BORGOFRANCO - Il sindaco spegne il WiFi: Legambiente plaude

| «L'attenzione mediatica deve essere un’occasione per affrontare con serietà il problema dell’uso dei dispositivi elettronici»

+ Miei preferiti
BORGOFRANCO - Il sindaco spegne il WiFi: Legambiente plaude
«La risonanza mediatica che ha avuto la decisione dell’amministrazione di Borgofranco di sostituire l’accessibilità ad internet con una rete cablata invece che con la tecnologia WiFi, dimostra che la questione tocca molteplici aspetti, tutti di grande rilevanza. Riteniamo pertanto che tale attenzione mediatica sia un’occasione per affrontare con serietà il problema dell’uso dei dispositivi elettronici in tutti i suoi risvolti a cominciare da quello della loro pericolosità per la salute. Un approccio serio non può che rifiutare l’argomentazione, riportata in molti articoli a commento della scelta di Borgofranco: “Ma tanto c’è dappertutto”, “Un cellulare è più pericoloso” o “Finchè non ci sono dati certi non mi preoccupo”.
 
Nel 2011 lo Iarc (agenzia internazionale di ricerca sul cancro) ha inserito i campi elettromagnetici a radiofrequenza nella categoria 2B che comprende tutti gli elementi che possono avere effetti cancerogeni. Non ci sono dati certi perché gli studi epidemiologici richiedono tempi lunghi di rilevazione. Sappiamo inoltre che i campi elettromagnetici rappresentano un rischio maggiore per i bambini. Ed è per questo che riteniamo che sia una scelta prudente quella di utilizzare un cavo per collegarsi ad Internet invece che un ponte radio. In una scuola i bambini passano dalle 5 alle 8 ore al giorno a differenza di una piazza, un bar, una stazione dove si passa o si sosta per  poco tempo. D'altra parte per un'utenza che non ha necessità di mobilità, come gli insegnati e gli alunni all'interno di in un edificio scolastico, la rete cablata oggi offre prestazioni migliori di una rete senza fili. 
 
Inoltre i vincoli normativi relativi alla sola intensità del campo elettrico sembrano oggi obsoleti di fronte ad alcune evidenze sperimentali che dimostrano l'influenza di altre variabili come la durata dell'esposizione o la frequenza del segnale. Non si tratta pertanto di negare l’uso di una tecnologia ma di valutare le alternative che abbiamo a disposizione per ottenere lo stesso risultato minimizzando il rischio per la salute.  Questo ci pare l’atteggiamento corretto e di buon senso a meno di non essere subalterni alla “novità” ad ogni costo che poi si rivela essere sempre subalternità ad interessi economici. Crediamo che sia necessario organizzare una discussione pubblica con genitori e cittadini a partire da Borgofranco che coinvolga tutto il territorio. La nostra salute, e quella dei bambini, è sottoposta a rischi che provengono da una molteplicità di fonti. La tecnologia, la conoscenza ci deve aiutare a ridurli non ad accrescerli».
Politica
AGLIE' - Il salone «Alladium» diventerà Franco Paglia - FOTO
AGLIE
Il sindaco ha annunciato che l'amministrazione ha proposto di intitolare alla memoria dell'architetto il salone polifunzionale
CUORGNE' - Il Comune brinda al successo dell'Aperibook in biblioteca
CUORGNE
«Sono molto soddisfatto della partecipazione di pubblico a tutte le presentazioni di libri che si sono succedute», il commento dell'assessore Lino Giacoma Rosa
CUORGNE' - Lavori in corso per la sicurezza nelle scuole cittadine
CUORGNE
Al rientro dalle vacanze estive gli alunni troveranno i lavori conclusi e i nuovi impianti in funzione. Investimento di 61 mila euro
TORINO E CANAVESE - Sciopero Gtt contro i 260 licenziamenti e il «silenzio del Comune di Torino»
TORINO E CANAVESE - Sciopero Gtt contro i 260 licenziamenti e il «silenzio del Comune di Torino»
Il servizio sarà garantito, sulle autolinee extraurbane e il Servizio Ferroviario (Sfm1 – Canavesana e SfmA – To–aeroporto–Ceres), solo da inizio servizio alle ore 8 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30. Disagi per chi usa i mezzi pubblici
CASTELLAMONTE - Profughi al lavoro (gratis) insieme ai cantonieri
CASTELLAMONTE - Profughi al lavoro (gratis) insieme ai cantonieri
«I migranti - specificano dal Comune - supporteranno, a titolo gratuito, l'attività comunale per quanto riguarda la pulizia»
CUORGNE' - Più educazione civica nelle scuole della città
CUORGNE
Il Comune di Cuorgnè aderisce alla raccolta firme per la proposta di legge di iniziativa popolare promossa dal Comune di Firenze e sostenuta dall'Anci Nazionale
RIVAROLO - «Le battaglie di Rivarolo Sostenibile per una Città che doveva rinascere... e non è rinata»
RIVAROLO - «Le battaglie di Rivarolo Sostenibile per una Città che doveva rinascere... e non è rinata»
Venerdì 20 luglio alle 21 nella la sala congressi dell’Hotel Rivarolo di corso Indipendenza, il Gruppo consiliare «Rivarolo Sostenibile» ha organizzato un incontro pubblico con la cittadinanza
IVREA - Primo consiglio con giuramento per il neo sindaco Sertoli
IVREA - Primo consiglio con giuramento per il neo sindaco Sertoli
Eletto anche il presidente del consiglio comunale che sarà Diego Borla, il più votato della lista Forza Ivrea. Il voto favorevole è arrivato anche da Francesco Comotto e Massimo Fresc della minoranza
VOLPIANO - Fallimento di Comital e Lamalù: a settembre la vendita
VOLPIANO - Fallimento di Comital e Lamalù: a settembre la vendita
«I curatori e la Regione – dice l'assessora Pentenero – sono impegnati per accelerare il più possibile i tempi della procedura»
MAPPANO - Per il Tar del Piemonte legittima la chiusura del Cim
MAPPANO - Per il Tar del Piemonte legittima la chiusura del Cim
Sulla chiusura del Cim, che ha gestito i servizi nella frazione per decenni, si era infiammato il dibattito politico
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore