BORGARO - Dal dramma alla speranza: la storia di Margherita - FOTO

| Sabato 30 settembre ha avuto luogo l'incontro con la moglie di uno dei 19 italiani morti nel tragico attentato di Nassiryah

+ Miei preferiti
BORGARO - Dal dramma alla speranza: la storia di Margherita - FOTO
Sabato 30 settembre ha avuto luogo, presso il salone della parrocchia di Borgaro dedicata ai santi Cosma e Damiano, un incontro molto toccante con Margherita Caruso, conosciuta meglio con il nome del marito, Coletta, uno dei 19 italiani morti nel tragico attentato di Nassiryah del 12 novembre 2003. Sono passati quindici anni ma sembra ieri quando le notizie dei giornali fornivano sempre più drammatiche informazioni su uno dei lutti maggiormente significativi per il nostro paese dal termine della II guerra mondiale. Un gruppo di terroristi attacca la caserma dei carabinieri a Nassiryah, in Irak, portando dietro di sè una striscia di sangue e di dolore: 19 soldati e 9 civili uccisi, decine di feriti. Molti di noi hanno pianto assistendo al rito funebre tenutosi dopo qualche giorno a Roma. Moltissimi si sono commossi sentendo le parole di don Giussani al TG2 la sera successiva l'attentato.

Il racconto di Margherita ha avuto inizio da quel momento.  Affiancata dalla giornalista di Avvenire Lucia Bellaspiga, la signora Coletta ha raccontato della sua vita, di suo marito e della sua dedizione all'Arma dei Carabinieri, dei suoi figli: Paolo, morto di tumore all'età di 6 anni e di Maria che aveva pochi anni quando il padre gli è stato portato via. La cosa più impressionante, anzi imponente, del racconto della signora Coletta è stata proprio questa: quando ti portano via un marito, lasciano tua figlia orfana di padre dopo che aveva gia perso un fratellino, quello che muove il cuore non è l'odio ma la speranza, la misericordia. Da quel dramma è  nata un'associazione che ha fatto tanto bene in diverse parti del mondo, in primis in Burkina Faso. Grazie a donazioni, all'amicizia con alcuni carcerati di Padova che producono il migliore panettone italiano, a tante persone di buona volontà, quest'associazione ha portato salute a tante centinaia dj bambini, proprio come voleva fare, anzi, come stava facendo il marito Giuseppe in Irak prima di essere portato a fianco del suo amato figlio Paolo.

Durante l'incontro sono state proposte alcune sequenze di foto della storia di Giuseppe Coletta. Al termine, dopo la conclusione della serata da parte del parroco don Stefano,  i partecipanti hanno potuto portare la loro partecipazione alla signora Margherita. Una serata che ha aiutato tutti i presenti a capire che un mondo nuovo ė possibile, che la speranza può nascere anche nei drammi più profondi. (P.R)

Galleria fotografica
BORGARO - Dal dramma alla speranza: la storia di Margherita - FOTO - immagine 1
BORGARO - Dal dramma alla speranza: la storia di Margherita - FOTO - immagine 2
BORGARO - Dal dramma alla speranza: la storia di Margherita - FOTO - immagine 3
BORGARO - Dal dramma alla speranza: la storia di Margherita - FOTO - immagine 4
Politica
CIRIE' - Lavori in corso in via Battitore: modifiche alla viabilità
CIRIE
Saranno in ogni caso garantiti gli stalli di sosta riservati situati nelle immediate vicinanze dell’ingresso all'ospedale cittadino
CANAVESE - Andrea Cane eletto vicepresidente della commissione regionale sulla sanità
CANAVESE - Andrea Cane eletto vicepresidente della commissione regionale sulla sanità
L'Ingriese della Valle Soana ha accolto con un pizzico di sorpresa e con grande entusiasmo questo nuovo incarico
LEINI - Il comune aderisce al documento contro le forme di fascismo
LEINI - Il comune aderisce al documento contro le forme di fascismo
Consiglio comunale lampo per l'elezione dei rappresentanti nelle commissioni e dei rappresentanti nell'Unione dei Comuni
IVREA - «Solo autobus elettrici nella città patrimonio dell'Unesco»
IVREA - «Solo autobus elettrici nella città patrimonio dell
E' la proposta che Cgil, Cisl e Uil hanno presentato ai sindaci di Ivrea e della conurbazione che comprende altri sedici Comuni
CASTELLAMONTE - In piazza con John Mpaliza per i diritti di tutti
CASTELLAMONTE - In piazza con John Mpaliza per i diritti di tutti
«La marcia Restiamo umani è un invito alla pace che si contrappone all'odio e alla paura che stanno impregnando l'Italia»
ALTA VELOCITA' - La Valle d'Aosta promuove la stazione «Porta del Canavese» sulla linea Torino-Milano
ALTA VELOCITA
La Regione Valle d'Aosta ha approvato il programma strategico degli interventi per modernizzare la rete ferroviaria e rendere efficiente il sistema integrato dei trasporti pubblici. Con un importante riferimento al Canavese
CANAVESANA - Fava: «Presto un'ispezione a sorpresa sui treni Gtt»
CANAVESANA - Fava: «Presto un
L'impegno della Regione «per constatare di persona le criticità che sono state sollevate a più riprese dal comitato pendolari»
REGIONE PIEMONTE - Mauro Fava presidente della seconda commissione. Claudio Leone della terza
REGIONE PIEMONTE - Mauro Fava presidente della seconda commissione. Claudio Leone della terza
Incarichi «Made in Canavese» in Regione dove questa mattina sono stati nominati i membri delle commissioni. Andrea Cane, consigliere di Ingria, vicepresidente della quarta Commissione Sanità. Alberto Avetta, Pd, vicepresidente della quinta
CUORGNE' - Festa Hippie di successo ma piovono critiche sul sindaco Pezzetto - FOTO
CUORGNE
Le foto hippie del sindaco non sono piaciute proprio a tutti e sui social non sono mancate le critiche. Tanto che il primo cittadino ha dovuto rispondere alle provocazioni...
RIVAROLO - Rostagno ora prende lo stipendio intero: «Ma lo donerò»
RIVAROLO - Rostagno ora prende lo stipendio intero: «Ma lo donerò»
Dal primo giugno il sindaco di Rivarolo, Alberto Rostagno, incassa l'intera indennità di carica: 2680 euro lordi al mese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore