ALTO CANAVESE - Le bollette dei rifiuti sono regolari: il Tar del Piemonte respinge i ricorsi

| Le bollette dei rifiuti sono regolari: il Consorzio Canavesano Ambiente ha operato correttamente nella ripartizione dei costi tra i Comuni dell'alto Canavese. Lo ha stabilito il Tar del Piemonte: respinti i ricorsi del Comune di Ozegna

+ Miei preferiti
ALTO CANAVESE - Le bollette dei rifiuti sono regolari: il Tar del Piemonte respinge i ricorsi
Le bollette dei rifiuti sono regolari: il Consorzio Canavesano Ambiente ha operato correttamente nella ripartizione dei costi tra i Comuni dell'alto Canavese. Lo ha stabilito il Tar del Piemonte che ha respinto i ricorsi presentati dal Comune di Ozegna contro il Cca di Ivrea. Ozegna, al pari di numerosi altri piccoli Comuni della zona, chiedeva l’annullamento dei provvedimenti del consorzio, lamentando «una disparità di trattamento tra i piccoli e i grandi Comuni dell’ex bacino Asa (in particolare Rivarolo e Cuorgnè) nella determinazione dei costi e delle relative bollette a carico della cittadinanza».

Per i giudici del Tar Piemonte, però, il ricorso non trova alcun fondamento perché le tariffe sono già state calmierate dopo le proteste dei sindaci e i provvedimenti dell’ente, approvati dall’assemblea, sono sempre stati adottati per «rispondere alla necessità di garantire l’equilibrio tra il mercato e l’interesse generale, con servizi simili e tariffe il più possibile uniformi». I giudici hanno sottolineato che la cifra complessiva, oltretutto, è sempre la stessa: ovvero gli otto milioni che, annualmente, vanno corrisposti alla Teknoservice, l'azienda che ha preso il posto dell'Asa nella raccolta rifiuti dell'alto Canavese. E a nulla sono valse le doglianze sui differenti metodi di raccolta, «necessari» secondo il Tar vista la morfologia del territorio e il numero di residenti diverso a seconda dei Comuni.

«Come volevasi dimostrare, rimane utopistico il voler essere "Davide contro Golia" - dice amareggiato il sindaco di Ozegna, Sergio Bartoli - tutte le lotte dei cittadini, dei piccoli Comuni, di chi cerca di far valere i propri diritti risultano vane contro Enti, Consorzi e loro "affiliati di parte" nati apposta per lucrare in maniera vergognosa sulle spalle dei più deboli. Abbiamo provato a sovvertire questa consuetudine ma, fino ad oggi, non siamo riusciti a venirne a capo. Lo Stato mi chiede di risparmiare su tutto, carta igienica, fotocopie, ogni cosa e quando io, piccolo Comune, capisco che ci stanno facendo spendere decine di migliaia di euro in più e che potrei risparmiarli non alimentando consorzi creati "ad hoc", mi impedisce di mettere in atto la soluzione costringendo i miei abitanti a tenersi e pagarsi il problema. Sono molto amareggiato da questa sentenza che non tutela, a parer mio, i piccoli Comuni lasciandoli in balia di giochi di potere ben congeniati che fanno trarre profitti sempre ai soliti sulle nostre spalle».

Politica
CUORGNE' - I giovani della Lega del Canavese incontrano Riccardo Molinari
CUORGNE
Dalle ore 15.30 saranno presenti anche l'onorevole Alessandro Giglio Vigna e il Senatore Cesare Pianasso
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L'agricoltura, la montagna e l'uomo»
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L
La Festa del contadino è organizzata dalla Sezione Valli Orco e Soana della Coldiretti con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
Iniziative nelle scuole del paese per la giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie
IVREA - L'Auditorium Mozart è adesso una sala pubblica - FOTO
IVREA - L
La città e tutto il Canavese hanno a disposizione un nuovo spazio di incontro per attività culturali, sociali, di formazione e impresa
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
Sarà un parco giochi privo di barriere architettoniche e con i giochi accessibili a tutti, anche ai piccoli con disabilità
VOLPIANO - Un terreno abbandonato diventa il «frutteto comunitario»
VOLPIANO - Un terreno abbandonato diventa il «frutteto comunitario»
Il progetto «I frutti proibiti» del Comune è stato selezionato nell'ambito del bando promosso dalla Compagnia San Paolo
ELEZIONI CANAVESE - Il 26 maggio vanno al voto 77 Comuni per eleggere i nuovi sindaci
ELEZIONI CANAVESE - Il 26 maggio vanno al voto 77 Comuni per eleggere i nuovi sindaci
Maxi tornata elettorale: in quegli stessi Comuni, ovviamente, gli elettori avranno tre schede sulle quali apporre il voto dal momento che domenica 26 maggio si voterà anche per le elezioni Europee e per le regionali del Piemonte
CANAVESE - Ferraris lascia la politica: «Una scelta doverosa»
CANAVESE - Ferraris lascia la politica: «Una scelta doverosa»
«E' maturo il tempo di tornare ad occuparmi delle mie attività professionali e restituire il grande bagaglio acquisito»
VOLPIANO - Dal Ministero dell'istruzione 78mila euro per gli asili
VOLPIANO - Dal Ministero dell
Le risorse possono essere utilizzate per i costi di gestione e per favorire l'accesso ai servizi dei bambini diversamente abili
PONTE PRETI - Il ponte è sicuro ma inadatto al traffico pesante: i lavori non prima del 2020?
PONTE PRETI - Il ponte è sicuro ma inadatto al traffico pesante: i lavori non prima del 2020?
Notizie buone e meno buone sul futuro del Ponte Preti, la vecchia infrastruttura che collega Ivrea con l'alto Canavese lungo l'ex statale pedemontana. Per i lavori bisognerà attendere il passaggio all'Anas ma le tempistiche non sono chiare
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore