AGLIE' - Al castello ducale... non si mangia

| Polemica su «Teatro a Corte» e sull'affitto della Serra Verde

+ Miei preferiti
AGLIE - Al castello ducale... non si mangia
Teatro si, cena no. Sarà un'edizione al 50% quella di «Teatro a corte» che, anche quest'anno, vedrà protagonista il castello di Agliè. La Fondazione teatro Piemonte Europa che organizza l'evento ha dovuto annullare la cena prevista nella scenografica Serra Verde di Agliè dopo che il Ministero dei beni culturali ha chiesto il pagamento di un canone di affitto. 
 
«Dopo il successo dell’iniziativa «Cene a Corte» - spiega il direttore Beppe Navello - l’allora direttore dei Beni Culturali del Piemonte, Mario Turetta, ci chiese esplicitamente di sviluppare l’esperienza coinvolgendo anche Palazzo Reale. Abbiamo avuto un colloquio il 23 aprile scorso con l’appena insediato segretario regionale dei Beni Culturali Benedetto Luigi Compagnoni al quale abbiamo fornito ampia documentazione, in particolare sulla natura no-profit del Festival, sull’accordo convenzionale tra Regione Piemonte, otto comuni piemontesi e Fondazione TPE che nel 2007 diede il via a Teatro a Corte.
 
Il 12 maggio scorso, a Palazzo Chiablese alla presenza dello stesso dottor Compagnoni che ha aperto la conferenza stampa, abbiamo annunciato il programma del Festival con una pagina dedicata alle Cene a Corte a Palazzo Reale e al Castello di Agliè: per rafforzare lo spirito no-profit dell’iniziativa, la abbiamo inserita nel progetto X2 Art&Food in corso da anni, a favore della creatività giovanile territoriale. Dieci giorni fa, ci è pervenuta la lettera-contratto del Segretariato Regionale dei Beni Culturali che ci chiede, senza che si sia mai parlato di questo, un affitto per Palazzo Reale di 7.000€ e per la Serra Verde di Agliè di 1.000€: ridotti successivamente, dopo affannosi negoziati, a 4.500€ e a 500€».
 
A fronte della richiesta, la fondazione ha annullato la cena, confermando però il cartello degli eventi, compresa la serata di Agliè, il 26 luglio, con "Arkè danza" e "Cie Lunatic". «Abbiamo deciso di annullare le Cene a Corte perché vogliamo ribadire che abbiamo dato seguito a una precisa richiesta dell’amministrazione dei Beni Culturali; non siamo un’impresa di catering matrimoniali ma una fondazione di partecipazione della Regione Piemonte e del Comune di Torino, nata per valorizzare le Dimore Sabaude attraverso attività innovative di spettacolo dal vivo. Negli ultimi anni Ministero, Regione Piemonte ed enti locali hanno sempre più intensamente raccomandato una politica che mettesse insieme la fruizione culturale con le risorse enogastronomiche del territorio. Siamo certi che il pubblico capirà la nostra scelta e ci perdonerà del disagio arrecato».
Dove è successo
Politica
IVREA - Storico Carnevale di Ivrea: «utilizzi non autorizzati» del marchio. La Fondazione va all'attacco
IVREA - Storico Carnevale di Ivrea: «utilizzi non autorizzati» del marchio. La Fondazione va all
Logo dello Storico Carnevale utilizzato senza autorizzazione? La Fondazione va all'attacco e annuncia verifiche capillari in città per limitarne l'uso scorretto. E' quanto comunicato oggi, forse in risposta al successo di gadget alternativi
RIVAROLO - Chiara Appendino incontra i sindaci dell'alto Canavese
RIVAROLO - Chiara Appendino incontra i sindaci dell
Incontro a palazzo Lomellini in vista della predisposizione del bilancio di previsione 2017 della Città Metropolitana di Torino
IVREA - Al centro per l'impiego la visita del sottosegretario Bobba
IVREA - Al centro per l
Jobs Act e Garanzia Giovani: un approfondimento sugli effetti concreti di queste politiche sul territorio del Canavese
CUORGNE' - La scommessa da vincere è lo sport come turismo
CUORGNE
Summit in municipio, l'altra sera, tra le associazioni sportive di Cuorgnè e l'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
Un'analisi puntuale del territorio. E' quella che al teatro Giacosa è emersa durante la serata dedicata al futuro del territorio nord-ovest e, in particolare, al futuro del Canavese. Una serata promossa dal quotidiano La Stampa
AGLIE' - In castello il summit delle Pro loco della provincia
AGLIE
Saranno presenti i principali rappresentanti dell’UNPLI Torino e Piemonte
CUORGNE' - Anziana bloccata per la neve: intervengono i carabinieri
CUORGNE
«Purtroppo abbiamo verificato e si tratta di strada privata – spiega l’assessore Silvia Leto - dove il Comune non può intervenire»
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
Nuovo progetto di mobilità sostenibile lanciato dalla Città metropolitana di Torino in partenariato con 16 Comuni, due in Canavese
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
Duro affondo della minoranza dopo l'annuncio del rinvio dei lavori per l'ascensore delle elementari alle vacanze di Pasqua
CUORGNE' - Muore l'ex segretario comunale Antonio Berta
CUORGNE
Il cordoglio del sindaco Beppe Pezzetto e di tutta la macchina comunale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore