BOLLENGO - Il sindaco Luigi Sergio Ricca lascia la presidenza Anpci

| Alla base della decisione motivi personali. Ricca ha annunciato le dimissioni con una lettera inviata ai colleghi della provincia

+ Miei preferiti
BOLLENGO - Il sindaco Luigi Sergio Ricca lascia la presidenza Anpci
Luigi Sergio Ricca, sindaco di Bollengo, lascia la presidenza dell'Associazione Nazionale Piccoli Comuni della Città metropolitana di Torino. Alla base della decisione motivi personali. Ricca ha annunciato le dimissioni con una lettera inviata ai colleghi. «L’occasione mi permette di fare un sintetico bilancio dell’attività svolta in questi due anni - dice il sindaco di Bollengo - si è lavorato in una fase di grandi cambiamenti dell’architettura istituzionale del Paese, con l’avvio del percorso della costituzione della Città Metropolitana e del percorso, che si voleva obbligatorio, di gestione associata delle funzioni. Pur rispettando consapevolmente l’obbligo di attuare le disposizioni del legislatore, si è dato vita ad una necessaria operazione “verità”, mettendo in risalto le contraddizioni delle leggi in questione, che oggi, a due anni di distanza, vengono riconosciute anche da una più ampia platea».
 
Per Ricca è stato corretto il possibile, non quello che compete invece al legislatore nazionale. «Oggi, dopo il recente rinnovo del Consiglio dopo il primo mandato metropolitano, le contraddizioni sono ancor più evidenti. C’è un Sindaco metropolitano scelto dai soli elettori ed elettrici di Torino che ha una schiacciante maggioranza in città ma che non ha la maggioranza del Consiglio metropolitano. Ma, allo stesso tempo,  non c’è nessun altro partito che possa dire di essere maggioranza. E la non partecipazione al voto degli amministratori è stata ancora più elevata del voto precedente, anche se il dato è passato di fatto nel silenzio degli organi di informazione. E’ evidente che il meccanismo non funziona».
 
Ricca continuerà a lavorare all’interno della Zona Omogenea 9 dell’Eporediese. «Una strada che mi auguro possa portare, con la collaborazione di tutti, a buoni risultati, superando quel parlare di generica riduzione del numero dei Comuni, che, senza tener conto dell’effettivo loro ruolo sul territorio, è velleitario e frutto di improvvisazione. Ritengo importante richiamare la vostra attenzione sul nuovo mandato della Città Metropolitana. E’ in quella sede che si gioca il futuro dei nostri territori. Dipenderà dalla nostra capacità non solo di metterne in risalto le contraddizioni, ma di essere propositivi e di lavorare nelle Zone Omogenee e nei loro coordinamenti per farle diventare il punto di riferimento per le scelte sul territorio. Se la Città metropolitana vuole essere riconosciuta come tale da tutto il territorio deve avere come riferimento del proprio impegno tutto il territorio. Le progettualità strategiche di Torino e della prima cintura devono essere allargate a tutti».
Dove è successo
Politica
FERROVIA - Via i passaggi a livello: Legambiente invoca prudenza
FERROVIA - Via i passaggi a livello: Legambiente invoca prudenza
L'associazione chiede il varo di uno studio che metta a fuoco le esigenze di mobilità dei cittadini e studi i flussi attuali
CUORGNE' - Meno alberi in piazza: polemica sui social network
CUORGNE
E' partita la riqualificazione di piazza Martiri della Libertà per il mantenimento della sicurezza e il riordino del viale alberato
REFERENDUM - Anche il Canavese volta le spalle a Renzi: il No sfiora il 60% - TUTTI I DATI COMUNE PER COMUNE
REFERENDUM - Anche il Canavese volta le spalle a Renzi: il No sfiora il 60% - TUTTI I DATI COMUNE PER COMUNE
Netta affermazione del NO al referendum costituzionale che ha sancito la bocciatura del governo Renzi e le relative dimissioni del primo ministro. I dati del Canavese confermano l'andamento nazionale
REFERENDUM - Affluenza da record anche in Canavese: oltre il 70% dei cittadini sono andati a votare
REFERENDUM - Affluenza da record anche in Canavese: oltre il 70% dei cittadini sono andati a votare
Le affluenze definitive in Canavese confermano una grande partecipazione al voto da parte dell'elettorato. Persino superiore alle affluenze registrate a livello nazionale
REFERENDUM - Urne aperte fino alle 23: affluenza in aumento oltre il 20% anche in Canavese - TUTTI I DATI
REFERENDUM - Urne aperte fino alle 23: affluenza in aumento oltre il 20% anche in Canavese - TUTTI I DATI
Si attesta oltre il 23% la percentuale d'affluenza nei Comuni del Canavese, superiore a quella del resto della provincia di Torino. A livello nazionale, alle 12, aveva votato il 20,1% degli aventi diritto. Non c'è bisogno del quorum
REFERENDUM - Urne chiuse: i primi sondaggi confermano il successo del NO
REFERENDUM - Urne chiuse: i primi sondaggi confermano il successo del NO
Secondo i primi SONDAGGI diffusi da Repubblica questi i risultati delle urne SI - 42-46% NO - 54-58%
CASTELLAMONTE - «Sulle telecamere Maddio si deve dimettere»
CASTELLAMONTE - «Sulle telecamere Maddio si deve dimettere»
Appalto illegale: «Il vicesindaco lo chiami a coppe e lui risponde a bastoni. Questa volta però ha superato il limite...»
MONTAGNA - Posta solo a giorni alterni: la rabbia dell'Uncem
MONTAGNA - Posta solo a giorni alterni: la rabbia dell
L'associazione segnala il caso all'AgCom, ai competenti Ministeri, ai parlamentari dei territori e alla Regione Piemonte
CANAVESANA - La Regione assicura: «La ferrovia non chiude: chiesti i fondi per elettrificare la Rivarolo-Pont»
CANAVESANA - La Regione assicura: «La ferrovia non chiude: chiesti i fondi per elettrificare la Rivarolo-Pont»
La Regione ha chiesto al governo 5,8 milioni di euro per procedere all'elettrificazione della tratta Rivarolo-Pont. Altri otto milioni di euro, invece, sono stati richiesti per la messa in sicurezza del tratto Rivarolo-Settimo
RIVAROLO - Il sindaco Alberto Rostagno rinuncia allo stipendio
RIVAROLO - Il sindaco Alberto Rostagno rinuncia allo stipendio
Vice e assessori, invece, incasseranno rispettivamente 1430 e 1150 euro (lordi). Il Comune risparmia così più di 16 mila euro
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore