AGLIE' - Storia, emozioni, lotta alla mafia: un grande applauso per Salvatore Borsellino

| Un «evento di giustizia» organizzato da Pro Loco, Comune, liceo Faccio e il Movimento Agende Rosse

+ Miei preferiti
AGLIE - Storia, emozioni, lotta alla mafia: un grande applauso per Salvatore Borsellino
Una grandissima testimonianza storica, di vita, di emozioni, di lotta contro la mafia. Salvatore Borsellino, fratello di Paolo, il magistrato ucciso da cosa nostra, in un salone Alladium gremito in ogni ordine di posto, ha raccontato la sua storia, quella del fratello e della sua agenda rossa. In platea tanti, tantissimi ragazzi delle scuole. Un «evento di giustizia» organizzato dalla Pro Loco di Agliè in collaborazione con il Comune, il liceo artistico Felice Faccio di Castellamonte e il Movimento Agende Rosse.

«La mafia non è solo una questione del sud, sarebbe sbagliato confinarla geograficamente - ha detto Borsellino dal palco dell'Alladium, consapevole che il Piemonte (e il Canavese purtroppo) sono legati a doppio filo ad alcuni esponenti della criminalità organizzata - solo che qui non ci sono le stragi e la mafia non ammazza le persone per strada. Qui la criminalità si infiltra nelle amministrazioni pubbliche, negli appalti e nelle realtà dove gira l'economia. E' l'unico modo che hanno per poter riciclare il denaro che ottengono dai giri illeciti».

Struggente il ritratto che Borsellino ha fatto del fratello e, in particolare, delle sue ultime ore di vita. «Quelle non furono, purtroppo, solo stragi di mafia. A distanza di anni sappiamo che settori deviati dello Stato lavorarono con la criminalità organizzata. C'era un disegno ben preciso per portare alla trattativa Stato-Mafia». Borsellino ha ricordato anche la nascita «sospetta» di Forza Italia, i rapporti di Dell'Utri con cosa nostra e Silvio Berlusconi. «Ci fu una trattativa e come ogni trattativa che si rispetti, poi i patti si devono mantenere. E negli ultimi vent'anni questo è stato fatto».

Subito dopo l'intervento di Borsellino la premiazione degli elaborati del concorso «Chi è Stato?». Al primo posto per le scuole superiori il liceo Faccio con «L'opera dei pupi» di Lorenzo Tardito. Al secondo posto «Il sacrificio della verità» di Dana Marchino, Manuele Spanu, Simona Di Dio, Sara Chiarella, Nicoletta Peracchi, Roberta Filisetti e Giorgia Marietti. Terzo posto per «Code of silence» di Nicoletta Peracchi. Tra le scuole medie primo premio alla scuola media di Castellamonte con l'opera «L'agenda rossa di Paolo Borsellino» realizzata dalla terza C. Secondo posto per la media di Favria con l'opera «Agenda» realizzata dalla terza D. Terza piazza sempre per la media di Favria con il video «Grandi e piccole vittime di mafia» della terza A.

Galleria fotografica
AGLIE - Storia, emozioni, lotta alla mafia: un grande applauso per Salvatore Borsellino - immagine 1
AGLIE - Storia, emozioni, lotta alla mafia: un grande applauso per Salvatore Borsellino - immagine 2
AGLIE - Storia, emozioni, lotta alla mafia: un grande applauso per Salvatore Borsellino - immagine 3
AGLIE - Storia, emozioni, lotta alla mafia: un grande applauso per Salvatore Borsellino - immagine 4
AGLIE - Storia, emozioni, lotta alla mafia: un grande applauso per Salvatore Borsellino - immagine 5
AGLIE - Storia, emozioni, lotta alla mafia: un grande applauso per Salvatore Borsellino - immagine 6
Politica
CUORGNE' - Zaccaria è il nuovo presidente del centro anziani
CUORGNE
«Non posso che ringraziare il direttivo per questa scelta - dice il neo presidente - spero nella collaborazione di tutti»
RIVAROLO - Festa dei nonni e dei bambini con Pro loco e Unicef
RIVAROLO - Festa dei nonni e dei bambini con Pro loco e Unicef
I volontari della Pro loco affiancheranno e collaboreranno con l'Unicef per questa prima iniziativa grazie alla firma di un Protocollo d'intesa sottoscritto a maggio con l'Unpli
IVREA - Mozione sui profughi respinta dal consiglio comunale
IVREA - Mozione sui profughi respinta dal consiglio comunale
Le associazioni di "Non in mio nome" esprimono «delusione e preoccupazione per la posizione dell’intera maggioranza»
CASTELLAMONTE - Licenziato perchè ha il Parkinson: vince in tribunale ma non viene riassunto
CASTELLAMONTE - Licenziato perchè ha il Parkinson: vince in tribunale ma non viene riassunto
L'uomo, residente in Canavese, ha fatto causa all'azienda e l'ha anche vinta. Solo che, al momento, nonostante la sentenza a lui favorevole con reintegro sul posto di lavoro, ancora aspetta una chiamata dalla Teknoservice...
IVREA - Per il vescovo Roberto Farinella sono attese 3000 persone
IVREA - Per il vescovo Roberto Farinella sono attese 3000 persone
Ottocento posti garantiti nella cattedrale. Gli altri 2200 nel cortile del seminario e nel tempio delle suore con i maxi schermi
CUORGNE' - Il Comune si connette all'Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente
CUORGNE
«L'aver conseguito questo risultato ci consentirà di evitare duplicazioni di comunicazione tra le Pubbliche Amministrazioni», dice il sindaco Beppe Pezzetto
VOLPIANO - Crisi Comital e Lamalù: «Ora Di Maio deve intervenire»
VOLPIANO - Crisi Comital e Lamalù: «Ora Di Maio deve intervenire»
Si è svolto oggi presso l'assessorato al Lavoro della Regione Piemonte un incontro di aggiornamento sulla situazione
CUORGNE' - Visita del vescovo Cerrato alle scuole di Priacco e Salto - FOTO
CUORGNE
Grande entusiasmo tra i bambini e gli insegnanti che lo hanno accolto con canti e cartelloni di benvenuto
SAN MAURIZIO - Si mangia alla Festa e si raccolgono fondi per l'elisosta
SAN MAURIZIO - Si mangia alla Festa e si raccolgono fondi per l
Grande impegno dei vigili del fuoco: l'obiettivo è realizzare un'area per l'atterraggio dell'elisoccorso 24 ore su 24
RIVAROLO - Francesca Immacolata Chaouqui ospite da Bertot
RIVAROLO - Francesca Immacolata Chaouqui ospite da Bertot
L'ospete traccerà un quadro di scenario sul Vaticano e sugli sprechi e i giochi di potere di una lobby internazionale che da anni prova a mettere in crisi il pontificato di Papa Francesco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore