala Consigliare del Palazzo, un omaggio a Nicola Mileti, storico ed appassionato curatore delle passate edizioni della Mostra della Ceramica. Sarà esposta una sua opera e un Pitociu a lui ispirato voluto e modellato da Adriano Filippi.

Al Centro Congressi Martinetti, su due piani, le opere di artisti scultori/ceramisti, con un racconto ancor più dinamico, segnato dalla creatività, dalla perizia tecnica, dalla continua ricerca. Gli equilibri formale e cromatico si coniugano con maestria, producendo risultati di grande bellezza. Si potranno ammirare sia le produzioni di artisti che vivono e lavorano nella Città e nel Canavese, sia di altri che ad essa sono legati da esperienze comuni sull’arte della ceramica, da assonanze e legami affettivi. Artisti noti sia livello nazionale che internazionale le cui opere compaiono presso mostre e musei in diversi Paesi del mondo. Il Salone ospita inoltre i laboratori di alto e pregiato artigianato, in parte legato alla tradizione di Castellamonte, rivista e reinterpretata, e prodotti di design destinato alla casa e all’arredo. In ultimo, i gioielli in ceramica da indossare a cura del CNA di Torino. Ancora al Centro Congressi, presso la Sala Conferenze, i manifesti di tutte le edizioni della Mostra della Ceramica di Castellamonte, dal 1961 ad oggi.

A queste sedi espositive si affiancano il Liceo Artistico Statale Felice Faccio, Casa Gallo cantiere delle arti, Casa museo Famiglia Allaira, Centro ceramico Fornace Pagliero e La Castellamonte.

GIORNI DI APERTURA
Sabato e domenica dalle 10:00 alle 22:00.
Da lunedì a venerdì dalle 18:00 alle 22:00
TUTTI I PUNTI MOSTRA SONO AD INGRESSO LIBERO

Galleria fotografica
MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO - immagine 1
MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO - immagine 2
MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO - immagine 3
MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO - immagine 4
MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO - immagine 5
MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO - immagine 6
MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO - immagine 7
MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO - immagine 8
MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO - immagine 9
MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO - immagine 10
Made in Canavese
PARCO GRAN PARADISO - L'area protetta più antica d'Italia compie 97 anni: la festa al santuario di Prascondù
PARCO GRAN PARADISO - L
Continua il conto alla rovescia verso il centenario del Parco Nazionale Gran Paradiso con una festa che si sposta di anno in anno nelle valli. Il santuario di Ribordone festeggia i 400 anni dall'apparizione della Madonna di Prascondù
ALBIANO D'IVREA - Stefania Roffino finalista regionale agli «Oscar Green» piemontesi di Coldiretti
ALBIANO D
Oscar Green è il premio promosso da Coldiretti Giovani Impresa arrivato alla tredicesima edizione, che punta a valorizzare il lavoro di tanti giovani che hanno scelto il settore primario
CERESOLE REALE - Al Rifugio Jervis va in scena lo spettacolo «I diari dei guardiaparco»
CERESOLE REALE - Al Rifugio Jervis va in scena lo spettacolo «I diari dei guardiaparco»
I diari nascono da un'intuizione di Renzo Videsott, alpinista e ambientalista che fu direttore del Parco Nazionale Gran Paradiso a partire dal 1944
CANAVESE - «E-Motion Land», con le bici a pedalata assistita alla scoperta del territorio
CANAVESE - «E-Motion Land», con le bici a pedalata assistita alla scoperta del territorio
Il primo fine settimana del mese è dedicato alla Rete Museale AMI, istituita dall'omonima associazione per valorizzare i siti museali e le chiese romaniche presenti nel Canavese
PARCO GRAN PARADISO - Un ricco weekend di appuntamenti in Valle Orco
PARCO GRAN PARADISO - Un ricco weekend di appuntamenti in Valle Orco
Una serie di eventi a Ceresole Reale e Noasca per vivere l'area protetta più antica d'Italia. E domenica torna anche l'appuntamento con A Piedi tra le Nuvole verso il colle del Nivolet
AGLIE' - Musica e cucina di qualità: sabato sera torna l'appuntamento con la Cena Ducale - VIDEO
AGLIE
Dopo il successo di Calici tra le Stelle il borgo di Agliè si torna ad accendere con musica ed enogastronomia. Sabato sera, infatti, si rinnova l'appuntamento con la «Cena Ducale» sulla piazza del castello alladiese
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica, al Martinetti i protagonisti sono stufe e design - FOTO
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica, al Martinetti i protagonisti sono stufe e design - FOTO
La mostra è aperta ad ingresso libero dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 21. Il sabato e la domenica dalle 10 alle 21
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica, a palazzo Botton il cuore della manifestazione - FOTO
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica, a palazzo Botton il cuore della manifestazione - FOTO
Visita virtuale alla sede del futuro museo della ceramica dove sono esposte gran parte delle opere del concorso Ceramics in love che è parte integrante dell’evento Made in Canavese
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica sempre più internazionale con opere da 27 nazioni - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica sempre più internazionale con opere da 27 nazioni - FOTO e VIDEO
Ha aperto la tradizionale Mostra della Ceramica di Castellamonte. 120 le opere selezionate per la sezione arte del concorso internazionale «Ceramics in Love». Sessanta quelle per la sezione design. Il cuore a Palazzo Botton e al Martinetti
PONT CANAVESE - Sabato 20 si rinnova la tradizione del «Concert d'la Rùa»
PONT CANAVESE - Sabato 20 si rinnova la tradizione del «Concert d
La manifestazione organizzata a partire dal 1996 dagli Amis dla Rua propone ogni anno una diversa tematica musicale, riassunta graficamente nella cartolina commemorativa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore