ALMANACCO 2016 - Cosa è successo a Luglio e Agosto

| Fatti ed eventi dell'anno in Canavese

+ Miei preferiti
ALMANACCO 2016 - Cosa è successo a Luglio e Agosto
LUGLIO 
 
Brillante e coraggiosa operazione dei carabinieri che arrestano due rapinatori di Rivarolo dopo due colpi messi a segno in altrettanti negozi di Sparone e Colleretto Castelnuovo. I malviventi bloccati a Castellamonte dopo un breve inseguimento. Il primo luglio la Sandretto annuncia la liquidazione dell’azienda di Pont Canavese: 127 lavoratori a rischio. Lo stesso giorno a Strambino due rapinatori vengono arrestati dalla polizia di Ivrea: dopo una lunga trattativa con le pattuglie i due escono dall’ufficio postale e si arrendono. Nubifragio sul Canavese: un fulmine sventra una secolare sequoia alta 50 metri nel giardino del castello ducale di Agliè. Polemiche a Cuorgnè dove il sindaco Pezzetto “insegue” un camion della Teknoservice che perde carta sulla strada. Il 6 luglio altra lieve scossa di terremoto con epicentro Front Canavese. Lo stesso giorno Rivarolo inaugura il bike-sharing.
 
Mistero a Rivarolo, l’otto luglio, dove un giovane senza fissa dimora finisce in ospedale a Ivrea dopo essersi sparato un colpo di pistola in un polpaccio. Il giorno dopo manifestazione in centro a Rivarolo contro la centrale a biomassa nell’ex Vallesusa. Sempre il 9 luglio esplode il bancomat della Sella di Favria. L’ex sindaco di Lugnacco muore a causa di un incidente. Un cercatore di funghi di Torino, invece, muore lo stesso giorno nei boschi di Locana. Luglio tragico anche sulle strade: l’undici un motociclista di Oglianico perde la vita in Valle d’Aosta a seguito di un incidente. I carabinieri, invece, recuperano oltre mille oggetti provento di furto in diverse case della provincia e del Canavese. Il 13 luglio a Castellamonte spuntano manifesti contro il parroco don Angelo Bianchi “reo” di ospitare un gruppo di profughi. Scandalo in carcere a Ivrea dove alcuni detenuti si fingono gay per finire in cella con i transessuali: altri detenuti denunciano atti osceni nelle docce. Il 14 luglio Rivabanca compie un anno nella filiale di Rivarolo Canavese. Grave attentato terroristico a Nizza: un tir lanciato sulla folla che ha appena assistito allo spettacolo pirotecnico del 14 luglio uccide decine di persone. Tra i feriti un pensionato di Chiaverano che perde una gamba nel tentativo, riuscito, di salvare i nipoti. Il 16 luglio, da Ingria, due ragazzi partono alla volta di Londra a bordo di altrettanti Ciao della Piaggio (nella foto).
 
Sempre il 16 luglio Rivarolo Canavese ospita il Giro d’Italia di handbike e la manifestazione “Spingi lo sport”. Il 18 Carlo De Benedetti, insieme ai vertici dell’allora Olivetti, viene condannato per le morti di alcuni operai colpiti dal mesotelioma pleurico, malattia provocata dall’esposizione prolungata all’amianto. Lo stesso giorno a Caselle trovato morto un pensionato che la sera prima era uscito di casa e non vi aveva più fatto rientro. Italo Cerise confermato presidente del Parco nazionale del Gran Paradiso. Leini in lutto: il 20 luglio si spegne una ragazza di 18 anni stroncata da un tumore. Lo stesso giorno i carabinieri ritrovano la pistola di Gabriele Defilippi sepolta nei boschi da Roberto Obert: un altro tassello nella ricostruzione del delitto della professoressa di Castellamonte, Gloria Rosboch. Il 21 luglio cade una tettoia in piazza Pinelli a Cuorgnè: una passante ferita. Tragedia tre giorni più tardi in carcere a Ivrea: un detenuto si toglie la vita con una bomboletta di gas. Il 26 luglio, a Rivarolo, spuntano i manifesti dell’ex sindaco Bertot contro l’ex ministro Cancellieri. 
 
Il 27 luglio i due ragazzi partiti da Ingria con il Ciao arrivano a Londra: missione compiuta. La stessa sera marcia dei lavoratori e dei sindaci del territorio per salvare la Sandretto di Pont Canavese. Il 30 luglio la banda dei bancomat fa saltare quello della Sanpaolo di Borgaro Torinese. Al cane Dana di Cuorgnè, disperso per otto mesi a Ceresole Reale e poi ritrovato da una guardaparco del Gran Paradiso, viene consegnato il premio internazionale per la fedeltà. Il mese si chiude con il maxi-rave party sulle sponde dell’Orco tra Feletto e Lusigliè. Vi partecipano oltre 2000 giovani.
 
AGOSTO
 
Il mese estivo si apre con una polemica in Valchiusella. L’ambulanza dei volontari del soccorso di Milano, autorizzati nell’ambulatorio del Comune di Traversella, non può operare in territorio piemontese. Una turista si sente male ed è costretta ad attendere l’ambulanza da Ivrea. Per fortuna se la cava. Il 4 agosto un mezzo della manutenzione della ferrovia Canavesana Gtt, deraglia a Cuorgnè: per fortuna non ci sono feriti. Il 5 agosto altra grandinata sul Canavese: particolarmente colpita la zona di Castellamonte e Rivarolo. La polizia stradale sequestra a Ivrea 500 chili di alimenti scaduti destinati a un catering dei salesiani. Il Comune di Vico assume un vigile: al concorso si presentano in 300. A Locana due diciottenni denunciati per una piantagione di marijuana lungo le sponde dell’Orco. 
 
L’undici agosto arriva la doccia gelata: la Sandretto di Pont Canavese chiude. 124 lavoratori perdono il posto. Una mazzata per l’intera valle. Il 14 agosto una doppia tragedia in montagna: in Valle d’Aosta perde la vita un alpinista di 61 anni residente a Chiaverano. Una turista francese, invece, muore sopra Noasca nel corso di una discesa di canyoning. A Ferragosto raid vandalico a Cuorgnè: il sindaco se la prende con i balordi e, su Facebook, li invita a costituirsi. La polizia municipale di Castellamonte identifica gli autori degli scarichi abusivi di spazzatura a Filia: scattano le multe. La nazionale italiana di volley maschile, allenata da Gianlorenzo Blengini di Salassa, arriva alle finali delle Olimpiadi di Rio dove conquisterà la medaglia d’argento. Il 21 agosto un ciclista di Castellamonte viene trovato senza vita sulla provinciale per Caluso all’altezza del Comune di Ozegna. Il 22 agosto carabinieri e polizia municipale sgomberano due abusivi dal parco Bonaudo di Favria
 
Lo stesso giorno, a Cuorgnè, si costituiscono i vandali di Ferragosto. Paura all’aeroporto di Caselle, il 23 agosto, dove un velivolo della Meridiana è costretto all’atterraggio in sicurezza per un motore in avaria. A Fiorano vengono installati i cartelli dissuasori di velocità: “Qui i bambini giocano in strada”. Il 24 agosto la terra trema nel centro Italia: dal Canavese, come da altre parti d’Italia, partono numerose iniziative di solidarietà per le popolazioni colpite dal sisma. Il 25 agosto un rapinatore solitario svaligia il municipio di Ciconio. Il sindaco di Rivarolo, Alberto Rostagno, risponde anche lui con un manifesto all’ex primo cittadino Bertot. Il 28 agosto terminano i lavori per il restauro della torre Tellaria di Pont Canavese. Un giovane di colore “segue” due ragazze di Cuorgnè: su internet si scatena la caccia all’uomo. A Ivrea, invece, il 30 agosto un profugo viene arrestato per tentata estorsione: nel tempo libero lavorava come parcheggiatore abusivo in città. Il mese di agosto si chiude con il video virale realizzato a Prascorsano che omaggia la Sambuca Molinari.
Multimedia
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Novembre e Dicembre
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Novembre e Dicembre
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Settembre e Ottobre
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Settembre e Ottobre
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Luglio e Agosto
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Luglio e Agosto
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Maggio e Giugno
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Maggio e Giugno
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Gennaio e Febbraio
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Gennaio e Febbraio
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Marzo e Aprile
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Marzo e Aprile
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
La vostra pubblicità di Natale su Quotidiano del Canavese
La vostra pubblicità di Natale su Quotidiano del Canavese
Promozione valida dal 15 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015
QC ALERT, per ricevere i tuoi articoli preferiti via e-mail
QC ALERT, per ricevere i tuoi articoli preferiti via e-mail
Scegli le tue parole chiave e ricevi gli articoli direttamente nella tua casella di posta elettronica
CANAVESE - Cosa andiamo a vedere al cinema?
CANAVESE - Cosa andiamo a vedere al cinema?
La programmazione nelle sale di Ivrea, Cuorgnè, Valperga e Leini
DUE CITTA' AL CINEMA - Torino, la crisi, le storie della gente comune: «Le Ultime Cose» di Irene Dionisio
DUE CITTA
Il film è ambientato nella Torino dei nostri giorni, in un banco dei pegni, dove gravita un microcosmo di disperazione abitato da gente comune messa in ginocchio dalla crisi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore