AGLIE' - Confindustria Canavese vede la fine della lunga crisi

| All'assemblea annuale degli industriali del Canavese, ospite d'eccezione il presidente nazionale di Confindustria, Vincenzo Boccia

+ Miei preferiti
AGLIE - Confindustria Canavese vede la fine della lunga crisi
«Impresa e comunità». Sono le parole chiave condivise in occasione dell'assemblea annuale di Confindustria Canavese che si è svolta lunedì al castello ducale di Agliè. Ospite d'eccezione il presidente nazionale Vincenzo Boccia che ha parlato di Canavese e di economia nazionale. Ivrea, la città che fu di Olivetti, e tutto il territorio canavesano, sono considerati un esempio in termini di cultura industriale. «Qui non abbiamo avuto paura di rischiare - ha detto il presidente di Confindustria Canavese, Fabrizio Gea - quasi 32 mila imprese attive con un tasso di imprenditorialità pari al 12,5%, un export del 30% e un tasso di disoccupazione assestato sul 10,6%, contro una media nazionale del 12%. Dati che mostrano come il territorio abbia saputo reagire alle congiunture economiche negative e soprattutto abbia avuto coraggio e tenacia nel riconvertire un tessuto imprenditoriale in passato fortemente monoindustriale».
 
Dello stesso avviso il presidente nazionale di Confindustria che ha ribaltato il modello Canavese al sistema Paese. «L’Italia è la seconda nazione industriale europea alle spalle della Germania – ha detto Boccia - ma abbiamo le potenzialità per essere primi se venissero eliminati alcuni storici deficit competitivi. Non chiediamo di azzerarli tutti: basterebbe eliminare i principali». Confindustria, su questo, rivendicherà la sua presenza tra le leve economiche del paese, preso atto che un ruolo fondamentale per la crescita, secondo Boccia, dovrà essere svolto anche dal sistema bancario.
 
Il numero uno di Confidustria ha anche rivendicato un ruolo di «sentinella» da parte degli industriali, difendendo la scelta di appoggiare il «Si» al referendum di ottobre. «Confindustria non parla di argomenti a caso. Ad esempio, non parleremo delle coppie di fatto. Ma sulle scelte della politica che hanno riflesso sulla vita reale dobbiamo dire la nostra. E’ un dovere. E spero ci ascoltino perché noi, senza presunzione, il mondo reale lo viviamo tutti i giorni, tra mille difficoltà, con le nostre imprese». Poi un accenno anche alle ripercussioni della Brexit: «Gli aspetti negativi, statene certi, non saranno solo a carico degli inglesi – ha assicurato Boccia – per questo occorre un cambio di passo nel più breve tempo possibile. L’Europa non può continuare ad attendere, altrimenti rischia di perdere anche quello che vuole difendere».
Galleria fotografica
AGLIE - Confindustria Canavese vede la fine della lunga crisi - immagine 1
AGLIE - Confindustria Canavese vede la fine della lunga crisi - immagine 2
AGLIE - Confindustria Canavese vede la fine della lunga crisi - immagine 3
AGLIE - Confindustria Canavese vede la fine della lunga crisi - immagine 4
AGLIE - Confindustria Canavese vede la fine della lunga crisi - immagine 5
AGLIE - Confindustria Canavese vede la fine della lunga crisi - immagine 6
AGLIE - Confindustria Canavese vede la fine della lunga crisi - immagine 7
AGLIE - Confindustria Canavese vede la fine della lunga crisi - immagine 8
Dove è successo
Politica
CUORGNE' - La scommessa da vincere è lo sport come turismo
CUORGNE
Summit in municipio, l'altra sera, tra le associazioni sportive di Cuorgnè e l'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
Un'analisi puntuale del territorio. E' quella che al teatro Giacosa è emersa durante la serata dedicata al futuro del territorio nord-ovest e, in particolare, al futuro del Canavese. Una serata promossa dal quotidiano La Stampa
AGLIE' - In castello il summit delle Pro loco della provincia
AGLIE
Saranno presenti i principali rappresentanti dell’UNPLI Torino e Piemonte
CUORGNE' - Anziana bloccata per la neve: intervengono i carabinieri
CUORGNE
«Purtroppo abbiamo verificato e si tratta di strada privata – spiega l’assessore Silvia Leto - dove il Comune non può intervenire»
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
Nuovo progetto di mobilità sostenibile lanciato dalla Città metropolitana di Torino in partenariato con 16 Comuni, due in Canavese
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
Duro affondo della minoranza dopo l'annuncio del rinvio dei lavori per l'ascensore delle elementari alle vacanze di Pasqua
CUORGNE' - Muore l'ex segretario comunale Antonio Berta
CUORGNE
Il cordoglio del sindaco Beppe Pezzetto e di tutta la macchina comunale
CUORGNE' - Caldaia rotta: bimbi al fresco alla scuola elementare Peno
CUORGNE
«Purtroppo una caldaia su tre della scuola elementare Aldo Peno è fuori uso», conferma l'assessore Pieruccini. Lavori a giorni
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
Un atto formale ma di grande importanza per garantire ai pompieri volontari della città la completa fruizione dei nuovi spazi
RIVAROLO - La prima cittadinanza italiana del 2017
RIVAROLO - La prima cittadinanza italiana del 2017
Ana Ilioi è stata la prima rivarolese ad ottenere nel 2017 la cittadinanza italiana
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore