AGLIE' - Il paese ha reso omaggio al cardinale Carlo Furno - FOTO

| Inaugurate le opere di riqualificazione dell'area centrale del cimitero con la benedizione della lapide alla memoria del cardinale

+ Miei preferiti
AGLIE - Il paese ha reso omaggio al cardinale Carlo Furno - FOTO
La comunità di Agliè ha reso omaggio, questa mattina, a uno dei suoi più illustri cittadini, il cardinale Carlo Furno, scomparso esattamente un anno fa all'età di 94 anni. Nel corso delle opere di riqualificazione del cimitero, l'amministrazione comunale ha voluto realizzare una sorta di monumento, proprio al centro del camposanto, a perenne ricordo dell'opera del cardinale. «Io, come tanti alladiesi, ricordo con piacere la presenza assidua di sua Eminenza nelle estati alladiesi, quando amava tornare per un periodo di vacanza, normalmente nel mese di agosto, nella sua casa di fronte a San Gaudenzio - ha detto il sindaco Marco Succio - durante il suo breve soggiorno alladiese, amava intrattenersi con gli amici di un tempo, che a loro volta aspettavano il suo ritorno per sentire le tante cose interessanti che aveva da raccontare e per ascoltare la sua opinione sulle vicende del mondo e della Chiesa.  E lui, pur con la dovuta diplomazia, riusciva sempre ad essere illuminante su ogni argomento, mostrando al contempo una grande modestia, che talvolta lo portava perfino a minimizzare l’importanza del suo ruolo in situazioni di grande rilievo internazionale».  
 
Quello stesso amore per il suo paese gli ispirò tante opere di beneficenza, ma quella stessa modestia impedì che fossero rese note. «Noi sapemmo che si fece carico di restaurare il quadro della Madonna nella Neve nell’abside della Chiesa Parrocchiale, abbiamo scoperto soltanto ora che ha finanziato l’ampliamento della Casa di Riposo Tappero, ma poco o nulla si è saputo di tanti altri atti di generosità, piccoli e grandi, con i quali ha voluto essere vicino alle necessità dei suoi concittadini», ha sottolineato il primo cittadino.
 
Che poi ha concluso la cerimonia con il motto del cardinale: «Ardére et Lucére, ardere e illuminare: questo è il motto che scelse per le sue insegne episcopali; e questo è il programma al quale è restato per sempre fedele, donandoci la luce del suo esempio e il calore del suo affetto, che ci restano come incancellabile memoria e lo rendono ancora presente tra noi. E proprio così lo vogliamo ricordare, come lampada sempre accesa, a rischiarare il cammino e riscaldare il cuore della nostra comunità, dedicandogli questa secolare colonna che oggi poniamo al centro del nostro cimitero, come al centro dei nostri ricordi, dei nostri affetti, delle nostre preghiere».
 
Alla cerimonia, oltre a molti cittadini, erano presenti, tra gli altri, le associazioni e la filarmonica di Agliè, i sindaci di Rivarolo Canavese, Bairo, Ozegna e Torre Canavese, l’arciprete Don Melino, il Vicario del Vescovo don Massimo Ricca Sissoldo, don Valerio D’Amico e don Luciano Bardesono.
Galleria fotografica
AGLIE - Il paese ha reso omaggio al cardinale Carlo Furno - FOTO - immagine 1
AGLIE - Il paese ha reso omaggio al cardinale Carlo Furno - FOTO - immagine 2
AGLIE - Il paese ha reso omaggio al cardinale Carlo Furno - FOTO - immagine 3
AGLIE - Il paese ha reso omaggio al cardinale Carlo Furno - FOTO - immagine 4
AGLIE - Il paese ha reso omaggio al cardinale Carlo Furno - FOTO - immagine 5
AGLIE - Il paese ha reso omaggio al cardinale Carlo Furno - FOTO - immagine 6
AGLIE - Il paese ha reso omaggio al cardinale Carlo Furno - FOTO - immagine 7
AGLIE - Il paese ha reso omaggio al cardinale Carlo Furno - FOTO - immagine 8
AGLIE - Il paese ha reso omaggio al cardinale Carlo Furno - FOTO - immagine 9
Politica
RIVAROLO - Insulti al sindaco Rostagno per la moschea che non esiste...
RIVAROLO - Insulti al sindaco Rostagno per la moschea che non esiste...
Quella della moschea alla Bicocca rischia di essere una fake news: «Non sono pervenute al Comune manifestazioni di interesse da appartenenti a confessioni religiose per un edificio di culto»
CUORGNE' - Pezzetto, Pieruccini e D'Amato «prof» per un giorno alle medie
CUORGNE
Lezione a scuola sul ruolo e funzionamento di un Comune e sui diritti e doveri di una comunitą
CASTELLAMONTE - «Armonicamente Autismo», nuovo service per il Lions Club
CASTELLAMONTE - «Armonicamente Autismo», nuovo service per il Lions Club
La presentazione del progetto č avvenuta il 9 ottobre al ristorante di Castellamonte Tre Re, sede del Lions Club Alto Canavese
CERESOLE REALE - Blocco dei camper: la minoranza chiede lumi al sindaco
CERESOLE REALE - Blocco dei camper: la minoranza chiede lumi al sindaco
Interrogazione sulla rimozione del divieto di circolazione di grandi mezzi nel tratto di strada "lungo lago" di Ceresole Reale
CIRIE' - Posizionati i cartelli che insegnano il «vivere civile»
CIRIE
Sono 25 i cartelli dedicati al decoro urbano e al rispetto degli altri, che verranno presto affissi sul territorio comunale
VOLPIANO - Il Ministero finanzia i lavori per il rio San Giovanni
VOLPIANO - Il Ministero finanzia i lavori per il rio San Giovanni
Approvato un finanziamento a fondo perduto a favore del Comune di Volpiano di 680mila euro per la sistemazione idraulica
IVREA - Le frasi contro gli zingari di Giorgia Povolo diventano un caso nazionale
IVREA - Le frasi contro gli zingari di Giorgia Povolo diventano un caso nazionale
Si continua a discutere del post contro gli zingari pubblicato su Facebook, a gennaio, dall'attuale assessore alle politiche sociali del Comune di Ivrea
CANAVESE - Lavori post maltempo: rimosse le frane a Belmonte e in Valchiusella
CANAVESE - Lavori post maltempo: rimosse le frane a Belmonte e in Valchiusella
I tre servizi di viabilitą della Cittą metropolitana di Torino hanno effettuato molteplici interventi per una cifra complessiva stimata intorno ai 900 mila euro
MAPPANO - Disastro 46: l'Agenzia per la mobilitą chiede lumi alla Gtt
MAPPANO - Disastro 46: l
Anche l'Agenzia per la Mobilitą Piemontese, dopo i solleciti, ha chiesto conto a Gtt dei disservizi segnalati dai cittadini
IVREA - «Zingari zecche e parassiti»: l'assessore Povolo risponde alle critiche per il suo post
IVREA - «Zingari zecche e parassiti»: l
«Si tratta di parole scritte in un momento di grande rabbia e panico, a seguito di un brutto furto, il primo che io abbia subito». Si giustifica cosģ Giorgia Povolo, assessore alle politiche sociali del Comune di Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore