OZEGNA - Una mostra celebra Giacomo Matté Trucco, il papà del Lingotto di Torino

| Anche il Lingotto è «Made in Canavese». Ideato e progettato dall'ingegnere di Ozegna e inaugurato da Vittorio Emanuele III il 15 maggio 1923

+ Miei preferiti
OZEGNA - Una mostra celebra Giacomo Matté Trucco, il papà del Lingotto di Torino
Nella sala Marmi di Palazzo Cisterna a Torino, è stata presentata la mostra «I prati e le ciminiere: Matté Trucco da figlio di emigranti a progettista del Lingotto», che si terrà dal 23 al 31 maggio nella Chiesa della Ss Trinità di Ozegna. La mostra nasce per iniziativa dell’Associazione ‘L Gavason di Ozegna, che da tempo cura la pubblicazione di un periodico locale, dando vita contemporaneamente a iniziative culturali e sportive nell’intento di  promuovere, la scoperta e conoscenza di personalità e fatti che hanno lasciato una impronta nel tempo e dato una spinta verso il futuro a Ozegna. In questo contesto si inserisce l’iniziativa dedicata alla figura di Giacomo Matté Trucco e all’economia del tempo, resa possibile dalla collaborazione con la Città metropolitana di Torino, la Confindustria del Canavese e il Comune di Ozegna.
 
Trucco nasce a Trévy, in Francia, da emigranti dalla Valchiusella, il 30 gennaio 1869. Consegue la licenza in scienze fisico-matematiche presso l’Università di Torino, sostiene in seguito gli esami complementari per accedere alla Regia Scuola superiore di ingegneria ove consegue la laurea in ingegneria industriale nel 1893. Nel 1914 ottiene il “certificato di capacità nelle applicazioni industriali dell’elettricità”. Vissuto ad Ozegna, è stato l’ideatore e il progettista del Lingotto, inaugurato ufficialmente da Vittorio Emanuele III il 15 maggio 1923.
 
La mostra alterna i documenti sui lavori e gli studi di Matté Trucco a quelli relativi alla realtà sociale vissuta dell’epoca nel Canavese nord-occidentale, come il movimento migratorio all’estero e quelle dalla campagna alla fabbrica con le ricadute che ebbero sull’ambiente e sulla società. Il percorso della mostra si snoda fra pannelli esplicativi, progetti di Matté Trucco degli anni compresi tra la fine del 1800 e primi anni del 1900, i più eseguiti per conto della Fiat, foto delle industrie più rappresentative del territori, momenti di vita ed oggetti. Al nome dell’ingegner Giacomo Matté Trucco è dedicata la Scuola primaria di Ozegna. Nel 2013 il Comune di Torino ha ricordato la sua figura dedicandogli una via della zona Oval Lingotto.
 
Un’altra opera eccellente di Mattè Trucco è la Centrale Idroelettrica delle Officine Perosa sul torrente Chisone creata nel 1928. Dopo tale data, l’ingegnere si ritirò dal lavoro a causa del primi sintomi del male incurabile che lo avrebbe portato alla morte, avvenuta a Torino il 15 maggio 1934. E’ sepolto nel cimitero di Ozegna. Di lui scrisse Le Corbusier nella sua opera “Vers une architecture” citando il Lingotto come uno dei capisaldi della moderna tecnica.
Galleria fotografica
OZEGNA - Una mostra celebra Giacomo Matté Trucco, il papà del Lingotto di Torino - immagine 1
OZEGNA - Una mostra celebra Giacomo Matté Trucco, il papà del Lingotto di Torino - immagine 2
OZEGNA - Una mostra celebra Giacomo Matté Trucco, il papà del Lingotto di Torino - immagine 3
OZEGNA - Una mostra celebra Giacomo Matté Trucco, il papà del Lingotto di Torino - immagine 4
OZEGNA - Una mostra celebra Giacomo Matté Trucco, il papà del Lingotto di Torino - immagine 5
Made in Canavese
Nasce #canavesecasamia: l'orgoglio di essere canavesano
Nasce #canavesecasamia: l
«Tutto nasce dall'attaccamento al Canavese e dalla voglia di far qualcosa per la nostra comunità», spiega Antonio Loverre, uno dei soci fondatori di Canavese Case
RIVAROLO - La Canavesana Alessia De Fazio nel Cast del Musical «Otello L'ultimo bacio»
RIVAROLO - La Canavesana Alessia De Fazio nel Cast del Musical «Otello L
Effettiva dello staff della «New Dance Academy» di Rivarolo Canavese, Alessia è una delle quattro ragazze scelte tra 140 ballerine
PARCO GRAN PARADISO - I guardaparco sul numero di gennaio del National Geographic
PARCO GRAN PARADISO - I guardaparco sul numero di gennaio del National Geographic
Guardiani del Paradiso, è questo il titolo dell'articolo di Federico Geremei con fotografie di Luca Verducci, pubblicato nell'edizione di gennaio del noto mensile National Geographic
CUORGNE' - Sala gremita per celebrare cento anni di cinema in Canavese: un successo per «Cinematografica Perona» - FOTO e VIDEO
CUORGNE
A Cuorgnè il cinema ha superato due conflitti mondiali, le crisi economiche e le difficoltà di un'industria alle prese con le trasformazioni tecnologiche, diventando, nel corso dei decenni, un punto fermo per l'intera comunità...
DUE CITTA' AL CINEMA - La seconda fase si apre con l'omaggio al cinema in Canavese: «Cinematografica Perona»
DUE CITTA
Questa sera alle 21.15, al Cinema Margherita di Cuorgné, «Due Città al Cinema» si apre con un evento speciale, la proiezione gratuita del documentario «Cinematografica Perona» di Azzurra Fragale e Mauro Corneglio
PARCO GRAN PARADISO - «Fotografare il Parco»: ecco i vincitori del concorso - GUARDA LE FOTO
PARCO GRAN PARADISO - «Fotografare il Parco»: ecco i vincitori del concorso - GUARDA LE FOTO
La giuria del concorso internazionale «Fotografare il Parco», organizzato dai Parchi Nazionali dello Stelvio, Gran Paradiso, Abruzzo, Lazio e Molise e Vanoise ha decretato i vincitori
CASTELLAMONTE - Costruire a chilometri zero. In Canavese con il legno del Canavese
CASTELLAMONTE - Costruire a chilometri zero. In Canavese con il legno del Canavese
C'è anche il Canavese nel volume «Smart & Green Community», redatto dall'Uncem per dare rilievo a progetti e attività sul territorio piemontese che guardano a coesione, crescita inclusiva e sostenibilità per i territori
CUORGNE' - La storia dei Perona (e del cinema in Canavese) diventa un film
CUORGNE
Martedì 16 gennaio, alle 21.30, al Margherita di Cuorgné, prenderà il via la seconda fase di Due Città al Cinema con il documentario «Cinematografica Perona» realizzato dal collettivo Cromocinque. L'anteprima di Santho Iorio sul film
RIVAROLO - 91 bambini diventano fumettisti e raccontano la storia di Adalberto Mariano
RIVAROLO - 91 bambini diventano fumettisti e raccontano la storia di Adalberto Mariano
Corrado Bianchetti, giovane fumettista di Castellamonte, ha dato vita ad un progetto che ha portato alla realizzazione del primo fumetto disegnato e colorato da 91 bambini
PARCO GRAN PARADISO - L'ermellino bianco ottiene più di 1 milione di «mi piace» su Instagram
PARCO GRAN PARADISO - L
Il National Geographic ha pubblicato la classifica delle 19 foto che hanno ricevuto maggior apprezzamento nel 2017 sul profilo Instagram ufficiale @natgeo. E quest'anno c'è anche il Parco nazionale del Gran Paradiso...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore