ALMANACCO 2016 - Cosa successo a Novembre e Dicembre

| Fatti ed eventi dell'anno in Canavese

+ Miei preferiti
ALMANACCO 2016 - Cosa  successo a Novembre e Dicembre
NOVEMBRE
 
Il mese si apre con il furto della banda del buco al Pam di Rivarolo Canavese. Vandali imbrattato la sede del Pd di Ivrea. A Vico Canavese il sindaco spegne il campanile nelle ore notturne per andare incontro ai problemi di salute di una residente: parte la raccolta firme per riattivare le campane. Scoppia un altro delicato caso nel carcere di Ivrea dove, secondo alcune segnalazioni, i detenuti sono stati selvaggiamente picchiati dagli agenti della polizia penitenziaria. La procura apre un fascicolo. Inizia il periodo nero della ferrovia Canavesana che, dopo la rimodulazione degli orari e delle coincidenze, inanella una serie imbarazzante di disagi e ritardi: pendolari furiosi. Il 6 novembre un bimbo raccoglie un fungo senza autorizzazione a Castelnuovo Nigra: una guardia ecologica della provincia multa la mamma. Pochi parroci in alto Canavese: la diocesi ordina la riduzione delle funzioni nella zona di Forno e Rivara. Il 9 novembre, a Forno, la banda dei bancomat assalta l’Intesa Sanpaolo ma fallisce il colpo. Il giorno dopo, stesso colpo con esplosione a Cuorgnè, al bancomat della banca Sella. 
 
L’undici novembre la procura conferma l’esistenza di un’inchiesta bis per le morti d’amianto in Olivetti. De Benedetti è di nuovo tra gli indagati. Lo stesso giorno una pietra colpisce un finestrino di un treno della ferrovia Canavesana tra Bosconero e Volpiano, provocando altri ritardi e disagi per i pendolari. A Caselle, un motociclista perde la vita mentre sta tornando a casa dopo una giornata di lavoro in fabbrica. Il 12 novembre Caterina Abbattista, madre di Gabriele Defilippi, esce dal carcere: il tribunale gli ha concesso gli arresti domiciliari che sconterà, in un primo momento, a Oglianico. A metà mese, su Rai Storia, va in onda in prima tv nazionale il docu-film su Re Arduino, realizzato in Canavese nel corso del 2015. Il 15 novembre la finanza denuncia sette persone per un traffico di rottami che coinvolge un’azienda di Rivarolo. Il giorno successivo i carabinieri di Cuorgnè arrestano i due autori della rapina di giugno alla tabaccheria di Salassa.
 
Per motivi di salute il 16 novembre don Diego Goso lascia le parrocchie di Front e Levone. Il giorno successivo i carabinieri del Noe, insieme ai tecnici dell’Arpa, dispongono la chiusura della discarica di Vespia per motivi di sicurezza. La procura apre un’inchiesta sulla gestione dei rifiuti nel sito ex Asa. Il 20 novembre, dopo anni di attesa, partono i lavori per la nuova rotatoria all’ingresso di Agliè, teatro di decine di incidenti stradali. Bullismo a scuola: i carabinieri arrestano un sedicenne di Borgaro Torinese. Frassinetto piange la scompara di don Fiorenzo Rastello. Il 23 novembre scatta l’allerta rossa a causa del maltempo che imperversa su tutto il Canavese. Per fortuna non si registrano danni. Il Comune di Alpette vende lo skilift della frazione Nero dove ormai si scia pochissimo a causa della cronica assenza di neve. I carabinieri di Rivara, il 28, arrestano due nomadi sinti che hanno allacciato la propria abitazione alla rete pubblica dell’energia elettrica. 
 
Nei cinema di tutta Italia fa il suo esordio il film “I Cormorani”, interamente girato in Canavese dal regista rivarolese Fabio Bobbio. Successo di critica. Il 29 novembre i ladri visitano la casa del parroco di Lusigliè e Ozegna portando via quattro pistole. Il mese si chiude con un camion incastrato sulla provinciale che da Pont sale verso la Valle Soana: provinciale rimasta ferma all’ottocento e ormai non più percorribile in sicurezza.
 
DICEMBRE
 
Il primo dicembre il sindaco di Burolo imbraccia un fucile e uccide un cinghiale che, scappato da una battuta di caccia, trova rifugio sul balcone di una casa seminando il panico tra i residenti. Il giorno successivo la Regione Piemonte assicura il proprio impegno per la ferrovia Canavesana, tornando ad ipotizzare anche l’elettrificazione del tratto tra Rivarolo e Pont. Il 2 dicembre quattro ragazzi scappano a 200 chilometri orari alla polizia di Ivrea: dopo un lungo inseguimento i giovani vengono fermati e denunciati. I carabinieri di Cuorgnè, invece, ritrovano un giovane papà che da due settimane era uscito di casa facendo perdere le proprie tracce. Il 3 dicembre, al mercato di Rivarolo, nasce il progetto “Pomodono” (nella foto), promosso dal Rotaract, dal liceo Aldo Moro e dalla Caritas per raccogliere gli alimenti che altrimenti andrebbero buttati e donarli così ai poveri. Il 4 dicembre si vota per il referendum costituzionale: anche in Canavese prevale ampiamente il No. Il premier Matteo Renzi si dimette.
 
Il 6 dicembre la procura di Ivrea chiude le indagini sul caso Rosboch: Caterina Abbattista, madre di Gabriele Defilippi, andrà a processo per concorso in omicidio. Multe a raffica, a Borgaro, da parte di polizia e vigili urbani, ai danni di due sale giochi che non rispettano le regole sull’accensione delle macchinette e sui giocatori minorenni. L’otto dicembre, come da tradizione, Rivara accende l’albero di Natale vivente più alto d’Europa. Il 10 dicembre va a fuoco un’azienda di Vische. Danni per milioni di euro ma la produzione non si ferma. Due detenuti in permesso premio dal carcere di Voghera tornano in Canavese dai parenti poi spariscono nel nulla. Ricerche a tappeto in Piemonte e Lombardia ma nessuna traccia dei due. Tragedia il 13 dicembre: un pensionato originario della Valle d’Aosta muore nell’incendio della propria abitazione a Castellamonte. Un’azienda americana che si occupa di medicinali compra per 150 milioni di dollari la “Creabilis” di Colleretto Giacosa. Un’eccellenza canavesana che si è fatta valere in tutto il mondo. Il Comune di Agliè ottiene la bandiera arancione per il turismo.
 
Il 14 dicembre, dopo diverse ore di ricerche, viene trovato il corpo senza vita di un escursionista di San Giorgio Canavese caduto sotto punta Verzel, nel Comune di Castelnuovo Nigra. La polizia di Ivrea arresta una banda di rapinatori “per noia”. I malviventi bloccati prima di un colpo in una villa. Il 16 dicembre due banditi armati assaltano la banca di Vistrorio: bottino di 36 mila euro. Brutta rapina, la sera stessa, anche a Pont Canavese con un bandito armato che entra in un’azienda e si fa consegnare i contanti. Il 18 dicembre le Sentinelle in piedi manifestano a Rivarolo Canavese contro le unioni civili. Il 19 dicembre partono le ricerche a Mappano di un magazziniere di 44 anni scomparso a luglio, originario dell’ex Jugoslavia, che probabilmente è stato ucciso.
 
Il 22 dicembre la federazione nazionale annuncia che i campionati italiani di ciclismo si svolgeranno, nel 2017, in Canavese. Lo stesso giorno Rivara piange il suo parroco, don Raffaele Paradiso, stroncato improvvisamente nella notte da un infarto. Alle esequie l’arcivescovo di Torino, Cesare Nosiglia. Lo stesso giorno, all’aeroporto di Caselle, un operaio perde la vita schiacciato da un muletto. Caso di bullismo al liceo Faccio di Castellamonte: sei studenti sospesi. Il 23 dicembre, tra Issiglio e Castelnuovo Nigra, viene ritrovata viva un’anziana che il giorno prima, uscita di casa, si era persa. Colpo riuscito, alla vigilia di Natale, a Volpiano dove esplode il bancomat della Sella. Il 27, sempre a Volpiano, un anziano di 86 anni viene arrestato per tentato omicidio: ha preso a bastonate la moglie 84enne. Papa Francesco scrive al sindaco di Chiesanuova per sottolineare il grande lavoro di accoglienza portato avanti dal piccolo Comune della Valle Sacra a favore dei migranti.
Multimedia
ALMANACCO 2015 - Cosa successo a Novembre e Dicembre
ALMANACCO 2015 - Cosa  successo a Novembre e Dicembre
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa successo a Settembre e Ottobre
ALMANACCO 2015 - Cosa  successo a Settembre e Ottobre
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa successo a Luglio e Agosto
ALMANACCO 2015 - Cosa  successo a Luglio e Agosto
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa successo a Maggio e Giugno
ALMANACCO 2015 - Cosa  successo a Maggio e Giugno
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa successo a Gennaio e Febbraio
ALMANACCO 2015 - Cosa  successo a Gennaio e Febbraio
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa successo a Marzo e Aprile
ALMANACCO 2015 - Cosa  successo a Marzo e Aprile
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
La vostra pubblicit di Natale su Quotidiano del Canavese
La vostra pubblicit di Natale su Quotidiano del Canavese
Promozione valida dal 15 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015
QC ALERT, per ricevere i tuoi articoli preferiti via e-mail
QC ALERT, per ricevere i tuoi articoli preferiti via e-mail
Scegli le tue parole chiave e ricevi gli articoli direttamente nella tua casella di posta elettronica
CANAVESE - Cosa andiamo a vedere al cinema?
CANAVESE - Cosa andiamo a vedere al cinema?
La programmazione di cinema Margherita, Boaro, Ambra e Politeama
DUE CITTA' AL CINEMA - La rassegna celebra il ritorno del regista olandese Paul Verhoeven con Elle
DUE CITTA
Presentato al Festival di Cannes 2016, stato molto apprezzato per la durezza e la freddezza della critica spietata che rivolge al mondo borghese. La recensione di Santho Iorio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore