SETTIMO VITTONE - Dove nasce l'olio d'oliva «Made in Canavese»: un progetto esemplare nel frantoio di comunitą

| A Settimo Vittone non ci sono solo i vigneti di Nebbiolo sui bellissimi Topiun in pietra e legno ma anche 300 piante d'olivo coltivate sotto il Mombarone

+ Miei preferiti
SETTIMO VITTONE - Dove nasce lolio doliva «Made in Canavese»: un progetto esemplare nel frantoio di comunitą
L'olio si fa in montagna. A Settimo Vittone non ci sono solo i vigneti di Nebbiolo sui bellissimi Topiun in pietra e legno che rendono unico il paesaggio del Piemonte al confine con la Val d'Aosta. Sono oltre 300 le piante d'olivo coltivate sotto il Mombarone e il "frantoio di comunità" quest'anno ha visto conferire oltre 970 quintali di olive da oltre 600 conferitori di tutto il Piemonte e anche dalla Lombardia. La quantità è quadruplicata rispetto alla scorsa stagione. I numeri sono stati presentati nella Sagra delle Olive promossa dal Comune guidato da Sabrina Noro con il Molino Lingarda.

"Il frantoio comunale intitolato a Vito Groccia è un punto di riferimento per chi possiede uliveti in Piemonte nel nord Italia. Continua a crescere", commenta la Sindaca. Il presidente del Circolo Molino Lingarda è Giuseppe Pusceddu, con i consiglieri Enrico Groccia e Adriano Giovanetto, entrambi figli dei due fondatori dell'attività, che hanno ripreso la raccolta e l'impianto degli ulivi vent'anni fa. Nuovi giovani si stanno unendo al gruppo ed  è prezioso. A collaborare al frantonio di comunità e alla produzione di olio evo di montagna per tutti i conferitori, vi è Giuseppe Ronco di Albenga, che ha un frantoio uguale a quello installato a Settimo, e ha insegnato il funzionamento e le modalità di intervento e manutenzione.

Il frantoio è stato inserito in fabbricato di proprietà del Comune di Settimo Vittone, dismesso, struttura che ha ospitato per molti anni le vasche per l'allevamento degli avanotti al servizio di uno stabilimento ittico inaugurato da Maria José nel 1932. Le risorse per la trasformazione e l'acquisto sono state ricavate dalla prima edizione dei "Fondi per i Comuni di confine" del 2009 con i quali a Settimo sono stati avviati numerosi progetti di sviluppo e promozione. "Oltre il frantoio, costato 72.000 euro e il recupero dell'edificio, è stata fatta la cartellonistica della rete sentieristica e le varie bacheche, completata l'area di sosta della palestra di roccia, recuperato un mulino dismesso", precisa Noro.

Il frantoio è stato inaugurato nel 2011, la prima sagra è del 2002. "A seguito di un progetto dell'Aspo con la Regione - prosegue Sabrina Noro - sono state studiate e riprodotte le piante antiche di olivo e selezionata la cultivar Don Vito, distribuita a coloro che toglievano i rovi per impiantare le piantine. 300 le piante distribuite e mappate. Oltre alla curiosità per il frantoio, sono state piantati ulivi ovunque ed è nata una comunità attorno all'olio. Evo di montagna, ovviamente. Il negozio di giardinaggio del paese ha dovuto attrezzarsi con taniche e recipienti per l'olio, reti per la raccolta, attrezzi. Un artigiano del verde, oltre a specializzarsi sulla potatura dell'olivo, ha aperto punto vendita con oggettistica specifica. Si è creato un indotto economico significativo, che può crescere". "Settimo Vittone - sottolinea il Presidente Uncem Marco Bussone - ha trovato una chiave per il suo presente e il suo futuro. Potranno avvicinarsi all'attività nuovi giovani, potrà nascere una cooperativa di comunità, un progetto completo di sviluppo e promozione attorno a olio di montagna e vino dei terrazzamenti".

La Sindaca Noro ha voluto ci fosse anche Uncem, con i responsabili dell'associazione, a festeggiare il traguardo dei 600 conferitori del 2019. "Dieci anni fa, nel 2009, quando abbiamo iniziato i lavori siamo stati contestatissimi - sottolinea - Eravamo convinti che per non sprecare risorse si sarebbe dovuto puntare sulla qualità e quindi scegliere un frantoio professionale. Così abbiamo fatto. Acquistando una Pegaso 500 delle Officine meccaniche toscane. Abbiamo avuto ragione e oggi siamo pronti a lavorare anche grazie a Uncem su un grande progetto di marketing, promozione, comunicazione, del territorio. Vino e olio, con i terrazzamenti, l'impegno collettivo, la crescita di nuove forme di economia, professionalità, competenze. La comunità è cresciuta attorno al frantoio. E di questo sono molto felice".

Galleria fotografica
SETTIMO VITTONE - Dove nasce lolio doliva «Made in Canavese»: un progetto esemplare nel frantoio di comunitą - immagine 1
SETTIMO VITTONE - Dove nasce lolio doliva «Made in Canavese»: un progetto esemplare nel frantoio di comunitą - immagine 2
SETTIMO VITTONE - Dove nasce lolio doliva «Made in Canavese»: un progetto esemplare nel frantoio di comunitą - immagine 3
Made in Canavese
CAREMA - Grande festa per i cinquantadue anni dal riconoscimento della Doc Carema, una delle prime in Italia
CAREMA - Grande festa per i cinquantadue anni dal riconoscimento della Doc Carema, una delle prime in Italia
Da molti anni l'amministrazione comunale č impegnata in un articolato e ambizioso progetto per la rivalutazione di una millenaria cultura enologica e di un paesaggio vitivinicolo unico nel suo genere
CANAVESE - La ricerca di una calusiese sarą protagonista alla Notte Europea dei Ricercatori di Torino
CANAVESE - La ricerca di una calusiese sarą protagonista alla Notte Europea dei Ricercatori di Torino
Attesa e amata da sempre, la Notte Europea dei Ricercatori richiama ogni anno migliaia di appassionati ed č un'occasione unica per incontrare i ricercatori e le ricercatrici
CASTELLAMONTE - Eugenio Bozzello compie 91 anni: un'intera vita al servizio del Canavese
CASTELLAMONTE - Eugenio Bozzello compie 91 anni: un
Una lunga carriera politica per il Canavese, dentro e fuori le istituzioni, come ha confermato, nei mesi scorsi, la battaglia condotta per il Ponte Preti e per una nuova viabilitą in grado di collegare in sicurezza Ivrea con l'alto Canavese
PARCO GRAN PARADISO - L'area protetta pił antica d'Italia compie 97 anni: la festa al santuario di Prascondł
PARCO GRAN PARADISO - L
Continua il conto alla rovescia verso il centenario del Parco Nazionale Gran Paradiso con una festa che si sposta di anno in anno nelle valli. Il santuario di Ribordone festeggia i 400 anni dall'apparizione della Madonna di Prascondł
ALBIANO D'IVREA - Stefania Roffino finalista regionale agli «Oscar Green» piemontesi di Coldiretti
ALBIANO D
Oscar Green č il premio promosso da Coldiretti Giovani Impresa arrivato alla tredicesima edizione, che punta a valorizzare il lavoro di tanti giovani che hanno scelto il settore primario
CERESOLE REALE - Al Rifugio Jervis va in scena lo spettacolo «I diari dei guardiaparco»
CERESOLE REALE - Al Rifugio Jervis va in scena lo spettacolo «I diari dei guardiaparco»
I diari nascono da un'intuizione di Renzo Videsott, alpinista e ambientalista che fu direttore del Parco Nazionale Gran Paradiso a partire dal 1944
CANAVESE - «E-Motion Land», con le bici a pedalata assistita alla scoperta del territorio
CANAVESE - «E-Motion Land», con le bici a pedalata assistita alla scoperta del territorio
Il primo fine settimana del mese č dedicato alla Rete Museale AMI, istituita dall'omonima associazione per valorizzare i siti museali e le chiese romaniche presenti nel Canavese
PARCO GRAN PARADISO - Un ricco weekend di appuntamenti in Valle Orco
PARCO GRAN PARADISO - Un ricco weekend di appuntamenti in Valle Orco
Una serie di eventi a Ceresole Reale e Noasca per vivere l'area protetta pił antica d'Italia. E domenica torna anche l'appuntamento con A Piedi tra le Nuvole verso il colle del Nivolet
AGLIE' - Musica e cucina di qualitą: sabato sera torna l'appuntamento con la Cena Ducale - VIDEO
AGLIE
Dopo il successo di Calici tra le Stelle il borgo di Aglič si torna ad accendere con musica ed enogastronomia. Sabato sera, infatti, si rinnova l'appuntamento con la «Cena Ducale» sulla piazza del castello alladiese
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica, al Martinetti i protagonisti sono stufe e design - FOTO
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica, al Martinetti i protagonisti sono stufe e design - FOTO
La mostra č aperta ad ingresso libero dal lunedģ al venerdģ dalle 17 alle 21. Il sabato e la domenica dalle 10 alle 21
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore