AMBIENTE - «Basta diserbanti tossici»: Legambiente scrive ai sindaci

| L’invito di Legambiente è quello di procedere ad una revisione dei piani comunali di gestione del verde urbano

+ Miei preferiti
AMBIENTE - «Basta diserbanti tossici»: Legambiente scrive ai sindaci
“Abolire l'utilizzo di prodotti chimici ad azione erbicida, fungicida, insetticida e acaricida al fine di tutelare la salute pubblica”. E’ quanto chiede Legambiente in una lettera indirizzata ai sindaci di tutti i comuni del Piemonte, alla Città Metropolitana di Torino e alle province piemontesi alla vigilia della consueta “guerra alle erbacce” portata avanti in tanti centri urbani, lungo le ferrovie e le strade extraurbane con l'arrivo della primavera. Una battaglia spesso esagerata, a base di prodotti chimici contenenti spesso sostanze potenzialmente cancerogene. La loro pericolosità riguarda in primo luogo gli operatori che effettuano il diserbo, ma non solo: gli effetti dannosi si ripercuotono fortemente sulla salute dei cittadini, della fauna locale e degli ambienti acquatici, dal momento che le sostanze irrorate vengono dilavate dalla pioggia e finiscono nei corsi d’acqua.
 
“Ci rivolgiamo ai Sindaci, in qualità di primi responsabili della salute pubblica, perché mettano fine all’uso di erbicidi, una consuetudine così pericolosa e al tempo stesso diffusa sul nostro territorio -dichiara Fabio Dovana, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta-. Una buona gestione del verde urbano, con un'attenzione alla salute umana e all'ambiente, è possibile ricorrendo a mezzi meccanici, per lo sfalcio delle strade, e con l'utilizzo della lotta biologica e dei principi attivi permessi in agricoltura biologica, per difendere le piante da parassiti, patogeni e infestanti. Il ricorso a pratiche più sostenibili è tra l’altro previsto dalle linee guida europee adottate su scala nazionale e regionale”.
 
L’invito di Legambiente è quello di procedere ad una revisione dei piani comunali di gestione del verde urbano adottando le “Linee di Indirizzo regionali per l’impiego di prodotti fitosanitari nelle aree frequentate dalla popolazione o da gruppi vulnerabili e nelle aree agricole ad esse adiacenti” approvate dalla Regione Piemonte il 20 giugno 2016 in attuazione al Piano d’Azione Nazionale (PAN). In merito alla definizione delle aree frequentate dalla popolazione, oltre a quelle suggerite dalla disposizione regionale, Legambiente invita i Comuni ad includere anche le abitazioni, affinché siano vigenti i divieti di distribuzione di prodotti molto tossici, nelle fasce di 30 metri delle aree agricole adiacenti alle abitazioni.
Politica
RIVAROLO - Vandalizzati alcuni manifesti della lista di Bertot - FOTO
RIVAROLO - Vandalizzati alcuni manifesti della lista di Bertot - FOTO
La campagna elettorale per le amministrative di Rivarolo Canavese, da qualche settimana, si gioca anche sui muri della città
ELEZIONI RIVAROLO - Alberto Rostagno presenta la sua squadra: «Per continuare il lavoro di questi cinque anni»
ELEZIONI RIVAROLO - Alberto Rostagno presenta la sua squadra: «Per continuare il lavoro di questi cinque anni»
«Abbiamo messo in sicurezza il bilancio del Comune, risolto contenziosi legali pendenti, progettato il futuro della città - ha spiegato Alberto Rostagno - ora ci proponiamo di continuare il lavoro svolto per il bene di Rivarolo»
VALPERGA - Adesivi contro il 25 Aprile sulla lapide del partigiano Francesco Poletto
VALPERGA - Adesivi contro il 25 Aprile sulla lapide del partigiano Francesco Poletto
A darne notizia, sui social, Marco Varda che ha accompagnato il portabandiera della sezione Anpi Valperga Pertusio nel suo consueto giro per portare i fiori ai partigiani caduti
VOLPIANO - Sabato taglio del nastro per la nuova area pic-nic
VOLPIANO - Sabato taglio del nastro per la nuova area pic-nic
L'area è dedicata alle famiglie, con tavolini, griglie per cuocere alla brace, portabici, attrezzi per attività fisica e porte da calcio
CUORGNE' - Antonio Rinaldis candidato alle elezioni Regionali
CUORGNE
Rinaldis, 58 anni di Cuorgnè, è insegnante di Filosofia al liceo Aldo Moro di Rivarolo Canavese
RIVAROLO - Firmato il gemellaggio con Ginestra degli Schiavoni - FOTO
RIVAROLO - Firmato il gemellaggio con Ginestra degli Schiavoni - FOTO
«Questa è la conclusione naturale di un percorso che arriva da lontano», ha spiegato il sindaco rivarolese Alberto Rostagno
IVREA - Il sindaco finisce in minoranza sul caso della Guelpa
IVREA - Il sindaco finisce in minoranza sul caso della Guelpa
Una mozione presentata dal consigliere di minoranza Francesco Comotto è passata con il voto di diversi consiglieri della Lega
PONT - Fridays for future: piccoli gesti, miliardi di persone - VIDEO
PONT - Fridays for future: piccoli gesti, miliardi di persone - VIDEO
E' stato realizzato, con i volontari del servizio civile, un video-appello degli studenti del territorio del Parco Gran Paradiso
MAPPANO - Mercatone: ancora incerto il futuro dei lavoratori
MAPPANO - Mercatone: ancora incerto il futuro dei lavoratori
I lavoratori non compresi nel passaggio di proprietà saranno ricollocati in Cassa integrazione straordinaria fino al 13 gennaio
IVREA - Il Movimento 5 Stelle propone il dialogo sul nuovo ospedale
IVREA - Il Movimento 5 Stelle propone il dialogo sul nuovo ospedale
Ieri in ospedale c'è stato un sopralluogo degli esponenti del Movimento. Tra loro anche il candidato alla presidenza, Giorgio Bertola
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore