BORGARO - Bambini non vaccinati: scatta l'espulsione da scuola

| A Borgaro due bimbi dell'asilo nido non hanno fatto rientro in aula dopo la scadenza del 30 aprile. Attacca il Movimento 5 Stelle

+ Miei preferiti
BORGARO - Bambini non vaccinati: scatta lespulsione da scuola
Bimbi non vaccinati fuori dalla scuola. A Borgaro due bimbi dell'asilo nido non hanno fatto rientro in aula dopo la scadenza del 30 aprile, termine ultimo per mettersi in regola con le vaccinazioni. Sono i consiglieri del Movimento 5 Stelle Cinzia Tortola e Alessandro Carozza a segnalare l'episodio.

«A Borgaro risultano non vaccinati tre bambini iscritti alla scuola materna e due al nido. Per quanto riguarda la scuola materna la responsabilità decisionale è in capo al Dirigente Scolastico, mentre per il Nido è di spettanza del Sindaco. Proprio per il nido avevamo avuto rassicurazioni da parte del Sindaco che sarebbe intervenuto per evitare disagi ai bambini e alle famiglie. Scopriamo invece che in 3 maggio l’Assessore all’Istruzione e un funzionario del comune hanno impedito l’ingresso al nido dei due bambini, senza consegnare nulla di scritto da parte del sindaco. Avevamo anche richiesto di convocare un Consiglio straordinario per poter discutere pubblicamente la nostra mozione, ma alla nostra richiesta è stato posto parere negativo. Siamo stupiti dagli atti messi in atto, sia per la modalità scelta dal sindaco che per l’esito prodotto. E ci dissociamo da tale scelta».

Il Movimento aveva chiesto, con la mozione presentata in Comune, «che tutti i minori, anche se non vaccinati ma regolarmente iscritti, potessero terminare l’anno in corso senza interruzioni traumatiche di continuità educativa perché nessuna forma di violenza, deve essere fatta nei confronti dei bambini, tanto più da parte delle Istituzioni».

Il sindaco Claudio Gambino, però, non la pensa così: «Non appena l’Asl To4 ci ha informato come sul territorio borgarese c'erano dei bambini non ancora in regola con le vaccinazioni, abbiamo voluto incontrare le famiglie degli interessati per fare capire loro la legge e i rischi in caso di mancato adempimento agli obblighi. E' stata concessa loro una proroga di un mese, con scadenza 30 aprile, mediante l’invio di una lettera ad ogni singola famiglia, ben spiegando come dopo questa data i loro figli non avrebbero potuto più accedere a scuola se non si fossero vaccinati. La proroga è stata anche concessa per permettere alle famiglie di trovare eventuali soluzioni alternative nel caso in cui avessero continuato questa battaglia di principi. Come sindaco ho accettato e rispettato la decisione di ogni famiglia, nel bene e nel male. Ma ora non possiamo più fare finta di nulla. E non possiamo andare contro la legge, perché ne dovremmo rispondere poi in tribunale. Sia io, sia il dirigente comunale sia la dirigente scolastica».

Politica
CANAVESE - Confindustria Canavese e Uncem lanciano un appello ai candidati all'Europarlamento
CANAVESE - Confindustria Canavese e Uncem lanciano un appello ai candidati all
«Le aree montane sono la spina dorsale dell'Europa: meritano una politica forte che le sostenga»
MAPPANO - Lavori in via Don Murialdo con i 70mila euro statali
MAPPANO - Lavori in via Don Murialdo con i 70mila euro statali
I lavori, da un punto di vista tecnico, sono già iniziati ma entreranno nel vivo all'indomani della chiusura dell'anno scolastico
ELEZIONI RIVAROLO - La Lega lancia la volata per palazzo Lomellini: ecco la lista di Roberto Bonome - FOTO
ELEZIONI RIVAROLO - La Lega lancia la volata per palazzo Lomellini: ecco la lista di Roberto Bonome - FOTO
Quella del carroccio è l'unica lista che si presenta, alle amministrative di Rivarolo, con il simbolo di partito. Scelta chiara, supportata dalla volontà di intercettare l'elettorato che voterà la Lega anche alle Europee e alle Regionali
LEINI - Inaugurata la «Libreria della legalità» alle elementari
LEINI - Inaugurata la «Libreria della legalità» alle elementari
A beneficiare della libreria saranno le classi quarte e quinte che saranno chiamate ad utilizzare il metodo del book crossing
COSSANO - Dodicesima edizione del Premio Cultura Giulia Avetta
COSSANO - Dodicesima edizione del Premio Cultura Giulia Avetta
Lo promuove anche quest'anno l'organizzazione di Volontariato «Frammenti di Storia al Femminile» che è attiva del 1998
PRASCORSANO - Una panchina rossa contro la violenza sulle donne
PRASCORSANO - Una panchina rossa contro la violenza sulle donne
«Se pensate che quella panchina rossa sia un pugno in un occhio, sappiate che il suo significato, è proprio l'opposto...»
CANAVESE - In quattro Comuni arriva la rete wifi con internet gratis
CANAVESE - In quattro Comuni arriva la rete wifi con internet gratis
Secondo bando «Wifi4Eu» che assegna ad ogni Comuni vincitore 15.000 euro per l'installazione di reti wifi gratuite
CHIVASSO - Arrivano i soldi per la bonifica delle discariche
CHIVASSO - Arrivano i soldi per la bonifica delle discariche
Sbloccati i fondi Cipe, 1,5 milioni di euro, per la bonifica e la messa in sicurezza della discarica in frazione Pogliani
CANAVESE - Contributi a otto Comuni per facilitare la fruizione dei parchi gioco ai bambini disabili
CANAVESE - Contributi a otto Comuni per facilitare la fruizione dei parchi gioco ai bambini disabili
I progetti finanziati sono quelli giudicati ammissibili dalla Regione sulla base del bando emesso nei mesi scorsi, che stanziava complessivamente 625.000 euro a copertura della metà delle risorse necessarie per effettuare ogni intervento
CASELLE - Elisabetta Oliveri è la nuova presidente della Sagat
CASELLE - Elisabetta Oliveri è la nuova presidente della Sagat
Il Consiglio ha infine rinnovato la fiducia all’Amministratore Delegato Andrea Andorno, in carica dal 24 gennaio 2019
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore