BORGARO - Tessere PD ai romeni in cambio di rimborsi?

| Bufera politica sollevata da una lettera di un'ex iscritta. Le tessere schizzate da 30 a 200 in meno di un anno

+ Miei preferiti
BORGARO - Tessere PD ai romeni in cambio di rimborsi?
Bufera politica, a Borgaro, sull'anomalo boom di tessere nel Partito Democratico forse collegato ai rimborsi concessi, un po' alla leggera, ad un'associazione romena, la «Dacia». A scatenare il caos un ex iscritta del Pd, Manuela Anedda (espulsa quando decise di sostenere un altro candidato a sindaco nella scorsa tornata amministrativa) che ha scritto una lettera alla commissione di garanzia nazionale e regionale del partito e alla segreteria provinciale per raccontare alcune "anomalie". Intanto nel numero di nuove tessere, schizzate da 30 a 200 in un anno, con la maggior parte dei nuovi iscritti di origini romene. E poi i rimborsi del Comune all'associazione: 2700 euro negli ultimi quattro anni che, nelle note spese, ha messo un po' di tutto. Anche le mozzarelle di una cena e un tom tom.
 
«Il mio compito stabilito dell’allora sindaco - scrive la Anedda - era quello di compilare la modulistica anagrafica relativa alle iscrizioni di tesseramento. Rilevo che, per la quasi totalità dei tesseramenti, non mi ritrovavo di fronte ai diretti interessati, ma mi venivano fornite delle fotocopie di documenti d’identità dei richiedenti. Questa era la procedura da seguire indicatami dall’allora sindaco per la compilazione delle richieste volte ad ottenere nuove tessere. Le dette richieste di tesseramento venivano poi trattenute dall’allora sindaco e non ho certezza in ordine a chi ha apposto la sottoscrizione autografa delle stesse richieste di tesseramento. A riguardo mi parrebbe opportuna una verifica. Il tutto avveniva presso il Palazzo Civico e, nello specifico, nell’ufficio del sindaco, così come per la maggior parte delle attività di partito».
 
L'associazione, del resto, era già finita nel mirino delle politica locale con le opposizioni che avevano presentato interpellanze e mozioni. Ora i consiglieri del Gruppo Latella e del Movimento 5 Stelle chiedono chiarimenti. Anche sull'eventuale uso dei locali del comune per le attività del Pd, così come l'ex iscritta avrebbe scritto nella lettera. I fatti risalgono all'amministrazione di Vincenzo Barrea, ora consigliere comunale di maggioranza. Che bolla l'uscita dell'ex iscritta come un attacco personale. Per Barrea le tessere sono tutte reali: nel 2012 si erano tenute anche a Borgaro le primarie e partendo dall'elenco di chi aveva votato alla consultazione del Pd era logico che il locale circolo riuscisse, con successo, ad aumentare gli iscritti. «All’associazione non è stato fatto alcun favoritismo - spiega Barrea - e come per le altre associazioni abbiamo dato rimborsi per manifestazioni fatte sul territorio. Siamo pronti a dimostrarlo».
Politica
ELEZIONI LEINI - La Leone c'è: «Abbiamo progetti che guardano lontano»
ELEZIONI LEINI - La Leone c
«Il nostro impegno è stato costante. Abbiamo realizzato grandi progetti e piccole cose. Ma si può fare meglio e di più»
ELEZIONI LEINI - Pittalis ci riprova: «Pronti per guidare la città» - VIDEO
ELEZIONI LEINI - Pittalis ci riprova: «Pronti per guidare la città» - VIDEO
«5 anni di Leone ma il tempo sembra non essere mai trascorso. La nostra città è ferma, dormiente assuefatta, stanca»
IVREA - Cervelli all'estero e imprenditori insieme per la crescita
IVREA - Cervelli all
Sono sbarcati a Ivrea e per incontrare le aziende i coinvolti nel progetto «Meet@Torino - Mentoring for International Growth»
SAN GIUSTO CANAVESE - Libera in marcia per ricordare le vittime innocenti della mafia - FOTO e VIDEO
SAN GIUSTO CANAVESE - Libera in marcia per ricordare le vittime innocenti della mafia - FOTO e VIDEO
Il corteo di Libera è partito alle 15, in direzione del municipio di San Giusto, dalla villa del narcotrafficante Assisi. «La villa del narcotrafficante latitante aspetta ancora che inizi un percorso di restituzione alla collettività»
AGLIE' - Un convegno con gli operatori turistici che scoprono il Canavese
AGLIE
Un'iniziativa realizzata dalla Pro loco con il patrocinio del Comune, Confindustria e Agenzia per lo sviluppo del Canavese
CUORGNE' - I giovani della Lega del Canavese incontrano Riccardo Molinari
CUORGNE
Dalle ore 15.30 saranno presenti anche l'onorevole Alessandro Giglio Vigna e il Senatore Cesare Pianasso
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L'agricoltura, la montagna e l'uomo»
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L
La Festa del contadino è organizzata dalla Sezione Valli Orco e Soana della Coldiretti con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
Iniziative nelle scuole del paese per la giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie
IVREA - L'Auditorium Mozart è adesso una sala pubblica - FOTO
IVREA - L
La città e tutto il Canavese hanno a disposizione un nuovo spazio di incontro per attività culturali, sociali, di formazione e impresa
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
Sarà un parco giochi privo di barriere architettoniche e con i giochi accessibili a tutti, anche ai piccoli con disabilità
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore