TAVAGNASCO - Edoardo Bennato e i Sud Sound System al Tavagnasco Rock 2016

| Ecco tutto il programma della rassegna musicale più longeva del Canavese. Una delle migliori, per qualità e tradizione, di tutto il panorama nazionale

+ Miei preferiti
TAVAGNASCO - Edoardo Bennato e i Sud Sound System al Tavagnasco Rock 2016
Facciamo subito i nomi: Edoardo Bennato, Sud Sound System, Gue Pequeno, Mau Mau, L'Orage, Deskardena, Sfera Ebbasta & Charlie Charles, Chiara dello Iacovo (seconda classificata tra le “Nuove Proposte” del festival di Sanremo). Questi e tanti altri (la scaletta concerti è ancora in definizione) saranno gli artisti che calcheranno il palco del festival Tavagnasco Rock da venerdì 29 aprile a sabato 7 maggio. 
 
Ventisette edizioni per uno degli eventi musicali più longevi, conosciuti ed apprezzati d'Italia: ogni anno il piccolo paese al confine tra il Piemonte e la Valle d'Aosta viene raggiunto da migliaia di appassionati alla ricerca di sonorità nuove sapientemente abbinate ai cantautori e ai gruppi musicali che hanno fatto la storia della musica italiana. Accanto ai big della musica ci sono, infatti, per ogni edizione della rassegna, decine di artisti emergenti selezionati dall'organizzazione a cui viene data la possibilità di esibirsi su un palco prestigioso, che per molti di loro può trasformarsi in un trampolino di lancio per fare della musica il loro mestiere.
 
L'evento è organizzato dall’Associazione Spazio Futuro (Associazione senza fini di lucro composta interamente da volontari) con il patrocinio della Regione Piemonte, della Fondazione Live Piemonte dal Vivo e del Comune di Tavagnasco.
 
PROGRAMMA TAVAGNASCO ROCK 2016
 
Venerdì 29 aprile alle ore 21,30 i primi a salire sul palco saranno gli Sfera Ebbasta & Charlie Charles seguiti da Gue Pequeno. Il biglietto intero costa 18 euro, il ridotto 16.
Sulla scia dello straordinario successo ottenuto sul web arriva finalmente “XDVR” il nuovo album del travolgente rapper italiano Sfera Ebbasta, contenente ben 12 tracce e 6 brani inediti. Il disco, interamente prodotto da Charlie Charles è disponibile on line sul sito www.sferaebbasta.net e acquistabile in edizione limitata sul sito di Roccia Music a questo link. L‘album, anticipato dall’uscita del video del singolo “Brutti sogni” che ha già superato 350.000 visualizzazioni su YouTube, si configura quale disco rap italiano novità dell’anno 2015. L’unico vero street album ricco di influenze e suggestioni musicali d’oltreoceano espresse al meglio dalla mente creativa del giovane produttore Charlie Charles. XDVR, sin dai primi brani, affronta con una spontaneità quasi disarmante le tematiche della vita nei quartieri con lo sguardo critico e attento di chi il quartiere lo ha vissuto per davvero. A partire dalle storie vere dei “palazzi” nei quartieri della periferia milanese, Sfera Ebbasta e Charlie Charles descrivono con estrema chiarezza uno spaccato di realtà giovanile comune in molte periferie delle principali città italiane.
 
Cosimo Fini, meglio conosciuto con gli pseudonimi di Gué Pequeno, Il Guercio o Lucky Luciano, è un rapper e produttore discografico italiano, membro del gruppo rap Club Dogo e del collettivo Dogo Gang. Rapper e produttore discografico nato a Milano, Gue’ Pequeno (vero nome Cosimo Fini) inizia molto presto a frequentare e collaborare con altri nomi del rap/hip hop come Jack LaFuria, Dargen D’Amico, Don Joe, con i quali formera’ il trio Sacre scuole, che successivamente diverranno Club Dogo, con i quali pubblica sette album. Del 2011 e’ il suo primo album solista, “Ragazzo d’oro”, al quale collaborano diversi colleghi quali tra gli altri Marracash, Entics e Ensi. Nello stesso anno crea insieme a Dj Harsh l’etichetta Tanta Roba, che diventa un punto di riferimento per il rap italiano. Dopo la pubblicazione di “Noi siamo il club” con i Club Dogo arriva il suo secondo lp solista, “Bravo ragazzo”, su etichetta Universal, che contiene numerosi featuring celebri (tra cui Fabri Fibra) e ottiene il disco d’oro. Durante il tour 2016 l'artista presenta il suo ultimo album “Vero”.
 
Sabato 30 aprile alle ore 21,30 ospite d'onore della ventisettesima edizione del Tavagnasco Rock, un artista che non ha bisogno di presentazioni: Edoardo Bennato. Prima di lui si esibirà Chiara dello Iacovo, vincitrice del premio “Sala Stampa” per la sezione nuove proposte del festival di Sanremo 2016. Biglietto intero 25 euro e ridotto 23.
Cantautore, chitarrista, armonicista, Edoardo Bennato è ritenuto da molti critici uno dei più grandi rocker della storia. E' infatti, a tutti gli effetti, un uomo “da record”: è stato il primo cantante italiano a riempire lo stadio milanese di San Siro e il primo cantante italiano in assoluto a suonare l'armonica a bocca e esibirsi a Montreux Jazz Festival. Traghettatore, assieme a Ivan Graziani, del cantautorato italiano verso forme più vicine al rock, Edoardo Bennato ha mostrato una peculiarità di stile, un’eterogeneità di influenze e, soprattutto, un’insofferenza verso le restrizioni formali che ne hanno fatto il capostipite di una genia di irregolari della nostra canzone. Un'operazione compiuta attraverso un formidabile "juke-box" di brani, entrati a far parte della memoria collettiva italiana.
 
Dal suo esordio con l'album (45 giri) “Era solo un sogno/Le ombre”, pubblicato dall'etichetta Parade, passando per “Ritorna l'estate”, hit radiofonico dell'estate 2003 e il cd del 2005 “Pronti a salpare” fino al duetto di quest'anno con Claudia Megré dove viene reinterpretata la sua celebre canzone “le ragazze fanno grandi sogni”, percorrere tutta la discografia dell'artista è un'impresa quasi impossibile, data la sua vastità ed eterogeneità. Non rimane che ascoltare ed apprezzare un grande artista che ha fatto la storia della musica italiana e continua a farla. Chiara Dello Iacovo, la giovane cantautrice che si è aggiudicata il premio della Sala Stampa Radio-TV-Web “Lucio Dalla” per la Sezione Nuove Proposte, il “Premio Assomusica – Migliore esibizione live – Categoria Sanremo Giovani 2016” e il “Premio Afi 2016” per gli importanti successi artistici raggiunti in quest’ultimo anno, si esibirà prima di Edoardo Bennato. Chiara, classe 1996, viene da Asti ed è nata a Savigliano (Cuneo). All'età di 8 anni ha iniziato a studiare pianoforte, mentre non appena adolescente si è cimentata nella composizione dei brani, testo e musica, prima in inglese e poi in italiano.
 
Così, ha cominciato a partecipare ai primi concorsi musicali, portando a casa diversi premi come prima classificata. Il canto è arrivato nella sua vita in terza media, iniziando a frequentare un corso di canto jazz, che però poi ha interrotto; si è cimentata anche nella recitazione con un corso di teatro. A 17 anni è partita per l'America, con l'intenzione di frequentare il quarto anno delle superiori in una scuola d'arte a New York, ma fu anche l'occasione giusta per avvicinarsi alla musica classe ed è stato qui che ha deciso di non scrivere più in inglese, ma in italiano. Nel 2013 è tornata in Italia e l'anno successivo è stato molto importante: si è diplomata al liceo scientifico, ha ricevuto la "licenza B" di pianoforte al Conservatorio e ha anche firmato un contratto con la Rusty Records, con cui si è presentata a The Voice; conclusa l'esperienza su Rai Due, ha ricominciato a partecipare ai concorsi, vincendo parecchio e confermando il suo talento. (Fonte)
 
Domenica 1 maggio alle ore 14 per tutto il pomeriggio si esibiranno gli artisti emergenti, accompagnati, in ogni angolo della città, da spettacoli d'animazione per bambini, laboratori, mercatini e specialità tipiche. Alle ore 21,30 si esibiscono i Deskadena, una giovane ska-band locale ma già con una lunga carriera che li vede sempre in giro per concerti e concorsi, in cui sovente si piazzano molto bene. Ingresso libero.
 
Venerdì 6 maggio alle ore 21,30 si esibiranno l'Orage e i Mau Mau. Biglietto intero 10 euro e ridotto 9.
I Mau Mau negli anni ’50 erano un gruppo di liberazione del Kenya dalla colonizzazione inglese e “mau mau” sono ancora oggi, nel dialetto piemontese, quelli che vengono da lontano, magari scuri di pelle, comunque diversi. Il gruppo musicale invece è nato nel 1991 a Torino con il brano “Tera dël 2000”, una sorta di manifesto ambientalista che negli anni si è rivelato sempre più drammaticamente attuale. Con il primo album “Sauta rabel” i Mau Mau hanno vinto il premio Tenco. La rivista inglese Folk Roots li ha definiti “a rabble-rousing bunch of kick-ass ethno rockers” (una cricca esagitata di travolgenti ethno rockers) e “...tra i migliori depositari della musica delle radici in Europa...”. I Mau Mau hanno fatto tour in tutta Europa, Nordafrica, Giappone, Iraq, Palestina, presentandosi anche nella dimensione di marchin’ band di 25 elementi (la Banda Maulera) oppure con un’esplosiva carovana di musicisti brasiliani al seguito (Dea tour). Nel maggio 2016 è prevista la pubblicazione del nuovo album di inediti per Godzillamarket / Universal. Genere: worldbeat, urban folk.
 
L’Orage ama definire la propria musica “il rock delle montagne”, in omaggio alle radici valdostane della band. È in realtà un punto di fusione equilibrato tra il mondo folk, quello della canzone d’autore e quello del rock. Nato nel 2009 dalla collaborazione tra il cantautore Alberto Visconti e i fratelli Rémy e Vincent Boniface, L’Orage è diventato in breve tempo uno dei gruppi valdostani più amati di sempre. Consacrati agli occhi del grande pubblico dal secondo invito di Francesco De Gregori all’evento “Rimmel 2015” in Arena di Verona, reduci da oltre 100 concerti in tutta Italia dalla pubblicazione dell’ultimo album 2 anni fa, L’Orage tornano con il nuovo progetto Macchina del Tempo, prodotto con Enrico ‘Erriquez’ Greppi, sostenuto da un ricchissimo crowdfunding che conferma la solidissima fanbase.
 
Sabato 7 maggio, per la serata finale del festival, alle ore 21,30 saliranno sul palco i Sud Sound System. Il loro è un gradito ritorno al Tavagnasco Rock! Biglietto intero 15 euro e ridotto 13.
Dopo un caldo Inverno e un’intensa Primavera culminata con l’European Tour, i Sud Sound System tornano in patria per infuocare gli stage italiani! Da Nord a Sud, dalle montagne al mare continua la promozione del loro album, STA TORNU, pieno di amore, passione, radicazione, riflessioni e antidoti contro la crisi e i conflitti che infestano il mondo. Il ritmo in levare degli Ambasciatori del Reggae italiano nel mondo, sempre alla ricerca di nuovi suoni e nuovi stimoli si mischia con la tradizione salentina, figlia della Taranta, vera e propria terapia in grado di curare il corpo e la mente. L’estate è iniziata con FESTA, il feat realizzato da Danilo Seclì e con la presentazione del video del brano SIENTI MOI (prodotto da Diego Pennetta per la regia di Angelo Cascione). Inoltre tra qualche settimana verranno annunciate due preziose collaborazioni con artisti del calibro di Burro Banton e U-Roy con due brani contenuti nel progetto Reggae For Autism prodotto da More Love Music. Questi 25 anni hanno confermato che è la gente il loro ossigeno, la loro energia, il loro cuore pulsante. Il pubblico che è sempre più numeroso, più attento e più esigente non è stato mai deluso ed è anche per questo che non ci sarà il consuetudinario cofanetto, o compilation che ripercorre gli anni trascorsi, le hit, i singoli passati in radio, i video, le interviste... non ce n'è bisogno, il loro pubblico li conosce da sempre, li ama per quello che sono, per quello che hanno fatto e per quello che saranno. L'unico regalo che vogliono fare ai loro fans sarà nient'altro che un nuovo album, un nuovo impulso, un nuovo lavoro in cui mettersi in discussione e con cui lasciare un nuovo segno, è questa la loro forza, dare dei nuovi messaggi ed emanare la loro forza energetica nei live sui palchi di tutta Italia 
 
I concerti si svolgeranno nel Palatenda in Zona Verney a Tavagnasco (To) dalle ore 21,30.
Informazioni al pubblico: Associazione Spazio Futuro
www.tavagnascorock.com tavarock@teletu.it infoline: 345 6195860 
 
Prevendite: Ecco le modalità:
Online: già attiva la vendita su ticketone www.ticketone.it
Bonifico Bancario: Iban IT48W02008 31040 000002460908 Associazione Spazio Futuro, Unicredit Settimo Vittone indicando Nome e Cognome, data del concerto e numero biglietti acquistati.
 
Prezzi (compresi di prevendita)
Venerdì 29 maggio: intero 18 euro e ridotto 16.
Sabato 30 aprile: intero 25 euro e ridotto 23
Domenica 1 maggio: ingresso libero
Venerdì 6 maggio: intero 10 euro e ridotto 9
Sabato 7 maggio: intero 15 euro e ridotto 13
Abbonamento unico per tutte le serate: intero 47 euro e ridotto 45
Dove è successo
Made in Canavese
TURISMO - Week end Bandiere arancioni: due fine settimana per scoprire Agliè
TURISMO - Week end Bandiere arancioni: due fine settimana per scoprire Agliè
Ad Agliè due week end dedicati al turismo per far conoscere le eccellenze architettoniche e culturali del paese attraverso visite guidate gratuite nel Borgo e tappe enogastronomiche
CERESOLE REALE - Esordio con successo per l'Orchestra Sinfonica del Gran Paradiso - FOTO e VIDEO
CERESOLE REALE - Esordio con successo per l
Il concerto ha concluso il fitto calendario estivo del «460-GranParadiso Festival», che ha proposto oltre trenta eventi da giugno a settembre con musica, teatro, cinema e presentazioni di libri a Ceresole Reale
CERESOLE REALE - Al PalaMila il battesimo dell'Orchestra Sinfonica del Gran Paradiso
CERESOLE REALE - Al PalaMila il battesimo dell
Il concerto della Sinfonica del Gran Paradiso concluderà il fitto calendario estivo di «460-GranParadiso Festival», che ha proposto oltre trenta eventi da giugno a settembre
TURISMO - Il castello di Agliè e l'abbazia di Fruttuaria eccellenze del Canavese nelle Giornate Europee del Patrimonio
TURISMO - Il castello di Agliè e l
Le sedi museali organizzano una serie di interessanti attività: dai concerti, agli spettacoli teatrali, alle visite guidate sia agli appartamenti reali sia agli animali che popolano i parchi
CUORGNE' - Tagga il Maiale diventa un cortometraggio: «Senso Civico in Pillole» - GUARDA IL VIDEO
CUORGNE
Tagga il Maiale, l'iniziativa nata a Cuorgnè da un'idea del sindaco Beppe Pezzetto, diventa un cortometraggio. «Senso Civico in Pillole» per sensibilizzare i cittadini al rispetto dell'ambiente e del bene comune...
PARCO GRAN PARADISO - I lupi prendono casa nel Parco: avvistato un secondo branco
PARCO GRAN PARADISO - I lupi prendono casa nel Parco: avvistato un secondo branco
Fra le specie tenute sotto osservazione dal Parco vi è il lupo, ricomparso spontaneamente dopo una migrazione naturale dall'Appennino ligure, dalle Alpi marittime e dalle aree montane della Savoia
CUORGNE' - Da Montevideo al Canavese per ritrovare le origini della propria famiglia
CUORGNE
Una piacevole sorpresa per il sindaco Beppe Pezzetto che, venerdì 8 settembre, ha incontrato Isabel e Maritza Camerlo Mautone i cui antenati erano partiti dal Canavese destinazione Uruguay
MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO
MOSTRA DELLA CERAMICA - Castellamonte celebra la storia della Terra Rossa - FOTO
Dal 9 al 24 settembre a Castellamonte torna la tradizionale Mostra della Ceramica. Taglio del nastro sabato alle 15. L'edizione di quest'anno è curata da Giuseppe Bertero. A palazzo Botton tornano le storiche stufe di Castellamonte
CANAVESE - Strada del Gran Paradiso: appuntamenti a Valperga, Rivarolo, Ceresole, Ribordone, Feletto e Sparone
CANAVESE - Strada del Gran Paradiso: appuntamenti a Valperga, Rivarolo, Ceresole, Ribordone, Feletto e Sparone
Prosegue il calendario delle iniziative culturali e turistiche della «Strada Gran Paradiso», nata nel 2011 per iniziativa dell’allora Provincia di Torino
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica dal 9 settembre: a palazzo Botton tornano anche le stufe - FOTO
CASTELLAMONTE - Mostra della Ceramica dal 9 settembre: a palazzo Botton tornano anche le stufe - FOTO
I sei punti mostra resteranno aperti fino al 24 settembre: il sabato e la domenica dalle 10 alle 22, dal lunedì al venerdì, invece, dalle 18 alle 22. Ingresso libero. Anteprima dimostrativa domani in piazza Castello a Torino
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore