ALTO CANAVESE - Un unico maxi Comune con base a Rivarolo: fusione in vista?

| Si lavora in direzione di una vera e propria fusione dei Comuni a Rivarolo, come ha confermato il sindaco Alberto Rostagno. Tra i grandi vantaggi ipotizzati il maxi Comune non avrebbe alcun patto di stabilità da rispettare

+ Miei preferiti
ALTO CANAVESE - Un unico maxi Comune con base a Rivarolo: fusione in vista?
Un "super-Comune" dell'alto Canavese per contare di più a livello sovracomunale e non dover rispettare i limiti del patto di stabilità. Si lavora in direzione di una vera e propria fusione dei Comuni a Rivarolo, come ha confermato il sindaco Alberto Rostagno (insieme alla sua giunta) nel corso della conferenza stampa di fine anno. Si tratterebbe di una svolta epocale. «Ci faremo parte attiva per stimolare un confronto sul territorio - dice il primo cittadino - si tratta, ovviamente, di un percorso molto complesso. In ogni caso prima della prossima tornata amministrativa di Rivarolo dovremo definire la situazione». 
 
Di fatto ci sono tre anni per trasformare l'area del rivarolese in un unico grande Comune. Amministrato centralmente da Rivarolo Canavese con i sindaci degli attuali Comuni più piccoli che, potenzialmente, potrebbero rivestire il ruolo di sindaci circoscrizionali, come già avviene nelle circoscrizioni delle grandi città. «Fare sinergia significa anche questo - ribadisce Rostagno - guardare al futuro del nostro territorio». 
 
Tra i grandi vantaggi ipotizzati il maxi Comune non avrebbe alcun patto di stabilità da rispettare. Questo escluderebbe anche vincoli di personale, come invece avviene oggi. La gestione "sinergica" del territorio, del resto, comporterebbe una maggiore uniformità dei servizi, anche a beneficio delle piccole realtà amministrative. I Comuni che potrebbero essere coinvolti in prima battuta, sono quelli che confinano con Rivarolo (escluso Favria, visti i rapporti tra i due sindaci in carica) dal momento che la fusione deve avvenire tra Comuni contigui. Quindi Salassa, Ozegna, Oglianico. Ma anche Ciconio, Lusigliè, Feletto. 
 
Analogo esperimento è stato proposto, qualche mese fa, per i Comuni dell'eporediese che gravitano nell'orbita della città di Ivrea. Ma se nell'eporediese, anche storicamente, tutto potrebbe essere considerato più facile, riuscirà il progetto di Rivarolo a fare breccia in alto Canavese? I piccoli Comuni sono davvero disposti a rinunciare alla loro autonomia? «A livello nazionale si va in quella direzione - dicono i favorevoli al progetto di fusione - si arriverà al punto che lo Stato obbligherà le fusioni. Tanto vale farsi trovare pronti».
Politica
SAN GIUSTO CANAVESE - I volontari di Libera tutta la notte davanti alla casa confiscata al narcotrafficante Assisi - FOTO
SAN GIUSTO CANAVESE - I volontari di Libera tutta la notte davanti alla casa confiscata al narcotrafficante Assisi - FOTO
Una notte di presidio di fronte alla villa di San Giusto Canavese, confiscata a uno dei maggiori narcotrafficanti italiani, ma ancora oggi abbandonata, nonostante il tentativo messo in atto da ignoti di farla saltare in aria
SAN MAURIZIO CANAVESE - Adesso l'elicottero del 118 può atterrare anche di notte
SAN MAURIZIO CANAVESE - Adesso l
I numeri delle aree autorizzate in Piemonte per il volo notturno dell'elisoccorso del 118 sono ormai davvero importanti: circa 140 di cui la maggior parte nel territorio metropolitano torinese, ben 45
CANAVESE - Giornalisti da tutta Italia alla scoperta delle eccellenze canavesane
CANAVESE - Giornalisti da tutta Italia alla scoperta delle eccellenze canavesane
Ottimo riscontro per il primo Press Tour sul territorio canavesano organizzato dal Gruppo Turismo, Cultura e Sport di Confindustria Canavese
CANAVESANA - Taglio dei treni: per il Pd è una scelta «scellerata»
CANAVESANA - Taglio dei treni: per il Pd è una scelta «scellerata»
Francesca Bonomo, deputata canavesana del Partito Democratico, critica la scelta di eliminare le corse nel periodo estivo
REGIONE PIEMONTE - Alberto Cirio ha scelto la sua giunta: nessun canavesano tra gli assessori - I NOMI
REGIONE PIEMONTE - Alberto Cirio ha scelto la sua giunta: nessun canavesano tra gli assessori - I NOMI
Il presidente della Regione, Alberto Cirio, ha firmato il 14 giugno il decreto di nomina degli assessori che comporranno la nuova Giunta regionale ed ha attribuito loro le funzioni di cui dovranno occuparsi. Non ci sono canavesani in Giunta
DRAMMA DI PAVONE - Rifondazione contro il sindaco di Ivrea
DRAMMA DI PAVONE - Rifondazione contro il sindaco di Ivrea
«La presenza del sindaco al corteo che manifestava solidarietà solo verso una parte, il tabaccaio, è stata inopportuna»
ALPETTE - E' iniziato il terzo mandato del sindaco Silvio Varetto
ALPETTE - E
Prima dell'inizio dei lavori è stato osservato un minuto di raccoglimento in ricordo del candidato Giovanni Ferrero
VOLPIANO - Raffica di lavori della Smat su fognature e acquedotto
VOLPIANO - Raffica di lavori della Smat su fognature e acquedotto
Il sindaco De Zuanne: «Sul territorio investimenti per quasi 800mila euro nel 2019 grazie ai risultati economici positivi»
VALCHIUSELLA - Nuovi Cap nei nuovi Comuni di Valchiusa e Val di Chy
VALCHIUSELLA - Nuovi Cap nei nuovi Comuni di Valchiusa e Val di Chy
Dal 17 giugno saranno operativi i nuovi Codici di Avviamento Postale (CAP) attribuiti ai Comuni di Val di Chy e Valchiusa
IVREA - Un gesto di solidarietà per una famiglia bisognosa
IVREA - Un gesto di solidarietà per una famiglia bisognosa
Tutto è partito da Ivrea Parcheggi che ha dismesso un'auto per donarla al Comitato di Ivrea della Croce Rossa Italiana
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore