BUSANO - Caro rifiuti: il sindaco Chiono invita i colleghi ad agire

| Con le nuove normative, secondo alcune stime, la raccolta rifiuti prevede un aumento presunto del 30% nelle bollette...

+ Miei preferiti
BUSANO - Caro rifiuti: il sindaco Chiono invita i colleghi ad agire
La battaglia del sindaco di Busano, Giambattistino Chiono, contro il caro rifiuti, prosegue. In consiglio comunale il primo cittadino ha illustrato il nuovo decreto regionale sulla gestione integrata in ambito vasto del servizio di raccolta. Decreto che, secondo Chiono, presenta diverse anomalie. In particolare il sindaco esprime forti perplessità sull’impostazione del nuovo sistema, dove si penalizzano fortemente i piccoli Comuni e quelli dell'area canavesana.

«Innanzitutto la disparità del costo del servizio tra comuni con le stesse tipologie di raccolta, a fronte di un appalto con un costo fisso per 7 anni come da contratto di Tecnoservice. Il costo fisso annuo per sette anni unitamente a non avere istallato a bordo dei mezzi di raccolta il sistema elettronico per l’identificazione dei cassonetti e la pesatura di ogni cassonetto, vanifica la buona volontà di molti cittadini che effettuano con scrupolo la raccolta differenziata. Con il nuovo disegno di legge scompaiono le prerogative gestionali esclusive dei comuni che vengono accentrate in enti di secondo livello, assolutamente scollegati dalle realtà territoriali lasciando ai Sindaci e Consigli Comunali eletti il solo compito esattoriale conseguente a scelte avvenute altrove, e con un aumento presunto del 30% delle bollette».

Insomma l'idea della Regione rischia di avere pesanti conseguenze sulle tasche dei cittadini. «Avendo oramai rafforzato la convinzione di non essere rappresentati, e quindi in assenza di figure forti in grado di sostenere le necessità dei nostri territori, tutti i sindaci devono maturare la consapevolezza di intraprendere personalmente “nel rispetto del mandato ricevuto dagli elettori”, tutte quelle iniziative e istanze da sottoporre alle istituzioni di competenza. Sicuramente il decreto della Regione deve essere rivisto e modificato».

Poi un appello ai colleghi sindaci del Canavese: «Mi auguro che sia maturata in ognuno di noi la consapevolezza che è giunto il momento di agire, non possiamo permetterci di perdere altro tempo. Un cortese invito a tutti i colleghi. Una meritoria associazione Rifiuti Zero Piemonte ha proposto un a serie di emendamenti che se accolti anche in parte migliorano di sicuro l’impianto originario del disegno di legge. Il Consiglio Comunale di Busano ha approvato la proposta di modifica e integrazioni durante la seduta del 25 settembre, inoltre ho inviato e-mail al Presidente del CCA Maurizio Perinetti il 24 settembre richiedendo la convocazione di una assemblea dei Sindaci».

Politica
VALPERGA - Addio Unicredit: la banca chiude nonostante le proteste dei cittadini
VALPERGA - Addio Unicredit: la banca chiude nonostante le proteste dei cittadini
Da fine novembre Valperga resterà senza banca. Un colpo durissimo per il centro dell'alto Canavese, tanto più che la stessa Unicredit aveva ribadito di non voler chiudere la filiale. L'anno scorso era stato sospeso il servizio cassa
MONTALENGHE - Lavori eterni al polivalente: ultimatum di Grosso
MONTALENGHE - Lavori eterni al polivalente: ultimatum di Grosso
Il Comune ha chiesto alla ditta di chiudere i lavori entro 20 giorni, pena la possibile rescissione unilaterale del contratto
SAN GIUSTO - Appello di Libera per la villa confiscata ad Assisi
SAN GIUSTO - Appello di Libera per la villa confiscata ad Assisi
«Potrebbe diventare uno dei simboli della vittoria dello Stato contro le mafie, nel nord Italia. Oppure la sua resa...»
IVREA - Patrizia Paglia presidente di Confindustria Canavese: prima volta per una donna
IVREA - Patrizia Paglia presidente di Confindustria Canavese: prima volta per una donna
L'alladiese Patrizia Paglia, amministratore delegato della Iltar-Italbox Industrie Riunite di Bairo, è il nuovo Presidente di Confindustria Canavese; succede a Fabrizio Gea che ha guidato l'associazione degli industriali negli ultimi 5 anni
IVREA - L'Anpi contro il Comune: «L'Ivrea antirazzista non c'è più»
IVREA - L
«L'Ivrea antifascista, antirazzista, antixenofoba, accogliente, aperta, solidale non c’è più. Ne trarremo le conseguenze»
VOLPIANO - Piero Cerutti ricordato a un anno dalla sua scomparsa
VOLPIANO - Piero Cerutti ricordato a un anno dalla sua scomparsa
Intitolata a lui la Scuola di musica della Filarmonica Volpianese. Era stato anche nominato Cavaliere della Repubblica
CASTELLAMONTE - E' nata la segreteria del nuovo Istituto Comprensivo
CASTELLAMONTE - E
I locali della storica segreteria non erano più sufficienti e idonei per ospitare tutti gli uffici e gli operatori che ora si trovano al posto della polizia municipale
CASTELLAMONTE - Il Psi lascia Mazza: «Quindici mesi di nulla»
CASTELLAMONTE - Il Psi lascia Mazza: «Quindici mesi di nulla»
Frattura definitiva tra l'amministrazione e una delle forze politiche che aveva sostenuto alle elezioni l'attuale primo cittadino
VOLPIANO - Furbetti del parcheggio: ora partono le multe dei vigili
VOLPIANO - Furbetti del parcheggio: ora partono le multe dei vigili
Partono i controlli in piazza Madonna delle Grazie per il parcheggio: si può sostare solo all'ingresso e all'uscita da scuola
CUORGNE' - Zaccaria è il nuovo presidente del centro anziani
CUORGNE
«Non posso che ringraziare il direttivo per questa scelta - dice il neo presidente - spero nella collaborazione di tutti»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore