SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi: "Ma non chiamatemi eroe" - FOTO

| Davanti a milioni di telespettatori è salito sul palco dell'Ariston il pensionato Olivetti, Gaetano Moscato di Chiaverano. Che ha perso una gamba per salvare i nipoti durante l'attentato a Nizza

+ Miei preferiti
SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi:
E' salito sul palco di Sanremo davanti a dieci milioni di telespettatori Gateano Moscato, il nonno di Chiaverano ex dipendente della Olivetti, che era a Nizza, sulla promenade, quando un camion impazzito, guidato da un terrorista, ha falciato più di ottanta persone, ferendone a centinaia. Tra questi c'era anche Gateano Moscato, mano nella mano con i nipoti. È stata Maria De Filippi, sul palco dell'Ariston, ha raccontare la sua storia. Di come, all'arrivo del camion, Gaetano Moscato sia riuscito a salvare i nipoti spingendoli qualche metro più in là, venendo poi travolto dal camion. 
 
Moscato ha perso una gamba ma dopo mesi di dolore e riabilitazione ha ritrovato la voglia di sorridere. Non vuole nemmeno farsi chiamare nonno eroe. Ieri sera era sul palco di Sanremo con il nipote Filippo che in quei frangenti gli salvò la vita, legandogli attorno alla gamba ferita una cintura per ridurre l'emorragia di sangue. "È difficile forse più adesso che allora - ha detto Moscato - ad esempio trovo difficile dormire la notte perché certe cose non sono facili da superare e tornare alla normalità è dura. Ma se ripenso a quei momenti non posso credere a quello che ha fatto questo ragazzino. Ci siamo aiutati a vicenda".
 
Tra occhi lucidi e meritati applausi, Moscato ha raccontato dei mesi trascorsi a Budrio, vicino a Bologna, dove ha iniziato il lungo percorso di riabilitazione. "Mi manca la possibilità di andare dove vorrei in centro momenti. Ma sto tornando alla normalità ed è qualcosa di straordinario. Ho passato diversi mesi a Budrio con personale fantastico, negli stessi ambienti dove vanno gli atleti che corrono alle paralimpiadi. Sono tutte grandi persone". Sul palco è poi salito anche il conduttore Carlo Conti che ha chiesto a Moscato la sua canzone preferita di Sanremo: "Volare"
Galleria fotografica
SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi: "Ma non chiamatemi eroe" - FOTO - immagine 1
SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi: "Ma non chiamatemi eroe" - FOTO - immagine 2
SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi: "Ma non chiamatemi eroe" - FOTO - immagine 3
SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi: "Ma non chiamatemi eroe" - FOTO - immagine 4
SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi: "Ma non chiamatemi eroe" - FOTO - immagine 5
SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi: "Ma non chiamatemi eroe" - FOTO - immagine 6
SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi: "Ma non chiamatemi eroe" - FOTO - immagine 7
SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi: "Ma non chiamatemi eroe" - FOTO - immagine 8
SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi: "Ma non chiamatemi eroe" - FOTO - immagine 9
SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi: "Ma non chiamatemi eroe" - FOTO - immagine 10
SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi: "Ma non chiamatemi eroe" - FOTO - immagine 11
SANREMO - Sul palco del Festival il nonno che ha salvato i nipoti dai terroristi: "Ma non chiamatemi eroe" - FOTO - immagine 12
Made in Canavese
Nasce #canavesecasamia: l'orgoglio di essere canavesano
Nasce #canavesecasamia: l
«Tutto nasce dall'attaccamento al Canavese e dalla voglia di far qualcosa per la nostra comunità», spiega Antonio Loverre, uno dei soci fondatori di Canavese Case
RIVAROLO - Si torna a teatro: «Una voltalmese (quasi)» con Faber Teater
RIVAROLO - Si torna a teatro: «Una voltalmese (quasi)» con Faber Teater
Torna Una voltalmese (quasi), un appuntamento fisso, il rendez-vous teatrale mensile proposto da Faber Teater per il pubblico di Rivarolo Canavese. Dal 2 marzo al 1 giugno, cinque spettacoli
CASTELLAMONTE - Il territorio guarda al futuro e scommette sul legno «Made in Canavese» - FOTO
CASTELLAMONTE - Il territorio guarda al futuro e scommette sul legno «Made in Canavese» - FOTO
Questa mattina è nato il Centro di promozione dei prodotti in legno del Canavese, frutto del lavoro sinergico tra istituzioni pubbliche, segheria Valle Sacra, Consorzio forestale del Canavese e Coooperativa Valli Unite del Canavese
CASTELLAMONTE - Le «Organiche impressioni - teiere nell'immaginario ceramico» di Roberto Castellano
CASTELLAMONTE - Le «Organiche impressioni - teiere nell
La peculiarità di Castellamonte è da sempre la lavorazione della terra rossa, che ormai da secoli i ceramisti modellano per creare oggetti di utilizzo comune e preziose opere d'arte.
MUSICA - Un canavesano protagonista nel nuovo video di Jovanotti - FOTO e VIDEO
MUSICA - Un canavesano protagonista nel nuovo video di Jovanotti - FOTO e VIDEO
Si tratta di Andrea Salussoglia, 20enne di Ozegna, allievo della New Dance Academy ASD di Rivarolo Canavese. Da quest'anno studia a Milano all'accademia Move On, centro dedicato all'alta formazione e all'avviamento professionale
CASTELLAMONTE - Grande successo di pubblico per Franco Neri - FOTO
CASTELLAMONTE - Grande successo di pubblico per Franco Neri - FOTO
Teatro Martinetti gremito in ogni ordine di posto per l'artista che girerà in Canavese la sua nuova sit-com «Il fiorario di Castellamonte». I video saranno disponibili sulla pagina Facebook dell'attore
CERESOLE REALE - Il premio Nobel, Mike Kosterlitz è cittadino onorario - FOTO e VIDEO
CERESOLE REALE - Il premio Nobel, Mike Kosterlitz è cittadino onorario - FOTO e VIDEO
Questa mattina, grazie all'associazione Amici del Gran Paradiso, Kosterlitz ha ricevuto la cittadinanza dal sindaco del paese per le sue imprese alpinistiche. Una fessura di roccia oggi porta il suo nome
CASTELLAMONTE - «Il Libro dei Fiori» regala un San Valentino speciale - FOTO
CASTELLAMONTE - «Il Libro dei Fiori» regala un San Valentino speciale - FOTO
Apertura con graditissima sorpresa di San Valentino per «Il Libro dei Fiori», il nuovo negozio in via Costantino Nigra 54. Oggi dalle 15 saranno regalate a tutti i clienti delle caricature su cartoncino dell'artista Anabel
IVREA - Lo Storico Carnevale spiegato ai non eporediesi...
IVREA - Lo Storico Carnevale spiegato ai non eporediesi...
Anche quest'anno vi proponiamo il mini-bignami sul Carnevale... La manifestazione, che ogni anno attrae migliaia di turisti, è fatta di simboli e riti spesso incomprensibili ai non eporediesi
IVREA - L'azienda va bene e i titolari pagano la doppia tredicesima ai dipendenti
IVREA - L
Tecnau, la multinazionale leader nella produzione di sistemi automatizzati per il trattamento e la finitura della carta per l'industria della stampa digitale, cavalca l'onda del successo e continua ad offrire incentivi ai lavoratori
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore