BOLLENGO - Ricorso al Tar contro l'Imu sui terreni agricoli

| «Tassa illegittima». All'iniziativa di Bollengo si sono aggregati anche i Comuni di Settimo Rottaro e Vestignè

+ Miei preferiti
BOLLENGO - Ricorso al Tar contro lImu sui terreni agricoli
Il Sindaco di Bollengo, Luigi Sergio Ricca è intervenuto al Consiglio Nazionale dell'Anci che si è svolto l'altro giorno a Roma, ponendo il problema della esclusione dall'esenzione Imu per tutti i terreni agricoli individuati precedentemente come collinari ed esenti dalla tassa. La sua protesta ha trovato riscontro nelle azioni di alcune amministrazioni di altre Regioni, in particolare l’Umbria che farà da capofila per un ricorso al Tat del Lazio contro il “Decreto esenzione dall’IMU per i terreni montani” del 28 novembre 2014, che elimina i criteri di esenzione precedenti ed introduce la tassazione per i terreni insistenti su Comuni posti ad altitudine inferiore ai 600 ml sul livello del mare.
 
Quindi, a seconda dell'altitudine e in attesa di novità possibili, valgono i seguenti scaglioni:
• Fino a 280 metri di altitudine: nessuna esenzione; 
• da 281 fino a 600 metri: esenzione solo per i terreni posseduti da Coltivatori Diretti e IAP con requisito previdenza agricola; l'esenzione si applica anche in caso di terreno posseduto da CD o IAP (Art. 2 c. 3) e concesso in comodato o in fitto ad altro CD o IAP. 
• oltre 600 metri di altitudine: esenzione per tutti i terreni. 
 
L’altitudine è riferita alla posizione del Municipio e non a quella dei terreni.
 
La questione si pone sia per i contribuenti possessori di tali  terreni, costretti a versare una tassa per realtà che sono per lo più quasi abbandonate, sia per i Comuni coinvolti, che si sono visti tagliare pesantemente i trasferimenti dello Stato a fronte del presunto incasso del nuovo gettito. Le rendite dei terreni collinari, per lo più boschi, sono molto basse, è possibile che l’incasso del Comune sia meno consistente di quanto stimato dallo Stato. A Bollengo, secondo le stime del Comune, ci sarà un altro taglio di 30 mila euro.
 
«Se così fosse, si  verrebbe  a creare un buco nelle entrate del Comune – dichiara il sindaco Luigi Ricca – e per di più a tempo scaduto, quando cioè i Comuni hanno già deliberato l’assestamento di bilancio. Credo serva una pausa di riflessione. Ci sono poi profili di illegittimità per i tempi con i quali il provvedimento è stato assunto. Aderiamo pertanto come Comune di Bollengo al ricorso predisposto dall’Umbria presso il Tar del Lazio». All'iniziativa di Bollengo si sono aggregati anche i Comuni di Settimo Rottaro e Vestignè. Probabilmente altri Comuni del Canavese faranno altrettanto.
Politica
RIVAROLO - Nuova manifestazione delle Sentinelle in piedi
RIVAROLO - Nuova manifestazione delle Sentinelle in piedi
Tra i manifestanti anche il sindaco di Favria, Serafino Ferrino, già noto anche per le sue posizioni contro le unioni civili
CUCEGLIO - Duecento imprenditori all'incontro con gli eurodeputati
CUCEGLIO - Duecento imprenditori all
Si è discusso del rapporto tra giovani e impresa, innovazione digitale e fondi europei destinati alle imprese dal Piano Juncker
CASTELLAMONTE - La città si interroga sul fenomeno migranti
CASTELLAMONTE - La città si interroga sul fenomeno migranti
Venerdì 24 marzo ha avuto luogo presso la palestra parrocchiale di Castellamonte una cena povera a favore della Quaresima di Fraternità
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
Ufficiale la lista del Movimento. I nomi restano top-secret. Paolo Recco in pole position per la corsa alla fascia tricolore
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall'Europa
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall
Sono i fondi per lo sviluppo rurale che l’Unione ha messo a disposizione fino al 2020 per i GAL, i Gruppi di azione locale
CUORGNE' - Landini della Fiom con lavoratori e cittadini - FOTO
CUORGNE
Tappa canavesana, ieri, per Maurizio Landini, segretario nazionale della Fiom-Cgil impegnato nella campagna referendaria
RIVAROLO - Bertot sul video di Razzi: «Era solo uno scherzo»
RIVAROLO - Bertot sul video di Razzi: «Era solo uno scherzo»
«Non c'era nessuna intenzione di offendere e infatti nemmeno il sindaco Rostagno si è offeso», assicura Bertot
CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa
CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa
Scontro tra i sindaci all'assemblea dell'altra sera a Cuorgnè. Alcune amministrazioni, Pertusio in testa, pronte ad abbandonare il consorzio. In alcuni Comuni sono previsti aumenti nelle bollette oltre il 30%. Pagheranno i cittadini...
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
"Parchi naturali. Verso la nuova legge nazionale" è il titolo del convegno di sabato promosso da Comune, Ente Parco e Uncem
IVREA - M’illumino di meno: Comune e Legambiente insieme
IVREA - M’illumino di meno: Comune e Legambiente insieme
Sabato 25 marzo in cuttà occasione di ulteriore approfondimento e confronto sulla tematica del risparmio energetico
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore