SAN GIORGIO - La «piattella» del Canavese vola in orbita con l'astronauta Samantha Cristoforetti

| La «piattella canavesana» di Cortereggio farà parte del menù dell'astronauta che, dal 23 novembre, abiterà per sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale

+ Miei preferiti
SAN GIORGIO - La «piattella» del Canavese vola in orbita con lastronauta Samantha Cristoforetti
La «piattella canavesana» di Cortereggio (San Giorgio Canavese) vola nello spazio. Farà parte del menù dell'astronauta italiana Samantha Cristoforetti, la prima donna del bel paese che dal 23 novembre abiterà per sei mesi sulla «ISS», la Stazione Spaziale Internazionale. Merito del progetto di Slow Food (presentato al recente salone del gusto di Torino) promosso dallo Space Food Lab di Argotec, l’azienda ingegneristica torinese. 
 
E' stata proprio Samantha Cristoforetti, in collegamento video da Mosca al Salone del gusto, a presentare il nuovo menù studiato con lo chef Stefano Polato. «Ho scelto cibi che mi aiutano a stare bene e che possono mandare dallo spazio un messaggio di consapevolezza secondo i principi Slow Food». Cinquanta i prodotti che partiranno con l'astronauta che la Cristoforetti andrà a condividere con gli altri membri della stazione spaziale. Tra questi c'è proprio la piattella canavesana di Cortereggio che andrà a far parte della prima zuppa di legumi dello spazio (insieme alla lenticchia di Ustica, la fava di carpino e il cece nero della Murgia). 
 
«La piattella se la ricordano bene gli anziani di Cortereggio - spiegano dalla fondazione Slow Food - il piccolo borgo del Canavese fondato dai Romani vicino al torrente Orco: nei terreni profondi e ricchi di acqua questi fagioli bianchi, reniformi e piuttosto piatti crescono meglio che altrove e, grazie alla bassa concentrazione di calcio nel terreno, sviluppano una buccia molto sottile». La pianta rampicante sviluppa i caratteristici fiori bianchi e produce baccelli, anch'essi schiacciati, che diventano gialli al momento della maturazione: da luglio fino a settembre. Tradizionalmente si seminavano insieme al mais, così il fagiolo poteva avvitarsi attorno al fusto robusto della meliga, che fa la parte quindi del tutore. Alla raccolta si passava pazientemente tra i filari di mais cogliendo i baccelli a mano uno per uno.
 
La coltivazione della piattella era diffusa ancora fino agli anni '80, conosciuta anche come piattella di San Giorgio Canavese, il comune capoluogo, ma era nota in tutto il canavese come fasol at Cutres, fagiolo di Cortereggio appunto. Come per molti altri legumi la sua coltivazione è stata progressivamente abbandonata, data la difficoltà della coltivazione nel mais e della raccolta, solo pochi abitanti hanno continuato a seminarla per autoconsumo, continuando a riprodurre il seme in famiglia e conservandolo fino ad oggi, in quantità minime, salvandolo così dall'estinzione. 
 
Ma la fortuna della piattella si lega soprattutto ad un agricoltore di Cortereggio, Mario Boggio, che decide già nel 1981 di consegnare alla banca del germoplasma dell'Università di Torino pochi chilogrammi di fagioli per conservarne la semente. Oggi intorno al lungimirante Mario si è costituito un Comitato per la tutela della piattella canavesana di Cortereggio, formato da chi si è impegnato a seminare nuovamente il fagiolo, dagli abitanti del piccolo borgo e da amici e simpatizzanti che vogliono contribuire a riportare sul mercato questo fagiolo.
Galleria fotografica
SAN GIORGIO - La «piattella» del Canavese vola in orbita con lastronauta Samantha Cristoforetti - immagine 1
SAN GIORGIO - La «piattella» del Canavese vola in orbita con lastronauta Samantha Cristoforetti - immagine 2
SAN GIORGIO - La «piattella» del Canavese vola in orbita con lastronauta Samantha Cristoforetti - immagine 3
Made in Canavese
CUORGNE' - Sabato 26 maggio il May Day Festival con i Pinguini Tattici Nucleari
CUORGNE
La band riproporrà il disco Gioventù Brucata, album che con i singoli Tetris - con 390.000 views - e Irene - con oltre 770.000 views su YouTube - ha regalato alla band un lungo tour invernale di oltre 80 date, costellato di sold out
CANAVESE - I bimbi diventano inventori: vincono le scuole di Colleretto Castelnuovo, Montalto Dora e Strambino - FOTO
CANAVESE - I bimbi diventano inventori: vincono le scuole di Colleretto Castelnuovo, Montalto Dora e Strambino - FOTO
Tre scuole primarie, 7 classi, 27 gruppi di lavoro per un totale di 120 bambini: questi i numeri dell'edizione canavesana di «Eureka! Funziona!», un progetto promosso da Federmeccanica
CASTELLAMONTE - L'eccellenza locale diventa una grande festa con «Buongiorno Ceramica»
CASTELLAMONTE - L
Sabato 19 e domenica 20 maggio l'Associazione Italiana Città della Ceramica, alla quale Castellamonte aderisce fin dalla sua fondazione, propone l'iniziativa «Buongiorno Ceramica 2018»
CUORGNE' - Inizia oggi il Torneo di Maggio, nel ricordo di Andrea Peretti - FOTO
CUORGNE
Un omaggio alla sua figura è contenuto nel logo del torneo di quest'anno, un audace cavaliere sul suo maestoso destriero, nato da un suo disegno originale
CUORGNE' - Esplode la primavera in Canavese, domenica Cuorgnè si colora con «Florarte»
CUORGNE
Domenica ritorna la fiera di fiori e piante che grande successo ha raccolto nelle ultime edizioni. Quest'anno l'evento si accompagna nuovamente al Torneo di Maggio
CUORGNE' - Eccezionale intervento chirurgico per una vasta lesione tumorale alla cute
CUORGNE
Un'importante rivista scientifica, il "Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia", ha pubblicato l'esperienza di un intervento chirurgico di oncodermatochirurgia svolto nel reparto di Day Surgery di Cuorgnè
MUSICA - Torna «Telekomando» per band e cantautori: chi vince va al «Tavarock 2019»
MUSICA - Torna «Telekomando» per band e cantautori: chi vince va al «Tavarock 2019»
Il contest musicale di quest'anno si svolgerà in cinque puntate al Linc (La Cantina) di Cuorgnè. I vincitori di ogni puntata parteciperanno alla finale prevista il 13 luglio a Favria
CUORGNE' - Gli Antinomia al Salone Internazionale del Libro di Torino, venerdì 11 maggio
CUORGNE
Si tratta della prima esperienza al Salone per il progetto fondato da Riccardo Rizzi e sarà l'occasione per dedicare l'evento ai primi 10 anni appena compiuti dal gruppo
OGLIANICO - Tornano le Idi di Maggio, un appuntamento storico - FOTO
OGLIANICO - Tornano le Idi di Maggio, un appuntamento storico - FOTO
La trentottesima edizione della rievocazione storica è in programma da martedì primo a domenica 13 maggio, per iniziativa della Pro Loco e con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino
RIVAROLO - Dal Canavese a Los Angeles: l'illusionista Gianfranco Preverino protagonista a Hollywood
RIVAROLO - Dal Canavese a Los Angeles: l
Preverino è un illusionista specializzato nella magia con le carte da gioco, uno dei massimi esperti mondiali sulle tecniche dei bari nel gioco d'azzardo. Si esibirà dal 7 al 13 maggio al Magic Castle di Hollywood
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore