RIVAROLO - Margherita Fumero riporta il teatro al Castello Malgrà

| Intervista all'attrice che, venerdì 10 alle 21, inaugura con il suo «Evviva il Varietà» la rassegna teatrale rivarolese

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Margherita Fumero riporta il teatro al Castello Malgrà
Con i tempi che corrono un mezzo miracolo. Se poi consideriamo che Rivarolo, da quattro anni, è rimasta senza teatro, il miracolo allora è completo. Venerdì 10 si alza il sipario sulla prima rassegna teatrale della città di Rivarolo post-Vallesusa. Tanto che l’amministrazione comunale ha dovuto “traslare” il palco nel cortile del castello Malgrà. Probabilmente un bene, dal momento che la location è splendida e ben si presta agli spettacoli all’aperto.
 
Il simbolico taglio del nastro è stato affidato a Margherita Fumero che, insieme ai suoi «Fumeri per Caso», porta in scena «Evviva il varietà». Uno spettacolo divertente e dal gran ritmo che in molti hanno già etichettato come un «Drive In teatrale». Una vera e propria consacrazione per un’attrice che, proprio al Drive In, in televisione, ha avuto modo di farsi conoscere a milioni di spettatori. «E’ uno spettacolo rinnovato rispetto alle precedenti edizioni – ci spiega Margherita Fumero – che divertirà il pubblico almeno quanto noi ci divertiamo a portarlo in scena. E’ un varietà a tutti gli effetti, senza un vero e proprio filo logico perché, altrimenti, diventerebbe una commedia musicale». 
 
«Sarà una bella serata con bravi cantanti e bravi ballerini. Una serata dove si ride e ci si diverte. Uno spettacolo a tutto tondo. Siamo tanti e tutti protagonisti. Ce la metteremo tutta per ringraziare i rivarolesi. Il nostro segreto? Lavorare con il cuore. Me lo ha insegnato Macario. Tra attore e pubblico deve esserci un passaggio di emozioni: solo così si riesce davvero a fare breccia».
 
Margherita Fumero conosce bene il Canavese. Per anni ha vissuto a Vistrorio, in Valchiusella. «Si, conosco bene la zona e la sua bellezza perché, oltretutto, mi ricorda la mia gioventù. Trascorrevo l'estate con la famiglia a Vistrorio e passavamo sempre per Rivarolo. E’ una zona che mi piace molto. Insomma, ci torno davvero volentieri». E su Rivarolo, l’attrice spende volentieri due parole sull’assessore alla cultura Costanza Conta Canova: «Un assessore giovane con grande passione ed entusiasmo, si vede che ha voglia di fare qualcosa per la sua città. Il suo impegno deve essere da esempio». Il fatto che la rassegna di Rivarolo parta proprio con il suo spettacolo porta alla luce un po’ di scaramanzia: «Diciamo che portiamo fortuna – ammette l’attrice – per questo siamo sempre i primi. In fondo è giusto così».
 
La rassegna, coordinata dall’associazione «Teatro21», promossa dal Comune di Rivarolo Canavese insieme all’associazione «AreaCreativa» e al supporto degli «Amici del castello Malgrà», prevede tre spettacoli: il 10 luglio, come detto, con Margherita Fumero lo spettacolo «Evviva il varietà»; il 17 luglio «Al di là del vero e del falso» di Marco Bellantuono e, per finire, il 24 luglio «Ciak ci girano» con Carlotta Iossetti, Andrea Beltramo e Guido Ruffa.
 
Prevendita biglietti: CARTOLERIA VOTA - Via San Francesco d'Assisi 31, Rivarolo Canavese. Tel. 0124.29363.
Informazioni: Antonio 3383438341 - Federico 3292545395.
Made in Canavese
FORNO CANAVESE - «Arte in Forno», così le vetrine del paese diventano una mostra - FOTO
FORNO CANAVESE - «Arte in Forno», così le vetrine del paese diventano una mostra - FOTO
Le vetrine dei negozi, dall'otto ottobre al 30 novembre, si trasformeranno in una sorta di «atelier» per numerose opere d'arte
CUORGNE'-RIVAROLO - Torna «Due Città al Cinema»: si parte il 23 ottobre al Margherita - TUTTI I FILM
CUORGNE
Torna «Due Città al Cinema» al Margherita di Cuorgnè, la storica rassegna cinematografica promossa dalla sala cuorgnatese in collaborazione con i Comuni di Rivarolo e Cuorgnè
TURISMO - Settima edizione per «Una Montagna di Gusto», enogastronomia e territorio
TURISMO - Settima edizione per «Una Montagna di Gusto», enogastronomia e territorio
Serie di appuntamenti promossi dal Consorzio Operatori Turistici Valli del Canavese con il supporto di Regione, Turismo Torino e Provincia e Gal Valli del Canavese e Banca d'Alba
CASTELLAMONTE - Un murales di Corrado Bianchetti colora il centro sportivo - FOTO e VIDEO
CASTELLAMONTE - Un murales di Corrado Bianchetti colora il centro sportivo - FOTO e VIDEO
L'artista castellamontese da una semplice bozza è riuscito a realizzare qualcosa di indescrivibile. «Grazie Corrado, per l'impegno e per la passione, speriamo di riuscire a lavorare ancora insieme»
BABY ATTORI CRESCONO - E' canavesano il nuovo volto dei mitici Pampers - VIDEO
BABY ATTORI CRESCONO - E
Un'esperienza sul piccolo schermo è il sogno di tantissime persone. E c'è chi riesce nell'impresa con un sorriso grosso così. E' il caso del piccolo Tommaso, canavesano doc, figlio di Stefano e Alessia...
SAN GIUSTO CANAVESE - La 20enne Alessia Actis Giorgetto diplomata Professionista di Pasticceria
SAN GIUSTO CANAVESE - La 20enne Alessia Actis Giorgetto diplomata Professionista di Pasticceria
Durante il percorso di studi, tutti i ragazzi hanno affrontato importanti esperienze di stage in strutture d'eccellenza
LEINI - L'omaggio a Luciano Pavarotti inaugura la stagione teatrale - FOTO e VIDEO
LEINI - L
Un concerto di giovani voci, accompagnati al pianoforte dal maestro Paolo Andreoli, tra i più stretti collaboratori di Pavarotti, che dal palco, ha elogiato la scelta dell’amministrazione leinicese di investire in cultura
VALLE SOANA - Dopo i fiori, sotto con polenta e rutti: a Ingria non stanno mai fermi
VALLE SOANA - Dopo i fiori, sotto con polenta e rutti: a Ingria non stanno mai fermi
Dopo la premiazione dell'Entente Florale Europe che ha visto Ingria portare a casa una preziosissima e significativa medaglia d'argento, è tempo di tornare a proporre eventi turistici in paese
COLLERETTO GIACOSA - Bioindustry Park: in memoria di Silvano Fumero una giornata «out of the box»
COLLERETTO GIACOSA - Bioindustry Park: in memoria di Silvano Fumero una giornata «out of the box»
A 10 anni dalla prematura scomparsa del proprio fondatore Silvano Fumero e a 20 dalla sua inaugurazione, il Bioindustry Park organizza un'intera giornata per ricordarne la figura di scienziato e imprenditore intraprendente
RIVAROLO - Via le piante, così la città ha «riscoperto» il suo castello - FOTO
RIVAROLO - Via le piante, così la città ha «riscoperto» il suo castello - FOTO
Grazie ai volontari di ATC TO1 e ATC TO2 che, in settimana, si sono prodigati nell'abbattere molte piante malate, ora passando sulla cirvonvallazione di Rivarolo è finalmente visibile il Castello Malgrà
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore