BUSANO - Caro rifiuti: il sindaco Chiono invita i colleghi ad agire

| Con le nuove normative, secondo alcune stime, la raccolta rifiuti prevede un aumento presunto del 30% nelle bollette...

+ Miei preferiti
BUSANO - Caro rifiuti: il sindaco Chiono invita i colleghi ad agire
La battaglia del sindaco di Busano, Giambattistino Chiono, contro il caro rifiuti, prosegue. In consiglio comunale il primo cittadino ha illustrato il nuovo decreto regionale sulla gestione integrata in ambito vasto del servizio di raccolta. Decreto che, secondo Chiono, presenta diverse anomalie. In particolare il sindaco esprime forti perplessità sull’impostazione del nuovo sistema, dove si penalizzano fortemente i piccoli Comuni e quelli dell'area canavesana.

«Innanzitutto la disparità del costo del servizio tra comuni con le stesse tipologie di raccolta, a fronte di un appalto con un costo fisso per 7 anni come da contratto di Tecnoservice. Il costo fisso annuo per sette anni unitamente a non avere istallato a bordo dei mezzi di raccolta il sistema elettronico per l’identificazione dei cassonetti e la pesatura di ogni cassonetto, vanifica la buona volontà di molti cittadini che effettuano con scrupolo la raccolta differenziata. Con il nuovo disegno di legge scompaiono le prerogative gestionali esclusive dei comuni che vengono accentrate in enti di secondo livello, assolutamente scollegati dalle realtà territoriali lasciando ai Sindaci e Consigli Comunali eletti il solo compito esattoriale conseguente a scelte avvenute altrove, e con un aumento presunto del 30% delle bollette».

Insomma l'idea della Regione rischia di avere pesanti conseguenze sulle tasche dei cittadini. «Avendo oramai rafforzato la convinzione di non essere rappresentati, e quindi in assenza di figure forti in grado di sostenere le necessità dei nostri territori, tutti i sindaci devono maturare la consapevolezza di intraprendere personalmente “nel rispetto del mandato ricevuto dagli elettori”, tutte quelle iniziative e istanze da sottoporre alle istituzioni di competenza. Sicuramente il decreto della Regione deve essere rivisto e modificato».

Poi un appello ai colleghi sindaci del Canavese: «Mi auguro che sia maturata in ognuno di noi la consapevolezza che è giunto il momento di agire, non possiamo permetterci di perdere altro tempo. Un cortese invito a tutti i colleghi. Una meritoria associazione Rifiuti Zero Piemonte ha proposto un a serie di emendamenti che se accolti anche in parte migliorano di sicuro l’impianto originario del disegno di legge. Il Consiglio Comunale di Busano ha approvato la proposta di modifica e integrazioni durante la seduta del 25 settembre, inoltre ho inviato e-mail al Presidente del CCA Maurizio Perinetti il 24 settembre richiedendo la convocazione di una assemblea dei Sindaci».

Dove è successo
Politica
CUORGNE' - Progetto Italia-Francia: summit in Manifattura
CUORGNE
Toccherà ai capofila ed ai partner italiani presentare lo stato dei lavori in corso, centrati per il versante torinese sul Canavese e le Valli di Lanzo
VALPRATO - Il paese scopre il turismo con un'estate da record
VALPRATO - Il paese scopre il turismo con un
Numeri stimolati dall'inaugurazione della seggiovia Ciavanassa e del rifugio, oltre al centro di educazione ambientale
CANAVESE - Addio a Mediapolis: il tribunale di Ivrea ha sancito il fallimento del parco divertimenti
CANAVESE - Addio a Mediapolis: il tribunale di Ivrea ha sancito il fallimento del parco divertimenti
Il progetto, osteggiato in prima battuta dagli ambientalisti, anche a causa dei ritardi e delle beghe giudiziarie, è stato affossato da 15 milioni di euro di debiti. Ora toccherà al curatore fallimentare valutare le richieste dei creditori
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
Militanti di CasaPound e residenti hanno svolto un presidio in strada «per dire basta al degrado e all'escalation di violenza»
CUORGNE' - Torna a vivere l'area verde della Manifattura - FOTO A CONFRONTO
CUORGNE
Da sabato l'area di fronte alla Manifattura, il cosiddetto «arcipelago dello sport», è a disposizione dei cittadini cuorgnatesi
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
I destinatari delle ingiunzioni erano già stati raggiunti in passato dagli avvisi di accertamento per lo stesso motivo. Entro il mese di dicembre saranno circa 700 mila le raccomandate recapitate nelle case dei piemontesi...
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
Silvia Cossu era la prima non eletta della lista del Movimento 5 Stelle nelle elezioni. Subentra a Carlotta Trevisan
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
Torella, già dirigente provinciale di SeL, ha accettato l'incarico affidatogli assumendo l'impegno a una gestione unitaria
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
«Siamo un gruppo di giovani che vuole costruire opportunità sul territorio» ha detto il riconfermato segretario del partito di Renzi
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
Avevano ragione i lavoratori: il trasferimento deciso da Vodafone per 19 di loro era illegittimo. Questa mattina il giudice del Lavoro ha dato torto all'azienda telefonica che, due mesi fa, aveva spedito 19 dipendenti da Ivrea a Milano
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore