RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO

| Dana Santo ha scelto di stabilirsi a Rivarolo Canavese dopo aver vissuto a Milano: «Un posto tranquillo dove si vive bene». Un segreto? «Avere sempre rispetto degli altri e lavorare con la testa sulle spalle e tanta umiltà»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO
«Ho scelto il Canavese perchè lo conoscevo già. Lo trovo un posto tranquillo dove si può vivere bene. Lontano dal caos delle città». Dana Santo, pornostar di fama internazionale, da due anni a questa parte sulla cresta dell'onda, ha scelto di stabilirsi a Rivarolo Canavese dopo aver vissuto a Milano. Ma la sua, in virtù di una professione in continua evoluzione, è una vita che la porta spesso in giro per il mondo.
 
Una carriera iniziata quasi per caso. «Sono stata invitata a una fiera e mi sono convinta a partecipare a una sorta di "corrida" per new entry - racconta - sono stata notata e da lì è iniziata una vera e propria ascesa. Ho vinto il primo concorso e ho iniziato a lavorare in questo mondo. Ci ho riflettuto molto perchè non si tratta di una scelta facile. Ancora troppe persone confondono il porno con la prostituzione. Sono cose assolutamente diverse». A quanto pare i pregiudizi esistono: «Lavorare come pornostar non è fare la prostituta. Si tratta di un lavoro onesto e corretto anche se parlare di porno, in Italia, non è facile. La mentalità è molto meno aperta rispetto ad altri paesi europei. Un esempio? Abbiamo organizzato con dei colleghi delle partite di calcio benefiche: abbiamo incassato i soldi ma i destinatari si sono rifiutati di prenderli perchè erano stati raccolti da persone a loro non gradite...».
 
Non è stato facile nemmeno in famiglia... «Mia mamma ha capito subito, anche se i primi mesi sono stati ovviamente molto complicati. Adesso compra anche i Dvd... ma non li guarda». Dana Santo, metà veneta e metà romena, non fatica a definirsi «esuberante». Impossibile darle torto: «A diciotto anni ho lasciato la famiglia in Veneto e sono stata per un periodo a Cuorgnè e San Benigno Canavese. Lavoravo in una lavanderia di Chivasso. Per questo conoscevo il Canavese prima ancora di trasferirmi a Rivarolo. Poi sono dovuta tornare a casa».
 
La svolta è arrivata proprio a quella fiera. Da allora, tra film e serate nei locali di mezza Europa, Dana Santo è diventata un'icona del porno italiano, con quasi 100 film all'attivo girati anche in Francia, Spagna e Portogallo. «Solo film professionali - precisa l'attrice - nulla di amatoriale o improvvisato». Dana Santo è anche l'unica italiana ad aver girato, fin qui, con Valentina Nappi, altra icona del settore. A maggio rappresenterà l'Italia al «Salon Erotico» di Murcia, in Spagna.
 
«Adoro i miei fan perché mi danno le giuste motivazione per andare avanti. In futuro sarebbe bello arrivare il più in alto possibile. Sono in contatto con Rocco Siffredi e chissà che non riesca a lavorare con lui già quest'anno. Sono molto testarda e combatto per ottenere i risultati. Non è stato facile ottenerli. Un segreto? Avere sempre rispetto degli altri: siamo tutti persone comuni nel bene o nel male. Molti mi amano proprio perché non litigo con nessuno, non sono gelosa e cerco di fare sempre il meglio. Con la testa sulle spalle e tanta umiltà». 
 
Un sogno nel cassetto? «Sto lavorando a un progetto che è un omaggio al mitico Tinto Brass. Un cinema particolare che è conosciuto in tutto il mondo. Sarebbe davvero un sogno concretizzare questa idea».
Galleria fotografica
RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO - immagine 1
RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO - immagine 2
RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO - immagine 3
RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO - immagine 4
RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO - immagine 5
Dove è successo
Made in Canavese
LIBRI - E' uscito «In mari deserti», il nuovo libro di Emiliano Stefanelli
LIBRI - E
E' la storia di un ragazzo, Dante, che lavora a Roma ma che a causa della morte del padre è costretto a tornare a Torino, la sua città natale. Nel corso del viaggio soccorre una ragazza che, qualche giorno dopo, verrà ritrovata morta...
CUORGNE' - Raffica di eventi per l'attesa Festa di San Luigi 2017 - TUTTO IL PROGRAMMA
CUORGNE
Il mese di giugno a Cuorgnè sarà molto intenso e pieno di eventi grazie alla collaborazione tra Comune, Pro loco, gruppo storico Allodieri e operatori del settore
MUSICA - «Giulia’s Mother»: sei giorni lungo il Po per presentare le canzoni del nuovo album - VIDEO
MUSICA - «Giulia’s Mother»: sei giorni lungo il Po per presentare le canzoni del nuovo album - VIDEO
Sei giorni di viaggio, dal 26 giugno al primo luglio, scanditi in 6 tappe live e 6 brani del nuovo album “Here”. Ad ogni sosta un nuovo concerto, per ogni attracco una nuova storia in una clip
CASTELLAMONTE - Le vostre domande ai candidati a sindaco per il dibattito di QC
CASTELLAMONTE - Le vostre domande ai candidati a sindaco per il dibattito di QC
Quotidiano Canavese proporrà martedì 6 giugno alle ore 21 alla Casa della Musica (in piazza Repubblica) il "consueto" dibattito pubblico che vedrà protagonisti proprio i tre candidati
CUORGNE' - Una spettacolare gara di Tuning apre i festeggiamenti per San Luigi
CUORGNE
Il 3-4 giugno Cuorgnè ospiterà il primo evento tuning organizzato da «Life Hardstyle Tuning Club» del presidente Walter Picchiottino. Nei due giorni è previsto un susseguirsi di momenti appassionanti
VAUDA CANAVESE - Torna il Vaudafest: il festival della birra che da il via all'estate!
VAUDA CANAVESE - Torna il Vaudafest: il festival della birra che da il via all
Anche quest'anno, come tradizione vuole, gli organizzatori della Pro Loco hanno messo a punto un programma da urlo. E basta vedere quelli che saranno gli ospiti musicali della manifestazione...
RIVARA - E' tempo di Palio: in paese cresce l'attesa per una lunga estate di sfide - FOTO
RIVARA - E
La manifestazione, nata nel 1982, vede sfidarsi i rioni del paese in una serie di divertenti prove. Ha affrontato due lunghi periodi di pausa ma ora è più viva che mai
ECONOMIA E RICERCA - L'eccellenza Made in Canavese del Bioindustry Park in missione in Cina, Tunisia ed Iran
ECONOMIA E RICERCA - L
«L’esperienza internazionale che abbiamo maturato in tutti questi anni, ci permette oggi di proporci come un punto di riferimento per realtà analoghe alla nostra, anche se molto lontane geograficamente»
RIVAROLO - Dana Santo vince il premio come miglior attrice erotica al Festival dell'Eros di Murcia
RIVAROLO - Dana Santo vince il premio come miglior attrice erotica al Festival dell
Un vero e proprio Oscar europeo dell'hardcore. «Dedico il successo a tutti i miei fan». E nei prossimi mesi la pornostar internazionale che abita in Canavese lavorerà anche con Rocco Siffredi
IVREA - Il ritorno de «La grande invasione»: così Ivrea si scopre capitale della lettura - FOTO
IVREA - Il ritorno de «La grande invasione»: così Ivrea si scopre capitale della lettura - FOTO
Conto alla rovescia per la quinta edizione de «La grande invasione», il festival della lettura che dal primo al 4 giugno torna a Ivrea, curato da Marco Cassini e Gianmario Pilo affiancati da Lucia Panzieri per la sezione «Piccola invasione»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore