SAN GIORGIO - La cena dell'astronauta Samantha Cristoforetti al primo mercato della biodiversitą

| Il 1° Mercato della Terra e della Biodiversitą č uno dei tre eventi delle «Tre Terre Canavesane» di Aglič, Castellamonte e San Giorgio Canavese

+ Miei preferiti
SAN GIORGIO - La cena dellastronauta Samantha Cristoforetti al primo mercato della biodiversitą
Il 1° Mercato della Terra e della Biodiversità è uno dei tre eventi delle «Tre Terre Canavesane», progetto di collaborazione che vede coinvolte tre limitrofe amministrazioni comunali quali Agliè, Castellamonte e San Giorgio Canavese, unite al fine di valorizzare un territorio come quello del Canavese ad oggi ancora poco conosciuto. 
 
La manifestazione non è solo il mercato dei produttori, con biodiversità provenienti dal territorio canavesano e da ogni parte d’Italia, ma anche un’occasione per spiegare come l’innovazione tecnologica è legata sempre più indissolubilmente all’agricoltura, creando nuovi sbocchi occupazionali e mantenendo inalterati i valori per le tradizioni e per uno stile di vita buono, pulito e giusto. Ne è esempio la Piattella Canavesana di Cortereggio che grazie alle analisi condotte dal Laboratorio Chimico della Camera di Commercio di Torino ed all’istituzione di un Living Lab in Cortereggio nel quale attraverso l’utilizzo di sensori si monitora costantemente la produzione dei fagioli con la collaborazione di CSP-Innovazione nelle ICT, è stata inserita all’interno del progetto spaziale della Zuppa di Legumi presidi Slow Food. La zuppa è stata inserita nel menù dall’astronauta italiana Samantha Cristoforetti durante la sua missione sulla ISS ed è il risultato delle ricerche condotte dal laboratorio europeo di ricerca sullo space-food Argotec di Torino, guidato dallo chef Stefano Polato.
 
La presentazione dell’iniziativa è avvenuta presso la sede di Confindustria Canavese a Ivrea. Una scelta che sottolinea lo stretto legame tra l’industria e il territorio che per essere efficacemente e proficuamente valorizzato ha bisogno che vengano sviluppati sempre maggiori  percorsi comuni  e condivisi, in tutti gli ambiti, come appunto in questo specifico caso.
 
Come spiega  Fabrizio Gea, presidente di Confindustria Canavese “la ricchezza di un territorio non si basa soltanto su valori industriali, ma anche sull’uso corretto delle risorse naturali di cui tale territorio dispone”. Gea aggiunge che “tutte le iniziative volte a tutelare la biodiversità hanno quindi un alto valore economico. Confindustria Canavese plaude all’iniziativa realizzata dai Comuni di San Giorgio Canavese, Castellamonte e Agliè che hanno scelto di allearsi per valorizzare alcuni elementi tipici del proprio territorio, elementi che costituiscono un patrimonio di grande pregio per tutto il Canavese sia a livello culturale che economico e che necessitano di essere preservati per i benefici che possono garantire alle attuali e alle future generazioni.  Il primo mercato della Biodiversità è il chiaro esempio della forte volontà degli organizzatori di evidenziare il ruolo fondamentale che hanno le risorse naturali nella nostra società e, nello stesso tempo, servirà a comprendere meglio la sempre più forte relazione tra l’agricoltura e il progresso tecnologico”.
Made in Canavese
IDEE REGALO - Da Morletto Expert Hoverboard, monopattini e skate elettrici
IDEE REGALO - Da Morletto Expert Hoverboard, monopattini e skate elettrici
Nuovo appuntamento con le offerte natalizie proposte dal centro vendita di corso Torino 226 a Rivarolo Canavese
RIVAROLO - Le parrucche di Mara, accessori di bellezza per donna e uomo
RIVAROLO - Le parrucche di Mara, accessori di bellezza per donna e uomo
Il primo punto vendita di parrucche e protesi in Canavese, con un'ampia scelta di prodotti esclusivi e di qualitą per risolvere problemi di capelli o, semplicemente, per bellezza. Venite a trovarci. Si riceve su appuntamento, tutti i giorni
Nasce #canavesecasamia: l'orgoglio di essere canavesano
Nasce #canavesecasamia: l
«Tutto nasce dall'attaccamento al Canavese e dalla voglia di far qualcosa per la nostra comunitą», spiega Antonio Loverre, uno dei soci fondatori di Canavese Case
PARCO GRAN PARADISO - I guardaparco sul numero di gennaio del National Geographic
PARCO GRAN PARADISO - I guardaparco sul numero di gennaio del National Geographic
Guardiani del Paradiso, č questo il titolo dell'articolo di Federico Geremei con fotografie di Luca Verducci, pubblicato nell'edizione di gennaio del noto mensile National Geographic
CUORGNE' - Sala gremita per celebrare cento anni di cinema in Canavese: un successo per «Cinematografica Perona» - FOTO e VIDEO
CUORGNE
A Cuorgnč il cinema ha superato due conflitti mondiali, le crisi economiche e le difficoltą di un'industria alle prese con le trasformazioni tecnologiche, diventando, nel corso dei decenni, un punto fermo per l'intera comunitą...
DUE CITTA' AL CINEMA - La seconda fase si apre con l'omaggio al cinema in Canavese: «Cinematografica Perona»
DUE CITTA
Questa sera alle 21.15, al Cinema Margherita di Cuorgné, «Due Cittą al Cinema» si apre con un evento speciale, la proiezione gratuita del documentario «Cinematografica Perona» di Azzurra Fragale e Mauro Corneglio
PARCO GRAN PARADISO - «Fotografare il Parco»: ecco i vincitori del concorso - GUARDA LE FOTO
PARCO GRAN PARADISO - «Fotografare il Parco»: ecco i vincitori del concorso - GUARDA LE FOTO
La giuria del concorso internazionale «Fotografare il Parco», organizzato dai Parchi Nazionali dello Stelvio, Gran Paradiso, Abruzzo, Lazio e Molise e Vanoise ha decretato i vincitori
CASTELLAMONTE - Costruire a chilometri zero. In Canavese con il legno del Canavese
CASTELLAMONTE - Costruire a chilometri zero. In Canavese con il legno del Canavese
C'č anche il Canavese nel volume «Smart & Green Community», redatto dall'Uncem per dare rilievo a progetti e attivitą sul territorio piemontese che guardano a coesione, crescita inclusiva e sostenibilitą per i territori
CUORGNE' - La storia dei Perona (e del cinema in Canavese) diventa un film
CUORGNE
Martedģ 16 gennaio, alle 21.30, al Margherita di Cuorgné, prenderą il via la seconda fase di Due Cittą al Cinema con il documentario «Cinematografica Perona» realizzato dal collettivo Cromocinque. L'anteprima di Santho Iorio sul film
RIVAROLO - 91 bambini diventano fumettisti e raccontano la storia di Adalberto Mariano
RIVAROLO - 91 bambini diventano fumettisti e raccontano la storia di Adalberto Mariano
Corrado Bianchetti, giovane fumettista di Castellamonte, ha dato vita ad un progetto che ha portato alla realizzazione del primo fumetto disegnato e colorato da 91 bambini
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore