CUORGNE' - Trent'anni di giornalismo in Canavese

| Mauro Michelotti, giornalista de La Sentinella del Canavese, ospite del centro incontro «Cuorgnè Viva», si è raccontato davanti ad un pubblico attento e partecipe

+ Miei preferiti
CUORGNE - Trentanni di giornalismo in Canavese
Trent'anni da cronista in Canavese. Mauro Michelotti, giornalista e redattore de La Sentinella del Canavese, venerdì scorso, ospite del centro incontro «Cuorgnè Viva», si è raccontato davanti ad un pubblico attento e partecipe. Dagli esordi, nel 1986, come semplice collaboratore da Rivarolo Canavese all’esperienza in redazione, dai primi articoli ancora scritti su carta e con la macchina da scrivere, corredati da foto stampate su rullino, all'approdo all'era del digitale, tra telefonini e notizie che rimbalzano velocissime tra un social network e l’altro. 
 
Trent’anni accompagnati da una grande e inesauribile passione per la professione di giornalista e per il territorio dell’Alto Canavese che Michelotti conosce nel più piccolo dettaglio e di cui ha raccontato centinaia e centinaia di volte, sempre con intensità e grande rispetto per il lettore. Ha ricordato i colleghi che lo hanno accompagnato in questi tre decenni. I primi incontri con Pia Cibrario, all’epoca sua redattrice e “maestra” che lo contattò e lo portò alla Sentinella, affidandogli Rivarolo come territorio di competenza, la collaborazione stretta con Dario Ruffatto, recentemente scomparso, storico corrispondente del giornale eporediese da Castellamonte e territori limitrofi, ma anche il rapporto di fiducia e rispetto che si è creato con i politici, gli amministratori e le personalità del Canavese. 
 
In particolare della “sua” Rivarolo. Proprio il profondo amore che lo lega a questa cittadina, nato grazie a questo lavoro, è stato uno degli argomenti su cui il giornalista si è soffermato, parlando delle prime esperienze in Consiglio comunale nel 1986, del suo rapporto con alcuni esponenti della Giunta dell'epoca che lo hanno aiutato a crescere professionalmente, fino ai grandi eventi spesso anche drammatici che più lo hanno segnato come cronista. Come il terribile incidente stradale che costò la vita a quattro animatori dell’oratorio San Michele e l’alluvione che si portò via il ponte tra Rivarolo e Ozegna. Un tuffo nel passato fatto di aneddoti e curiosità, arricchito dalle pagine del trisettimanale che Michelotti ha utilizzato per raccontare la sua esperienza, fatta di tanta cronaca e tanta passione, in punta di penna. Sempre nel rispetto della notizia e del lettore. 
Dove è successo
Made in Canavese, Percorsi in Canavese
CUORGNE' - Una cena solidale al Ramo Verde per la casa di riposo Umberto I
CUORGNE
«Aggiungi un posto a tavola»: per la dirigenza della casa di riposo questa sarà anche l’occasione per presentare un nuovo progetto...
CUORGNE' - Il Canavese visto con gli occhi di un cronista
CUORGNE
Serata dedicata al giornalismo locale, quella di venerdì 18 novembre, al centro incontri «Cuorgnè Viva» di via San Rocco 9
CUORGNE' - La partecipazione italiana alla Grande Guerra
CUORGNE
Successo per l’esordio del ciclo di conferenze dedicate al primo conflitto mondiale, organizzate presso il centro incontri Cuorgnè Viva di via San Rocco 9
CUORGNE' - La Grande Guerra dal punto di vista militare e popolare
CUORGNE
Nuovo appuntamento al centro incontri «Cuorgnè Viva». Dopo il successo della serata sulla Genodiscendenza, il programma prevede un convegno a tema storico
“Radici ed evoluzione” al via gli incontri sulla genodiscendenza
“Radici ed evoluzione” al via gli incontri sulla genodiscendenza
Al centro incontri Cuorgnè Viva di via San Rocco, dal 9 al 23 novembre
CUORGNE' - Sala gremita per la serata sulla genodiscendenza
CUORGNE
La stagione al Centro Incontri Cuorgnè Viva inizia con un grande successo di pubblico
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore