VILLAREGGIA - Torna il «Gran Premio del rottame»

| Organizzato dall'associazione Controsenso Villareggese e dal Club Romano Canavese con il supporto di Motoasi.it

+ Miei preferiti
VILLAREGGIA - Torna il «Gran Premio del rottame»
Organizzato dall'associazione Controsenso Villareggese e dal Club Romano Canavese con il supporto di MOTOASI.IT, prosegue il “Gran Premio del rottame”, che vedrà numerose automobili pronte a darsi battaglia in un'avvincente corsa ad inseguimento con divertenti e adrenaliniche gare a manche cronometrate. Da diversi mesi gli organizzatori si stanno impegnando per realizzare una nuova specialità per le auto che hanno qualche anno in più e che molti ormai non reputano più in grado di stare su strada... bene, questa è l'occasione per dimostrarvi che c'è sempre una seconda chance per vedere quanto vale ancora la vostra vecchia auto e il vostro “manico”!  Il trofeo prevede ancora cinque tappe fino al 25 aprile.
 
Il secondo appuntamento del “Gran Premio del Rottame” è previsto sabato 25 aprile a Romano Canavese, presso la pista autocross in località Canton Moretti (per chi volesse raggiungere la pista con i navigatori, è necessario scrivere “canton moretti di Ivrea”). Le iscrizioni e verifiche iniziano alle 8 e proseguono fino alle 9,30. Le qualifiche e prime manche si tengono dalle 10 alle 12 mentre la seconda manche e premiazioni, dalle 13,30 alle 16. Ci saranno bar e punti di ristoro per gli spettatori. 
 
Cinque gruppi di autovetture saranno ammesse al Gran Premio: il gruppo 1, con auto fino a 1200 cc, gruppo 2 da 1201 fino a 1500 cc, gruppo 3 da 1501 a 1800 c e gruppo 4 da 1801 cc e oltre. Il gruppo 5 è costituito dai prototipi. Sono vietate le autovetture avente doppia trazione (4x4); in caso si disponesse di un’autovettura 4x4 è possibile partecipare solo se trasformata a 2 ruote motrici Non sono ammesse vetture alimentate a gas ma soltanto benzina e diesel. Potranno partecipare al GP solo i conducenti con licenza MOTOASI.IT valida per l’anno in corso. Alcune informazioni fondamentali sulla gara: è obbligatorio dotarsi di casco preferibilmente integrale o cross con utilizzo di occhiali (tipo motocross) e di guanti, sono molto consigliati collare tipo kart e tuta ignifuga ed è tassativamente obbligatorio avere un estintore su veicolo saldamente fissato. 
 
Il regolamento prevede che su ogni vettura ci sia unicamente il guidatore. Ad ogni partecipante verrà assegnato un numero di riconoscimento ad inizio GP, da esporre sull’autovettura visibile su più lati e la partenza verrà effettuata tramite bandiera verde; i piloti si schiereranno sul rettilineo di partenza stile F1, in base ai tempi delle prove cronometrate. La partenza verrà effettuata tramite bandiera verde e il numero massimo di concorrenti per batteria è di 12. Dopo la partenza si potrà speronare, sportellare lateralmente e tamponare le altre autovetture solo se si è a contatto, ma è vietato tamponare un’altra vettura davanti ferma per problemi e sbattere in curva nella portiera del conducente (in genere la sinistra). Per ogni controversia, sarà cura del comitato decidere con giudizio insindacabile. La quota di iscrizione alla singola gara è di 120 euro da saldare 3 gg prima della manifestazione al MC organizzatore. Chi si iscriverà la domenica mattina pagherà 180 euro.
 
Il regolamento è scaricabile dai siti internet: www.motoasi.it
Galleria fotografica
VILLAREGGIA - Torna il «Gran Premio del rottame» - immagine 1
VILLAREGGIA - Torna il «Gran Premio del rottame» - immagine 2
Made in Canavese
RIVAROLO - Dana Santo vince il premio come miglior attrice erotica al Festival dell'Eros di Murcia
RIVAROLO - Dana Santo vince il premio come miglior attrice erotica al Festival dell
Un vero e proprio Oscar europeo dell'hardcore. «Dedico il successo a tutti i miei fan». E nei prossimi mesi la pornostar internazionale che abita in Canavese lavorerà anche con Rocco Siffredi
IVREA - Il ritorno de «La grande invasione»: così Ivrea si scopre capitale della lettura - FOTO
IVREA - Il ritorno de «La grande invasione»: così Ivrea si scopre capitale della lettura - FOTO
Conto alla rovescia per la quinta edizione de «La grande invasione», il festival della lettura che dal primo al 4 giugno torna a Ivrea, curato da Marco Cassini e Gianmario Pilo affiancati da Lucia Panzieri per la sezione «Piccola invasione»
CANAVESE - Coldiretti sostiene le «Agrigelaterie»: l'eccellenza di un alimento antico ma sempre attuale
CANAVESE - Coldiretti sostiene le «Agrigelaterie»: l
Non manca il Canavese nel progetto di Coldiretti. Attività che producono gelato con il latte degli animali che hanno in stalla: bovine di razza Frisona, di razza Piemontese, Pezzata Rossa Italiana o capre
TURISMO E CULTURA - I canavesani amano Belmonte, luogo di leggenda, devozione e natura
TURISMO E CULTURA - I canavesani amano Belmonte, luogo di leggenda, devozione e natura
Un'indagine svela il rapporto tra il territorio e uno dei suoi simboli più famosi. Dieci domande che hanno permesso di conoscere ciò che Belmonte rappresenta nella vita concreta e nell'immaginario dei canavesani
PARCO GRAN PARADISO - Il Parco è il più visitato dai turisti in tutto il Piemonte
PARCO GRAN PARADISO - Il Parco è il più visitato dai turisti in tutto il Piemonte
Secondo l’indagine, svolta online sul pubblico italiano nel periodo tra la metà di febbraio e quella di marzo di quest’anno, il Parco del Gran Paradiso è il più visitato dagli intervistati
AGLIE' - Domenica di festa con la Fiera Primaverile: un appuntamento da non perdere - VIDEO
AGLIE
Per tutta la giornata il paese in festa per il tradizionale appuntamento di primavera. Tante le iniziative in calendario pensate per grandi e piccini
PARCO GRAN PARADISO - 554 cittadini hanno donato il 5 per 1000 per salvare gli animali del parco
PARCO GRAN PARADISO - 554 cittadini hanno donato il 5 per 1000 per salvare gli animali del parco
L’Agenzia delle Entrate ha comunicato negli scorsi giorni i risultati sugli importi del 5 per mille relativi all’anno 2015. Il Parco Nazionale Gran Paradiso si è aggiudicato la cifra di 22.256,34 euro
FORNO CANAVESE - Il paese scopre il turismo: apre il bed and breakfast «Dormir Divino»
FORNO CANAVESE - Il paese scopre il turismo: apre il bed and breakfast «Dormir Divino»
«L'obiettivo è fare in modo che i turisti vengano a Forno non solo per le industrie ma per vedere tutto ciò che c’è di bello», afferma Marta Rostagno, che con il marito Marco Bertoldo, ha inaugurato il bed and breakfast «Dormir Divino»
CUORGNE' - Torneo di Maggio: Marco ed Enrica sono Re Arduino e Regina Berta - FOTO e VIDEO
CUORGNE
Questa sera poco dopo le 21, come da prassi, i due reali si sono affacciati dal balcone del palazzo del Comune acclamati dalla folla festante. Inizia ufficialmente l'edizione 2017 del Torneo di Maggio alla corte di Re Arduino
CUORGNE' - La storia e i progetti del funambolo Andrea Loreni: una vita senza vertigini ma con tanto Zen
CUORGNE
Da dieci anni cammina su cavi di acciaio tesi a grandi altezze. Da dieci anni pratica la meditazione Zen che ha approfondito partendo proprio dall'intuizione dell'assoluto avuta camminando a grandi altezze
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore