PONT CANAVESE - L'associazione «'l Peilacan» compie 20 anni

| Il 18 gennaio del 1996, dalla volontà di 8 soci fondatori, nasceva in Pont Canavese l'Associazione culturale. Nel del 2015 pubblicherà un paio di libri per ricordare il professor Angelo Paviolo

+ Miei preferiti
PONT CANAVESE - Lassociazione «l Peilacan» compie 20 anni
Il 18 gennaio del 1996, dalla volontà di 8 soci fondatori, nasceva in Pont Canavese l'Associazione culturale ‘l Péilacan con lo scopo di promuovere attività di carattere culturale ricreativo, sportivo e sociale. Uno dei primi obiettivi che l’associazione si pose allora fu quello di realizzare una rivista per i pontesi e nel marzo di quell’anno l’associazione pubblicò il primo numero che nel tempo è diventata la rivista di Pont e delle Valli Orco e Soana, trasformando quella che era l’attualità del momento in storia e documentazione della vita vissuta dai pontesi e dagli abitanti delle Valli.
 
Non solo i soci fondatori hanno partecipato con il loro contributo a questi progetti ma come avviene nel corso del tempo in molte associazioni, alcune persone hanno lasciato ed altre si sono inserite, tutti, hanno però dato il loro prezioso contributo per la continuità delle iniziative. Il traguardo dei vent’anni dell’associazione e della rivista è stato celebrato a Pont Canavese domenica 8 marzo con la partecipazione di soci e simpatizzanti. La prima parte della cerimonia si è svolta nella chiesa di San Francesco dove, il Presidente dell’Associazione Michele Nastro ha ringraziato tutti coloro che in questi anni hanno dato il loro contributo/sostegno all’associazione.
 
Nel corso della messa, celebrata da Don Luca, sono stati ricordate le figure di due soci fondatori mancati: Enrico Trione, impaginatore della rivista e Alessandro Gallo, tesoriere dell’associazione per molti anni. Alla cerimonia erano presenti anche le autorità civili: Coppo Paolo, sindaco di Pont e Marco Balagna, ex sindaco di Pont e ex assessore alla montagna della Provincia di Torino. Alla messa è seguito un rinfresco alla Società Operaria di Pont e il pranzo sociale presso il ristorante Babando Maria Gabriella. Il Presidente Michele Nastro ha presentato le proposte e le iniziative che l’associazione realizzerà per la celebrazione del ventennale.
 
Nel corso del 2015 l’associazione procederà (oltre alla pubblicazione della rivista e alla realizzazione della nuova edizione del premio letterario dedicato alla fiaba di montagna), alla pubblicazione di un paio di libri scritti da due autori canavesani.
Inoltre, per ricordare la figura del Professor Angelo Paviolo, presidente della Giuria del Premio letterario dedicato alla fiaba di montagna, l’associazione ha intenzione di presentare al pubblico il lavoro letterario dedicato alla storia dei cognomi di Frassinetto, contenente curiosità e aneddoti molto interessanti che egli aveva scritto ma non completato. In accordo con la famiglia Paviolo il volume sarà curato dal giornalista Paolo Querio e presentato al pubblico nel corso del 2016.
Made in Canavese
IDEE REGALO - Da Morletto Expert Hoverboard, monopattini e skate elettrici
IDEE REGALO - Da Morletto Expert Hoverboard, monopattini e skate elettrici
Nuovo appuntamento con le offerte natalizie proposte dal centro vendita di corso Torino 226 a Rivarolo Canavese
RIVAROLO - Le parrucche di Mara, accessori di bellezza per donna e uomo
RIVAROLO - Le parrucche di Mara, accessori di bellezza per donna e uomo
Il primo punto vendita di parrucche e protesi in Canavese, con un'ampia scelta di prodotti esclusivi e di qualità per risolvere problemi di capelli o, semplicemente, per bellezza. Venite a trovarci. Si riceve su appuntamento, tutti i giorni
Nasce #canavesecasamia: l'orgoglio di essere canavesano
Nasce #canavesecasamia: l
«Tutto nasce dall'attaccamento al Canavese e dalla voglia di far qualcosa per la nostra comunità», spiega Antonio Loverre, uno dei soci fondatori di Canavese Case
PARCO GRAN PARADISO - I guardaparco sul numero di gennaio del National Geographic
PARCO GRAN PARADISO - I guardaparco sul numero di gennaio del National Geographic
Guardiani del Paradiso, è questo il titolo dell'articolo di Federico Geremei con fotografie di Luca Verducci, pubblicato nell'edizione di gennaio del noto mensile National Geographic
CUORGNE' - Sala gremita per celebrare cento anni di cinema in Canavese: un successo per «Cinematografica Perona» - FOTO e VIDEO
CUORGNE
A Cuorgnè il cinema ha superato due conflitti mondiali, le crisi economiche e le difficoltà di un'industria alle prese con le trasformazioni tecnologiche, diventando, nel corso dei decenni, un punto fermo per l'intera comunità...
DUE CITTA' AL CINEMA - La seconda fase si apre con l'omaggio al cinema in Canavese: «Cinematografica Perona»
DUE CITTA
Questa sera alle 21.15, al Cinema Margherita di Cuorgné, «Due Città al Cinema» si apre con un evento speciale, la proiezione gratuita del documentario «Cinematografica Perona» di Azzurra Fragale e Mauro Corneglio
PARCO GRAN PARADISO - «Fotografare il Parco»: ecco i vincitori del concorso - GUARDA LE FOTO
PARCO GRAN PARADISO - «Fotografare il Parco»: ecco i vincitori del concorso - GUARDA LE FOTO
La giuria del concorso internazionale «Fotografare il Parco», organizzato dai Parchi Nazionali dello Stelvio, Gran Paradiso, Abruzzo, Lazio e Molise e Vanoise ha decretato i vincitori
CASTELLAMONTE - Costruire a chilometri zero. In Canavese con il legno del Canavese
CASTELLAMONTE - Costruire a chilometri zero. In Canavese con il legno del Canavese
C'è anche il Canavese nel volume «Smart & Green Community», redatto dall'Uncem per dare rilievo a progetti e attività sul territorio piemontese che guardano a coesione, crescita inclusiva e sostenibilità per i territori
CUORGNE' - La storia dei Perona (e del cinema in Canavese) diventa un film
CUORGNE
Martedì 16 gennaio, alle 21.30, al Margherita di Cuorgné, prenderà il via la seconda fase di Due Città al Cinema con il documentario «Cinematografica Perona» realizzato dal collettivo Cromocinque. L'anteprima di Santho Iorio sul film
RIVAROLO - 91 bambini diventano fumettisti e raccontano la storia di Adalberto Mariano
RIVAROLO - 91 bambini diventano fumettisti e raccontano la storia di Adalberto Mariano
Corrado Bianchetti, giovane fumettista di Castellamonte, ha dato vita ad un progetto che ha portato alla realizzazione del primo fumetto disegnato e colorato da 91 bambini
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore