ALTO CANAVESE - Un unico maxi Comune con base a Rivarolo: fusione in vista?

| Si lavora in direzione di una vera e propria fusione dei Comuni a Rivarolo, come ha confermato il sindaco Alberto Rostagno. Tra i grandi vantaggi ipotizzati il maxi Comune non avrebbe alcun patto di stabilità da rispettare

+ Miei preferiti
ALTO CANAVESE - Un unico maxi Comune con base a Rivarolo: fusione in vista?
Un "super-Comune" dell'alto Canavese per contare di più a livello sovracomunale e non dover rispettare i limiti del patto di stabilità. Si lavora in direzione di una vera e propria fusione dei Comuni a Rivarolo, come ha confermato il sindaco Alberto Rostagno (insieme alla sua giunta) nel corso della conferenza stampa di fine anno. Si tratterebbe di una svolta epocale. «Ci faremo parte attiva per stimolare un confronto sul territorio - dice il primo cittadino - si tratta, ovviamente, di un percorso molto complesso. In ogni caso prima della prossima tornata amministrativa di Rivarolo dovremo definire la situazione». 
 
Di fatto ci sono tre anni per trasformare l'area del rivarolese in un unico grande Comune. Amministrato centralmente da Rivarolo Canavese con i sindaci degli attuali Comuni più piccoli che, potenzialmente, potrebbero rivestire il ruolo di sindaci circoscrizionali, come già avviene nelle circoscrizioni delle grandi città. «Fare sinergia significa anche questo - ribadisce Rostagno - guardare al futuro del nostro territorio». 
 
Tra i grandi vantaggi ipotizzati il maxi Comune non avrebbe alcun patto di stabilità da rispettare. Questo escluderebbe anche vincoli di personale, come invece avviene oggi. La gestione "sinergica" del territorio, del resto, comporterebbe una maggiore uniformità dei servizi, anche a beneficio delle piccole realtà amministrative. I Comuni che potrebbero essere coinvolti in prima battuta, sono quelli che confinano con Rivarolo (escluso Favria, visti i rapporti tra i due sindaci in carica) dal momento che la fusione deve avvenire tra Comuni contigui. Quindi Salassa, Ozegna, Oglianico. Ma anche Ciconio, Lusigliè, Feletto. 
 
Analogo esperimento è stato proposto, qualche mese fa, per i Comuni dell'eporediese che gravitano nell'orbita della città di Ivrea. Ma se nell'eporediese, anche storicamente, tutto potrebbe essere considerato più facile, riuscirà il progetto di Rivarolo a fare breccia in alto Canavese? I piccoli Comuni sono davvero disposti a rinunciare alla loro autonomia? «A livello nazionale si va in quella direzione - dicono i favorevoli al progetto di fusione - si arriverà al punto che lo Stato obbligherà le fusioni. Tanto vale farsi trovare pronti».
Dove è successo
Politica
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
«Pont è un microcosmo che può offrire tutti quegli spunti d'osservazione che riconducono agli stilemi amministrativi e politici della nostra penisola»
CUORGNE' - Parcheggi a pagamento: ecco dove, come e quando
CUORGNE
Per la prima volta la città delle due torri sperimenterà la zona blu in centro. Subito polemiche da parte dei cuorgnatesi
LEINI - Si dimette l'assessore al bilancio del Comune, Marco D'Acri
LEINI - Si dimette l
Motivi professionali alla base della decisione: «Non sono più in grado di garantire quella presenza che la carica impone»
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
Nei giorni scorsi, a Castellamonte, sono partiti alcuni lavori di manutenzione richiesti da parecchio tempo al Comune
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
Parte un percorso formativo organizzato per aiutare le aziende a superare sfide e barriere nei mercati internazionali
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerà una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderà il gestore e rimarrà, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, però, evidentemente «non tirano»
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
Dopo decenni di servizio l'associazione è ormai ad un passo dalla chiusura a causa del calo degli iscritti e dell'aumento dei costi
IVREA - Caffè con l'esperto: incontro sui media con Marco Mussini
IVREA - Caffè con l
Marco Mussini, giornalista ed ex-assistente all'Europarlamento, parlerà di comunicazione e media
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
Dopo la proposta per ridurre i disagi del tunnel di corso Grosseto a chi usa i bus, arriva un'analoga iniziativa per i treni
IVREA - Dall'Anpi un appello a coerenza e responsabilità
IVREA - Dall
Riceviamo e pubblichiamo una riflessione sull'attualità (anche in Canavese) di Mario Beiletti dell'Anpi Ivrea e Basso Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore