ALBIANO D'IVREA - Una mostra racconta il viaggio dei rifugiati

| L'evento è stato organizzato dalle associazioni Acmos e Tutto sotto il cielo con il patrocinio del Comune di Albiano d'Ivrea

+ Miei preferiti
ALBIANO DIVREA - Una mostra racconta il viaggio dei rifugiati
«Se non hai il documento ci sono molte barriere: tutte le porte sono chiuse per te. C'è una barriera che non mi fa spostare e viaggiare. C'è una barriera che non mi fa lavorare». Questa è una delle didascalie che accompagnano le ventuno fotografie delle Mostra “Frontiere tra visibile e invisibile”, che è stata presentata durante la serata di giovedì 13 dicembre ad Albiano d'Ivrea. L'evento, organizzato dalle associazioni Acmos e Tutto sotto il cielo con il Patrocinio del Comune di Albiano d'Ivrea, ha visto come protagonisti i giovani rifugiati presenti sul territorio eporediese con lo scopo di creare un dialogo e una conoscenza con i cittadini.

In seguito al saluto inziale del Sindaco di Albiano d'Ivrea Rosanna Tezzon, la parola è passata a Tamara Stanic di Tutto sotto il cielo e all'insegnante Francesca Giaccone che hanno raccontato il percorso di interculturalità svolto presso la scuola dell'infanzia all'interno del Progetto “Oltre i confini”, realizzato grazie al contributo della Fondazione di Comunità del Canavese. La parte centrale dell'iniziativa è stata dedicata al racconto diretto dei rifugiati, relativamente al percorso del GEC (Gruppo di Educazione alla Cittadinanza) e della relativa mostra fotografica. A moderare il dialogo è stato Andrea Gaudino di Acmos, che ha dato la parola al racconto di tre rifugiati che hanno realizzato nel gennaio 2017 la Mostra fotografica “Frontiere tra visibile e invisibile”.

Il primo è stato Manga, senegalese, che ha raccontato della storia del GEC e della realizzazione della Mostra, in particolare si è soffermato sulla parola “indipendenza”, sottolineando quanto sia importante il raggiungimento dell'autodeterminazione e dell'espressione della propria personalità. È poi intervenuto Frank, proveniente dal Ghana, che ha elencato le tante
esperienze fatte dal GEC, tra cui la partecipazione a Biennale Democrazia a Torino nel 2017 e la conoscenza della Resistenza italiana a Ivrea e nella città di Boves durante il campo estivo di formazione di Acmos. Infine, ha portato la sua testimonianza Cisse, della Guinea, che si è soffermato sulla sua preoccupazione riguardo al recente decreto sicurezza e immigrazione.

Il giovane guineano ha affermato che questo provvedimento genererà ancora più clandestinità, soprattutto per quelle persone che hanno già fatto un percorso di integrazione, ma che non otterranno più il rinnovamento del permesso di soggiorno umanitario, perchè è stato eliminato dal governo italiano. “Se togli l'umanità alla persone, che cosa gli resta? Combatteremo il decreto con le parole, non con la violenza o le armi, usiamo le parole e vinceremo”. Con queste parole di
Yannick, richiedente asilo di origine camerunense, si è conclusa la serata. La mostra resterà aperta al pubblico presso la Sala Umberto Negri nei giorni mercoledì 19/12 e venerdì 21/12 dalle ore 16:30 alle 18:30.

Galleria fotografica
ALBIANO DIVREA - Una mostra racconta il viaggio dei rifugiati - immagine 1
ALBIANO DIVREA - Una mostra racconta il viaggio dei rifugiati - immagine 2
Politica
PONT - Fridays for future: piccoli gesti, miliardi di persone - VIDEO
PONT - Fridays for future: piccoli gesti, miliardi di persone - VIDEO
E' stato realizzato, con i volontari del servizio civile, un video-appello degli studenti del territorio del Parco Gran Paradiso
MAPPANO - Mercatone: ancora incerto il futuro dei lavoratori
MAPPANO - Mercatone: ancora incerto il futuro dei lavoratori
I lavoratori non compresi nel passaggio di proprietà saranno ricollocati in Cassa integrazione straordinaria fino al 13 gennaio
IVREA - Il Movimento 5 Stelle propone il dialogo sul nuovo ospedale
IVREA - Il Movimento 5 Stelle propone il dialogo sul nuovo ospedale
Ieri in ospedale c'è stato un sopralluogo degli esponenti del Movimento. Tra loro anche il candidato alla presidenza, Giorgio Bertola
CASTELLAMONTE - Un progetto contro bullismo e cyberbullismo
CASTELLAMONTE - Un progetto contro bullismo e cyberbullismo
Dopo le lezioni con le forze dell'ordine via al progetto teatrale che a fine anno si concretizzerà in uno spettacolo per le famiglie
CANDIA - Nasce la Comunità consultiva del Parco del lago di Candia
CANDIA - Nasce la Comunità consultiva del Parco del lago di Candia
Giovedì 18 aprile la Città Metropolitana di Torino e i Comuni di Candia Canavese, Mazzè e Vische hanno firmato l'accordo
SAN GIORGIO - Il sindaco Zanusso si candida per il secondo mandato
SAN GIORGIO - Il sindaco Zanusso si candida per il secondo mandato
E' già pronta la lista con qualche volto nuovo, ovviamente, ma con la consueta voglia di mettersi al servizio del paese
AGLIE' - Succio svela la squadra e invita ad andare alle urne - FOTO
AGLIE
Elezioni, quelle di Agliè, dall'esito che potrebbe sembrare scontato: al momento, infatti, non ci sono liste avversarie
VOLPIANO - Fino al 6 maggio le iscrizioni per i centri estivi
VOLPIANO - Fino al 6 maggio le iscrizioni per i centri estivi
All'Informagiovani di via Botta 26 iscrizioni lunedì, martedì e giovedì dalle 9.30 alle 12.30; lunedì e giovedì anche 14.30-17.30
CHIVASSO - Al via i lavori di riqualificazione dell'ex Campo Enel
CHIVASSO - Al via i lavori di riqualificazione dell
I giorni previsti per l'opera sono 210 e i lavori sono stati affidati a una ditta di Moncalieri per un importo di 277mila euro
MAPPANO - Passa il bilancio: sindaco esulta, minoranze contro
MAPPANO - Passa il bilancio: sindaco esulta, minoranze contro
«Le aspettative dei mappanesi, dopo due anni, sono già naufragate vista la non capacità dell'esecutivo in carica»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore