AMBIENTE - «Basta diserbanti tossici»: Legambiente scrive ai sindaci

| L’invito di Legambiente è quello di procedere ad una revisione dei piani comunali di gestione del verde urbano

+ Miei preferiti
AMBIENTE - «Basta diserbanti tossici»: Legambiente scrive ai sindaci
“Abolire l'utilizzo di prodotti chimici ad azione erbicida, fungicida, insetticida e acaricida al fine di tutelare la salute pubblica”. E’ quanto chiede Legambiente in una lettera indirizzata ai sindaci di tutti i comuni del Piemonte, alla Città Metropolitana di Torino e alle province piemontesi alla vigilia della consueta “guerra alle erbacce” portata avanti in tanti centri urbani, lungo le ferrovie e le strade extraurbane con l'arrivo della primavera. Una battaglia spesso esagerata, a base di prodotti chimici contenenti spesso sostanze potenzialmente cancerogene. La loro pericolosità riguarda in primo luogo gli operatori che effettuano il diserbo, ma non solo: gli effetti dannosi si ripercuotono fortemente sulla salute dei cittadini, della fauna locale e degli ambienti acquatici, dal momento che le sostanze irrorate vengono dilavate dalla pioggia e finiscono nei corsi d’acqua.
 
“Ci rivolgiamo ai Sindaci, in qualità di primi responsabili della salute pubblica, perché mettano fine all’uso di erbicidi, una consuetudine così pericolosa e al tempo stesso diffusa sul nostro territorio -dichiara Fabio Dovana, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta-. Una buona gestione del verde urbano, con un'attenzione alla salute umana e all'ambiente, è possibile ricorrendo a mezzi meccanici, per lo sfalcio delle strade, e con l'utilizzo della lotta biologica e dei principi attivi permessi in agricoltura biologica, per difendere le piante da parassiti, patogeni e infestanti. Il ricorso a pratiche più sostenibili è tra l’altro previsto dalle linee guida europee adottate su scala nazionale e regionale”.
 
L’invito di Legambiente è quello di procedere ad una revisione dei piani comunali di gestione del verde urbano adottando le “Linee di Indirizzo regionali per l’impiego di prodotti fitosanitari nelle aree frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili e nelle aree agricole ad esse adiacenti” approvate dalla Regione Piemonte il 20 giugno 2016 in attuazione al Piano d’Azione Nazionale (PAN). In merito alla definizione delle aree frequentate dalla popolazione, oltre a quelle suggerite dalla disposizione regionale, Legambiente invita i Comuni ad includere anche le abitazioni, affinché siano vigenti i divieti di distribuzione di prodotti molto tossici, nelle fasce di 30 metri delle aree agricole adiacenti alle abitazioni.
Politica
SALERANO - Record Lega: è il gruppo consiliare più giovane d'Italia
SALERANO - Record Lega: è il gruppo consiliare più giovane d
Il diciottenne Cantoni e il 22enne Bordone rappresentano il gruppo più giovane di tutti i consigli comunali della penisola
PARELLA - I finalisti del Premio Strega ospiti domenica al castello
PARELLA - I finalisti del Premio Strega ospiti domenica al castello
Stefano Petrocchi, Helena Janeczek, Marco Balzano, Sandra Petrignani, Lia Levi e Carlo D'Amicis daranno voce ai loro libri
VOLPIANO - Fallimento Comital: «Se ne occupi il Ministro Di Maio»
VOLPIANO - Fallimento Comital: «Se ne occupi il Ministro Di Maio»
Oggi Anna Rossomando del Pd, vicepresidente del Senato, ha chiesto l'intervento del Ministro del lavoro pentastellato
IVREA - L'Uncem torna a chiedere un impegno per la «città delle Alpi»
IVREA - L
«Riportiamo nel dibattito politico comunale il ruolo che la città deve assumere nei confronti dei territori circostanti»
CASTELLAMONTE - Bozzello furente: «Noi Socialisti umiliati da Mazza»
CASTELLAMONTE - Bozzello furente: «Noi Socialisti umiliati da Mazza»
I socialisti lamentano una totale esclusione da parte dell'attuale amministrazione. «Non erano di certo queste le basi di «collaborazione attiva» tra noi e il Pd»
CIRIACESE - Un milione e mezzo di euro per le nuove piste ciclabili
CIRIACESE - Un milione e mezzo di euro per le nuove piste ciclabili
Francesca Bonomo, deputata del Partito Democratico, plaude al via libera arrivato dalla Giunta Regionale del Piemonte
CASTELLAMONTE - I vigili urbani traslocano e tornano in centro
CASTELLAMONTE - I vigili urbani traslocano e tornano in centro
Il comando della polizia municipale, trasferito dalla precedente amministrazione alla scuola Cresto, si sposta in municipio
IVREA - Striscione per Regeni: lettera a prefetto e questore di Torino
IVREA - Striscione per Regeni: lettera a prefetto e questore di Torino
Marco Grimaldi, Segretario regionale Sinistra Italiana, ha scritto una lettera urgente a prefetto e questore sui fatti di Ivrea
RIVAROLO - Tumori: parte l'indagine dell'Asl To4 sul territorio
RIVAROLO - Tumori: parte l
L'azienda sanitaria ha avviato uno studio di epidemiologia analitica in modo da valutare l'impatto dell'inquinamento
LOCANA - L'estate in montagna diventa un contest su Instagram
LOCANA - L
Sono molti i modi di vivere la montagna: l'ufficio del Turismo di Locana ha deciso di condividere e far condividere le esperienze estive su Instagram, il popolare social network fotografico
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore