BORGARO - Bambini non vaccinati: scatta l'espulsione da scuola

| A Borgaro due bimbi dell'asilo nido non hanno fatto rientro in aula dopo la scadenza del 30 aprile. Attacca il Movimento 5 Stelle

+ Miei preferiti
BORGARO - Bambini non vaccinati: scatta lespulsione da scuola
Bimbi non vaccinati fuori dalla scuola. A Borgaro due bimbi dell'asilo nido non hanno fatto rientro in aula dopo la scadenza del 30 aprile, termine ultimo per mettersi in regola con le vaccinazioni. Sono i consiglieri del Movimento 5 Stelle Cinzia Tortola e Alessandro Carozza a segnalare l'episodio.

«A Borgaro risultano non vaccinati tre bambini iscritti alla scuola materna e due al nido. Per quanto riguarda la scuola materna la responsabilità decisionale è in capo al Dirigente Scolastico, mentre per il Nido è di spettanza del Sindaco. Proprio per il nido avevamo avuto rassicurazioni da parte del Sindaco che sarebbe intervenuto per evitare disagi ai bambini e alle famiglie. Scopriamo invece che in 3 maggio l’Assessore all’Istruzione e un funzionario del comune hanno impedito l’ingresso al nido dei due bambini, senza consegnare nulla di scritto da parte del sindaco. Avevamo anche richiesto di convocare un Consiglio straordinario per poter discutere pubblicamente la nostra mozione, ma alla nostra richiesta è stato posto parere negativo. Siamo stupiti dagli atti messi in atto, sia per la modalità scelta dal sindaco che per l’esito prodotto. E ci dissociamo da tale scelta».

Il Movimento aveva chiesto, con la mozione presentata in Comune, «che tutti i minori, anche se non vaccinati ma regolarmente iscritti, potessero terminare l’anno in corso senza interruzioni traumatiche di continuità educativa perché nessuna forma di violenza, deve essere fatta nei confronti dei bambini, tanto più da parte delle Istituzioni».

Il sindaco Claudio Gambino, però, non la pensa così: «Non appena l’Asl To4 ci ha informato come sul territorio borgarese c'erano dei bambini non ancora in regola con le vaccinazioni, abbiamo voluto incontrare le famiglie degli interessati per fare capire loro la legge e i rischi in caso di mancato adempimento agli obblighi. E' stata concessa loro una proroga di un mese, con scadenza 30 aprile, mediante l’invio di una lettera ad ogni singola famiglia, ben spiegando come dopo questa data i loro figli non avrebbero potuto più accedere a scuola se non si fossero vaccinati. La proroga è stata anche concessa per permettere alle famiglie di trovare eventuali soluzioni alternative nel caso in cui avessero continuato questa battaglia di principi. Come sindaco ho accettato e rispettato la decisione di ogni famiglia, nel bene e nel male. Ma ora non possiamo più fare finta di nulla. E non possiamo andare contro la legge, perché ne dovremmo rispondere poi in tribunale. Sia io, sia il dirigente comunale sia la dirigente scolastica».

Politica
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
Rivarolo resta senza teatro e senza area expo. Cambio di sede anche per il Vespa Club e la Galleria della locomozione storica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
Il comitato «No alla chiusura della stazione ferroviaria di Feletto» continua nella sua battaglia per evitare la soppressione
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
«Finalmente riusciamo a vedere un po' di luce, ma non la fine, al fondo del tunnel», dice il sindaco chivassese Castello
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
«Il ponte Preti è una struttura ben diversa dal ponte dell'autostrada A10 crollato a Genova ed è una struttura monitorata in continuo dal nostro servizio Viabilità»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
Dopo il crollo del viadotto Morandi a Genova, anche in Canavese si sono moltiplicate le segnalazioni di ponti «problematici» perchè vecchi e (forse) alle prese con una scarsa manutenzione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore