PONT CANAVESE - L'associazione «'l Peilacan» compie 20 anni

| Il 18 gennaio del 1996, dalla volontà di 8 soci fondatori, nasceva in Pont Canavese l'Associazione culturale. Nel del 2015 pubblicherà un paio di libri per ricordare il professor Angelo Paviolo

+ Miei preferiti
PONT CANAVESE - Lassociazione «l Peilacan» compie 20 anni
Il 18 gennaio del 1996, dalla volontà di 8 soci fondatori, nasceva in Pont Canavese l'Associazione culturale ‘l Péilacan con lo scopo di promuovere attività di carattere culturale ricreativo, sportivo e sociale. Uno dei primi obiettivi che l’associazione si pose allora fu quello di realizzare una rivista per i pontesi e nel marzo di quell’anno l’associazione pubblicò il primo numero che nel tempo è diventata la rivista di Pont e delle Valli Orco e Soana, trasformando quella che era l’attualità del momento in storia e documentazione della vita vissuta dai pontesi e dagli abitanti delle Valli.
 
Non solo i soci fondatori hanno partecipato con il loro contributo a questi progetti ma come avviene nel corso del tempo in molte associazioni, alcune persone hanno lasciato ed altre si sono inserite, tutti, hanno però dato il loro prezioso contributo per la continuità delle iniziative. Il traguardo dei vent’anni dell’associazione e della rivista è stato celebrato a Pont Canavese domenica 8 marzo con la partecipazione di soci e simpatizzanti. La prima parte della cerimonia si è svolta nella chiesa di San Francesco dove, il Presidente dell’Associazione Michele Nastro ha ringraziato tutti coloro che in questi anni hanno dato il loro contributo/sostegno all’associazione.
 
Nel corso della messa, celebrata da Don Luca, sono stati ricordate le figure di due soci fondatori mancati: Enrico Trione, impaginatore della rivista e Alessandro Gallo, tesoriere dell’associazione per molti anni. Alla cerimonia erano presenti anche le autorità civili: Coppo Paolo, sindaco di Pont e Marco Balagna, ex sindaco di Pont e ex assessore alla montagna della Provincia di Torino. Alla messa è seguito un rinfresco alla Società Operaria di Pont e il pranzo sociale presso il ristorante Babando Maria Gabriella. Il Presidente Michele Nastro ha presentato le proposte e le iniziative che l’associazione realizzerà per la celebrazione del ventennale.
 
Nel corso del 2015 l’associazione procederà (oltre alla pubblicazione della rivista e alla realizzazione della nuova edizione del premio letterario dedicato alla fiaba di montagna), alla pubblicazione di un paio di libri scritti da due autori canavesani.
Inoltre, per ricordare la figura del Professor Angelo Paviolo, presidente della Giuria del Premio letterario dedicato alla fiaba di montagna, l’associazione ha intenzione di presentare al pubblico il lavoro letterario dedicato alla storia dei cognomi di Frassinetto, contenente curiosità e aneddoti molto interessanti che egli aveva scritto ma non completato. In accordo con la famiglia Paviolo il volume sarà curato dal giornalista Paolo Querio e presentato al pubblico nel corso del 2016.
Made in Canavese
CANAVESE - In bici alla scoperta del Parco nazionale del Gran Paradiso
CANAVESE - In bici alla scoperta del Parco nazionale del Gran Paradiso
Sedici itinerari cicloturistici, dai più semplici ai più impegnativi, per conoscere il Parco Nazionale Gran Paradiso in sella ad una bicicletta
CASTELLAMONTE - Per la Mostra della Ceramica raffica di eventi collaterali in città
CASTELLAMONTE - Per la Mostra della Ceramica raffica di eventi collaterali in città
Per l'edizione di quest'anno il Comune ha coinvolto diverse associazioni della città, Pro Loco in primis ma anche oratorio, associazione commercianti e Terra Mia
CASTELLAMONTE - E' tempo di ceramica: dal 18 agosto l'edizione numero 58 della Mostra - FOTO
CASTELLAMONTE - E
Il concorso dal titolo «Ceramics in love...», ha raccolto un enorme successo. Le adesioni sono state 130 e le opere presentate 150. Saranno esposte, nei locali storici di Palazzo Botton e al Centro Congressi Martinetti
MOSTRA DELLA CERAMICA - Dal 18 agosto Castellamonte torna capitale con «Ceramics in love»
MOSTRA DELLA CERAMICA - Dal 18 agosto Castellamonte torna capitale con «Ceramics in love»
Questa mattina, in piazza Castello a Torino, la presentazione della nuova edizione della mostra. Una kermesse internazionale: hanno aderito all'iniziativa ben 135 artisti italiani e stranieri, con più di 150 opere originali
RIVAROLO - L'istituto Santissima Annunziata partecipa al «Google Grants»
RIVAROLO - L
Un progetto innovativo che promette di rappresentare la svolta tecnologica che coinvolgerà tutti gli ordinamenti, dalla scuola materna fino al liceo
CASTELLAMONTE - La città si «colora» di ceramica in attesa della Mostra
CASTELLAMONTE - La città si «colora» di ceramica in attesa della Mostra
Sabato 4 agosto, al centro congressi Piero Martinetti di Castellamonte, verranno inaugurati i terminali in ceramica progettati da Federica Jon, studentessa della sezione Design Ceramica del Liceo Artistico Felice Faccio
CINEMAMBIENTE IN VALCHIUSELLA - Dal 2 al 12 agosto film e dibattiti nel cuore del Canavese
CINEMAMBIENTE IN VALCHIUSELLA - Dal 2 al 12 agosto film e dibattiti nel cuore del Canavese
Organizzata con la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Drusacco e con il Circolo Chiusellavivo di Legambiente, la manifestazione contempla una rassegna di film affiancata da incontri, dibattiti, iniziative naturalistiche e gastronomiche
CERESOLE REALE - Dal 21 al 31 luglio il festival «Gran Paradiso dal vivo»
CERESOLE REALE - Dal 21 al 31 luglio il festival «Gran Paradiso dal vivo»
«Camminare leggeri sulla Terra» è il tema scelto per l'estate 2018 degli eventi estivi promossi dal Parco Nazionale Gran Paradiso, con l'obiettivo di sensibilizzare i turisti ad una frequentazione del Parco etica e sostenibile
AGLIE' - Piazza Castello protagonista con la «Cena Ducale» e lo spettacolo di Flavio Oreglio
AGLIE
Dopo lo strepitoso successo di «Calici tra le Stelle», lo stesso suggestivo scenario della piazza del Castello ospiterà la «Cena Ducale». Prenotazioni entro mercoledì 25 luglio
AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino
AMBIENTE - Otto aree protette del Canavese passano alla Città metropolitana di Torino
Dal 13 giugno nel territorio metropolitano è iniziata una sorta di "rivoluzione" ambientale: le aree protette gestite e tutelate dalla Città Metropolitana di Torino sono passate da 4000 a 31000 ettari
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore