RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO

| Dana Santo ha scelto di stabilirsi a Rivarolo Canavese dopo aver vissuto a Milano: «Un posto tranquillo dove si vive bene». Un segreto? «Avere sempre rispetto degli altri e lavorare con la testa sulle spalle e tanta umiltà»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO
«Ho scelto il Canavese perchè lo conoscevo già. Lo trovo un posto tranquillo dove si può vivere bene. Lontano dal caos delle città». Dana Santo, pornostar di fama internazionale, da due anni a questa parte sulla cresta dell'onda, ha scelto di stabilirsi a Rivarolo Canavese dopo aver vissuto a Milano. Ma la sua, in virtù di una professione in continua evoluzione, è una vita che la porta spesso in giro per il mondo.
 
Una carriera iniziata quasi per caso. «Sono stata invitata a una fiera e mi sono convinta a partecipare a una sorta di "corrida" per new entry - racconta - sono stata notata e da lì è iniziata una vera e propria ascesa. Ho vinto il primo concorso e ho iniziato a lavorare in questo mondo. Ci ho riflettuto molto perchè non si tratta di una scelta facile. Ancora troppe persone confondono il porno con la prostituzione. Sono cose assolutamente diverse». A quanto pare i pregiudizi esistono: «Lavorare come pornostar non è fare la prostituta. Si tratta di un lavoro onesto e corretto anche se parlare di porno, in Italia, non è facile. La mentalità è molto meno aperta rispetto ad altri paesi europei. Un esempio? Abbiamo organizzato con dei colleghi delle partite di calcio benefiche: abbiamo incassato i soldi ma i destinatari si sono rifiutati di prenderli perchè erano stati raccolti da persone a loro non gradite...».
 
Non è stato facile nemmeno in famiglia... «Mia mamma ha capito subito, anche se i primi mesi sono stati ovviamente molto complicati. Adesso compra anche i Dvd... ma non li guarda». Dana Santo, metà veneta e metà romena, non fatica a definirsi «esuberante». Impossibile darle torto: «A diciotto anni ho lasciato la famiglia in Veneto e sono stata per un periodo a Cuorgnè e San Benigno Canavese. Lavoravo in una lavanderia di Chivasso. Per questo conoscevo il Canavese prima ancora di trasferirmi a Rivarolo. Poi sono dovuta tornare a casa».
 
La svolta è arrivata proprio a quella fiera. Da allora, tra film e serate nei locali di mezza Europa, Dana Santo è diventata un'icona del porno italiano, con quasi 100 film all'attivo girati anche in Francia, Spagna e Portogallo. «Solo film professionali - precisa l'attrice - nulla di amatoriale o improvvisato». Dana Santo è anche l'unica italiana ad aver girato, fin qui, con Valentina Nappi, altra icona del settore. A maggio rappresenterà l'Italia al «Salon Erotico» di Murcia, in Spagna.
 
«Adoro i miei fan perché mi danno le giuste motivazione per andare avanti. In futuro sarebbe bello arrivare il più in alto possibile. Sono in contatto con Rocco Siffredi e chissà che non riesca a lavorare con lui già quest'anno. Sono molto testarda e combatto per ottenere i risultati. Non è stato facile ottenerli. Un segreto? Avere sempre rispetto degli altri: siamo tutti persone comuni nel bene o nel male. Molti mi amano proprio perché non litigo con nessuno, non sono gelosa e cerco di fare sempre il meglio. Con la testa sulle spalle e tanta umiltà». 
 
Un sogno nel cassetto? «Sto lavorando a un progetto che è un omaggio al mitico Tinto Brass. Un cinema particolare che è conosciuto in tutto il mondo. Sarebbe davvero un sogno concretizzare questa idea».
Galleria fotografica
RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO - immagine 1
RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO - immagine 2
RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO - immagine 3
RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO - immagine 4
RIVAROLO - Dana Santo, la pornostar internazionale che ha scelto di vivere in Canavese - FOTO - immagine 5
Dove è successo
Made in Canavese
Nasce #canavesecasamia: l'orgoglio di essere canavesano
Nasce #canavesecasamia: l
«Tutto nasce dall'attaccamento al Canavese e dalla voglia di far qualcosa per la nostra comunità», spiega Antonio Loverre, uno dei soci fondatori di Canavese Case
RIVAROLO - Si torna a teatro: «Una voltalmese (quasi)» con Faber Teater
RIVAROLO - Si torna a teatro: «Una voltalmese (quasi)» con Faber Teater
Torna Una voltalmese (quasi), un appuntamento fisso, il rendez-vous teatrale mensile proposto da Faber Teater per il pubblico di Rivarolo Canavese. Dal 2 marzo al 1 giugno, cinque spettacoli
CASTELLAMONTE - Il territorio guarda al futuro e scommette sul legno «Made in Canavese» - FOTO
CASTELLAMONTE - Il territorio guarda al futuro e scommette sul legno «Made in Canavese» - FOTO
Questa mattina è nato il Centro di promozione dei prodotti in legno del Canavese, frutto del lavoro sinergico tra istituzioni pubbliche, segheria Valle Sacra, Consorzio forestale del Canavese e Coooperativa Valli Unite del Canavese
CASTELLAMONTE - Le «Organiche impressioni - teiere nell'immaginario ceramico» di Roberto Castellano
CASTELLAMONTE - Le «Organiche impressioni - teiere nell
La peculiarità di Castellamonte è da sempre la lavorazione della terra rossa, che ormai da secoli i ceramisti modellano per creare oggetti di utilizzo comune e preziose opere d'arte.
MUSICA - Un canavesano protagonista nel nuovo video di Jovanotti - FOTO e VIDEO
MUSICA - Un canavesano protagonista nel nuovo video di Jovanotti - FOTO e VIDEO
Si tratta di Andrea Salussoglia, 20enne di Ozegna, allievo della New Dance Academy ASD di Rivarolo Canavese. Da quest'anno studia a Milano all'accademia Move On, centro dedicato all'alta formazione e all'avviamento professionale
CASTELLAMONTE - Grande successo di pubblico per Franco Neri - FOTO
CASTELLAMONTE - Grande successo di pubblico per Franco Neri - FOTO
Teatro Martinetti gremito in ogni ordine di posto per l'artista che girerà in Canavese la sua nuova sit-com «Il fiorario di Castellamonte». I video saranno disponibili sulla pagina Facebook dell'attore
CERESOLE REALE - Il premio Nobel, Mike Kosterlitz è cittadino onorario - FOTO e VIDEO
CERESOLE REALE - Il premio Nobel, Mike Kosterlitz è cittadino onorario - FOTO e VIDEO
Questa mattina, grazie all'associazione Amici del Gran Paradiso, Kosterlitz ha ricevuto la cittadinanza dal sindaco del paese per le sue imprese alpinistiche. Una fessura di roccia oggi porta il suo nome
CASTELLAMONTE - «Il Libro dei Fiori» regala un San Valentino speciale - FOTO
CASTELLAMONTE - «Il Libro dei Fiori» regala un San Valentino speciale - FOTO
Apertura con graditissima sorpresa di San Valentino per «Il Libro dei Fiori», il nuovo negozio in via Costantino Nigra 54. Oggi dalle 15 saranno regalate a tutti i clienti delle caricature su cartoncino dell'artista Anabel
IVREA - Lo Storico Carnevale spiegato ai non eporediesi...
IVREA - Lo Storico Carnevale spiegato ai non eporediesi...
Anche quest'anno vi proponiamo il mini-bignami sul Carnevale... La manifestazione, che ogni anno attrae migliaia di turisti, è fatta di simboli e riti spesso incomprensibili ai non eporediesi
IVREA - L'azienda va bene e i titolari pagano la doppia tredicesima ai dipendenti
IVREA - L
Tecnau, la multinazionale leader nella produzione di sistemi automatizzati per il trattamento e la finitura della carta per l'industria della stampa digitale, cavalca l'onda del successo e continua ad offrire incentivi ai lavoratori
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore