DUE CITTA' AL CINEMA - Questa sera «The Square», Palma d'Oro a Cannes e candidato all'Oscar

| Ore 21.30 al Cinema Margherita di Cuorgnè - la recensione di Santho Iorio

+ Miei preferiti
DUE CITTA AL CINEMA - Questa sera «The Square», Palma dOro a Cannes e candidato allOscar
Vincitore della Palma d’Oro all’ultimo Festival di Cannes, candidato all’Oscar 2018 per il miglior film in lingua straniera, “The Square” ha sorpreso pubblico e critica con un mix irresistibile di ironia e provocazione, analisi sociale e umorismo “scorretto”, soprattutto sul mondo dell’arte contemporanea, consacrando Ruben Östlund come uno dei più originali cineasti di oggi. Protagonista del film è Christian, un padre divorziato che ama passare il tempo con le sue figlie.  Curatore di un importante museo di arte contemporanea di Stoccolma, Christian è anche una di quelle persone che guidano l’auto elettrica e sostengono le cause umanitarie. Una mattina, andando a lavoro, il protagonista, soccorre una donna in pericolo e scopre di essere stato derubato del telefono e del portafoglio.

Al  museo intanto lui e la sua squadra lavorano alla realizzazione di una mostra  che prevede l’istallazione dell’opera “The Square”, un quadrato delimitato da un perimetro luminoso all’interno del quale tutti hanno uguali diritti e doveri, un “santuario di fiducia e altruismo”. Al tempo stesso, per l’evento, sta organizzando una campagna pubblicitaria notevole che però si spinge oltre i limiti.  Ma alla perdita del cellulare, Christian reagisce in modo scomposto, innescando una serie di eventi che precipitano la sua vita nel caos più completo. Si troverà in una serie di situazioni che mettono in discussione il suo atteggiamento, il suo senso civico, la sua capacità di interagire con il mondo che lo circonda.

Il regista svedese ci pone  davanti ad alcuni interrogativi: quanto è distante ciò che ognuno di noi  dice di essere da ciò che in realtà è? Le proprie convinzioni resistono alla prova dei fatti? Cosa si è disposti a fare per raggiungere i propri obiettivi e difendere ciò che è suo? I personaggi del film sono apparentemente normali, ma in realtà non hanno umanità: non hanno fiducia nel prossimo, sono egoisti, cinici, disposti a tutto per ottenere ciò che vogliono e insensibili.  Quindi il  mondo delineato da Östlund è agghiacciante. Tutti i personaggi danno il loro contributo, aggiungendo un po’ di cattiveria, ipocrisia, indifferenza, agendo  – o meno – in nome dell’individualismo.

Per riscattarsi sembra davvero troppo tardi. Il mondo di Christian è la realtà in cui noi tutti quotidianamente ci imbattiamo. È  proprio questa coesistenza di normalità e orrore – perfettamente rappresentata dal protagonista, uomo qualunque, padre amorevole, forse inadeguato e senza particolari doti, ma non volutamente cattivo, capace di accettare le critiche e farsi da parte, ma anche di  reagire in modo assurdo e sproporzionato se in difficoltà –  che rende il film inquietante e fa riflettere. Tutto  ci viene raccontato con leggerezza, sarcasmo, ironia: chi guarda è portato a confronto con la parte peggiore di sé senza quasi accorgersene, attraverso scene anche comiche ed esilaranti. Elementi volutamente antitetici, responsabili di un effetto estraniante che porta lo spettatore a chiedersi se sia il caso di ridere, o accigliarsi. E’ proprio questa tensione che ci induce alla riflessione.

Il dramma d’impianto comico, agendo tramite il meccanismo della risata aggira il conflitto e giunge direttamente all’obiettivo.  Östlund, sa bene che l’ironia è il mezzo migliore per far passare un messaggio perché è divertendosi che l’uomo impara. (Santho Iorio)

Galleria fotografica
DUE CITTA AL CINEMA - Questa sera «The Square», Palma dOro a Cannes e candidato allOscar - immagine 1
DUE CITTA AL CINEMA - Questa sera «The Square», Palma dOro a Cannes e candidato allOscar - immagine 2
DUE CITTA AL CINEMA - Questa sera «The Square», Palma dOro a Cannes e candidato allOscar - immagine 3
DUE CITTA AL CINEMA - Questa sera «The Square», Palma dOro a Cannes e candidato allOscar - immagine 4
Multimedia
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Novembre e Dicembre
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Novembre e Dicembre
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Settembre e Ottobre
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Settembre e Ottobre
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Luglio e Agosto
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Luglio e Agosto
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Maggio e Giugno
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Maggio e Giugno
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Gennaio e Febbraio
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Gennaio e Febbraio
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Marzo e Aprile
ALMANACCO 2015 - Cosa è successo a Marzo e Aprile
Fatti ed eventi dell'anno in Canavese
La vostra pubblicità di Natale su Quotidiano del Canavese
La vostra pubblicità di Natale su Quotidiano del Canavese
Promozione valida dal 15 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015
QC ALERT, per ricevere i tuoi articoli preferiti via e-mail
QC ALERT, per ricevere i tuoi articoli preferiti via e-mail
Scegli le tue parole chiave e ricevi gli articoli direttamente nella tua casella di posta elettronica
DUE CITTA' AL CINEMA - «Dogman», il capolavoro di Garrone, al Cinema Margherita - TRAILER
DUE CITTA
Garrone prende spunto da un feroce fatto di cronaca, il delitto del «Canaro della Magliana» del 1988 per raccontarci una storia universale: la perdita dell’innocenza di un uomo e un impossibile riscatto - La recensione di Santho Iorio
OGLIANICO - A Settimo la proiezione del documentario «Dominion»
OGLIANICO - A Settimo la proiezione del documentario «Dominion»
Proiezione del documentario a cura dell'associazione «La Quercia Rossa» paladina della difesa dei diritti degli animali
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore