ALTA VELOCITA' - «La Regione non vuole la stazione Porta Canavese»

| Il Partito Democratico contro l'assessore Gabusi: «Mobiliteremo sindaci e associazioni di categoria: l'assessore sta sbagliando»

+ Miei preferiti
ALTA VELOCITA - «La Regione non vuole la stazione Porta Canavese»
«L’assessore regionale Gabusi ha risposto con un bel "no grazie" alla mia interrogazione per sollecitare l’intervento della Regione a sostegno della realizzazione della stazione alta velocità di Porta Canavese-Monferrato-Valle d'Aosta». Lo afferma con rammarico il consigliere regionale del Pd, Daniele Valle. All’interrogazione, che chiedeva alla Regione quale preferisse fra le opzioni proposte dallo studio commissionato dalla precedente Giunta ad Rfi sulla realizzazione di nuove stazioni dell'alta velocità in Piemonte, l’assessore ha risposto che «occorre valutare attentamente, prima ancora della possibile o delle possibili ubicazioni, l’opportunità di promuovere la realizzazione di una nuova fermata AV, tenendo conto dell’alternativa di un potenziamento e riorganizzazione dei servizi che possa efficacemente servire i bacini di riferimento delle potenziali nuove stazioni AV in un’ottica di miglioramento complessivo del sistema».

«È evidente che quindi la scelta finale dell’assessore sia quella di non scegliere, aderendo all’esito dello studio e rinunciando ad una opportunità così importante per il territorio. Certo, finalmente abbiamo un po’ di chiarezza sulle loro intenzioni, ma mi pare assurdo lasciare inascoltate le richieste chiare, precise e pressanti che sono arrivate in questi anni da autorevoli rappresentanti dei territori», ribadisce Valle.

«La stazione Porta Canavese è più che mai fondamentale per il rilancio e la valorizzazione di un territorio troppo spesso dimenticato - aggiunge la deputata canavesana Francesca Bonomo del Pd - si tratta infatti di un'opera realizzabile con una spesa contenuta, che avrebbe però una ricaduta enorme. I turisti potrebbero raggiungere in poco tempo ad esempio Ivrea, da poco nominata patrimonio dell'Unesco; il parco nazionale del Gran Paradiso che ha visto recentemente l'arrivo di una tappa del Giro d'Italia; e il castello di Agliè, dov'è stata girata la famosa fiction Elisa di Rivombrosa».

«Siccome incaponirsi sull’opzione zero, ovvero nessuna stazione, ci sembra davvero ingiusto, nei prossimi mesi lavoreremo ad una mobilitazione di sindaci, dei consiglieri regionali valdostani, delle associazioni di categoria e del territorio per far capire all’assessore che sta sbagliando e che il Piemonte non vuole rinunciare a crescere», concludono Valle e Bonomo.

Politica
LEINI - Saranno piantati venti alberi in tre zone diverse della città
LEINI - Saranno piantati venti alberi in tre zone diverse della città
L'iniziativa «Alberi per il futuro», promossa in tutta Italia dal Movimento 5 Stelle, si occupa di piantare alberi nelle zone urbane
IVREA - Canavese con Biella come «Capitale della Cultura d'Impresa»
IVREA - Canavese con Biella come «Capitale della Cultura d
Idea di Confindustria per diffondere la consapevolezza del valore sociale, identitario ed economico della cultura del fare impresa
CUORGNE' - La sezione della Lega si schiera al fianco del piccolo Loris
CUORGNE
Venerdì scorso una cena di beneficenza per raccogliere fondi in suo favore
RIVAROLO - Riparte «PomoDono»: frutta e verdura per le famiglie in difficoltà. 1000 persone aiutate dal progetto - FOTO
RIVAROLO - Riparte «PomoDono»: frutta e verdura per le famiglie in difficoltà. 1000 persone aiutate dal progetto - FOTO
L'idea è quella di recuperare tutta una serie di alimenti, in particolare frutta e verdura, che, rimanendo invenduti al mercato del sabato, finirebbero dritti nella spazzatura. 350 famiglie aiutate così dalla Caritas di Rivarolo
CASELLE - Ambientalisti contro il nuovo centro commerciale vicino all'aeroporto: «È futuro far chiudere centinaia di negozi di prossimità?»
CASELLE - Ambientalisti contro il nuovo centro commerciale vicino all
Le associazioni ambientaliste Pro Natura Piemonte, ATA (Associazione Tutela Ambiente), Salviamo il Paesaggio-Comitato torinese, confermano le loro perplessità sul progetto appena presentato
VOLPIANO - Una sala del municipio intitolata ad Enrico Furlini
VOLPIANO - Una sala del municipio intitolata ad Enrico Furlini
La cerimonia si svolgerà il giorno successivo alla premiazione del concorso nazionale di poesia a lui dedicato istituito nel 2009
IVREA - All'officina H IoLavoro, Wooooow, e il Salone dell'orientamento
IVREA - All
La Città di Ivrea, Confindustria Canavese, Regione e il Centro per l'impiego insieme per la promozione di tre eventi sul lavoro
IVREA - Chiesta al sindaco la cittadinanza onoraria per Liliana Segre
IVREA - Chiesta al sindaco la cittadinanza onoraria per Liliana Segre
In queste ore sta girando in città la proposta sostenuta, tra gli altri, da due ex sindaci come Giovanni Maggia e Carlo Della Pepa
TURISMO - Sei nuovi Comuni aderiscono all'accordo di programma «Made in Canavese»
TURISMO - Sei nuovi Comuni aderiscono all
Nel corso della serata altri comuni hanno manifestato interesse ad aderire all'accordo, adesioni che verranno valutate nelle prossime riunioni
CERESOLE REALE - Il ricordo della tragedia sul colle della Galisia è sempre vivo, anche a 75 anni di distanza - FOTO E VIDEO
CERESOLE REALE - Il ricordo della tragedia sul colle della Galisia è sempre vivo, anche a 75 anni di distanza - FOTO E VIDEO
Riposizionata sul monumento ai caduti la targa che, nel novembre 1961, venne sistemata in quota dalla Resistenza Canavesana. Quella targa venne inghiottita dall'alluvione del settembre '93. E' stata ritrovata dopo 26 anni da Franco Rolando
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore