CALUSO - Al Martinetti diversi eventi per la Giornata della Memoria

| Come ogni anno l'istituto Martinetti di Caluso dedica parte della programmazione didattica ad attività interdisciplinari

+ Miei preferiti
CALUSO - Al Martinetti diversi eventi per la Giornata della Memoria
Come ogni anno l'istituto Martinetti di Caluso dedica parte della programmazione didattica ad attività interdisciplinari legate alla Giornata della Memoria, istituita ormai da molti anni in Italia e in Europa per ricordare la Shoah. Quest'anno, per commemorare la ricorrenza dell'apertura dei cancelli di Auschwitz, avvenuta il 27 gennaio del 1945, tutte le classi dell’Istituto sono state coinvolte in attività differenziate e mirate.
 
La prima iniziativa, il 24 gennaio, che coinvolge tutte le classi del biennio, vede l’incontro con Guido Foa, un testimone, benché indiretto, della Shoah. Guido Foa è il figlio del defunto Massimo, scampato all’Olocausto in tenera età grazie all’intervento della signora Clotilde Boggio (1896-1989), nominata Giusta fra le Nazioni dal Tribunale del Bene del Museo Yad Vashem di Gerusalemme. I nonni, Elena Recanati e Guido Foa, affrontarono invece la deportazione: di lui si persero le tracce, forse morì durante la marcia forzata per abbandonare Auschwitz, poco prima della liberazione del campo. Lei invece tornò, dopo circa otto mesi trascorsi in terribili condizioni tra Auschwitz, Bergen Belsen e Breuschweig. Di questo tragico periodo restano alcune lettere, da cui il nipote Guido parte per ricostruire la storia dei suoi nonni e di suo padre, che si inserisce nella grande Storia della Shoah e ne illumina aspetti poco conosciuti.
 
Il 27 gennaio un gruppo di alunni delle classi quinte presenta il video “Arte e Shoah”, frutto di un'attività interdisciplinare e laboratoriale svolta nei mesi di settembre-novembre. Il video affronta il tema dell'arte sotto i regimi totalitari attraverso l'opera di Aldo Carpi, noto pittore e scrittore deportato a Gusen, e di Roberto Terracini, scultore torinese, entrambi scampati alla Shoah. Il lavoro si fregia inoltre della prestigiosa collaborazione con il Museo Monumento al deportato di Carpi. L’incontro vede il contributo degli allievi del Laboratorio di Tecnica Vocale e Canto del Martinetti, coordinati e diretti dal prof. Giacomo Cornelio, che propongono canti della tradizione ebraica.
 
Il 4 febbraio gli alunni delle classi seconde e terze incontrano Lucio Levi, professore di Scienza Politica presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Torino, per parlare agli studenti delle Pietre d'inciampo, partendo dalla storia della sua famiglia, che si salvò grazie all’aiuto di un contadino eletto Giusto fra le Nazioni. Le pietre d’inciampo, della dimensione di un sanpietrino, sono inserite nel tessuto urbanistico come memoria diffusa per non dimenticare mai l’orrore nazista-fascista. «Inciampare» in queste pietre significa inciampare bruscamente nella storia. Le attività, a cui da sempre il Martinetti dà rilevanza didattica ed educativa, si propongono di fornire agli studenti un'adeguata preparazione lungo tutto il quinquennio in merito ad un argomento quantomai attuale e spesso poco conosciuto ed approfondito a livello storico e sociale.
Politica
CHIVASSO - Avviso Cantiere di lavoro per quattro operai over 58
CHIVASSO - Avviso Cantiere di lavoro per quattro operai over 58
Progetto destinato a 4 persone disoccupate per lavori di sorveglianza e prevenzione a tutela dei cittadini e del patrimonio
CANAVESE - Sulla legge abbruciamenti agricoli Legambiente dice No
CANAVESE - Sulla legge abbruciamenti agricoli Legambiente dice No
La Regione ha approvato una legge per la quale Il divieto di abbruciamento di materiale vegetale potrà essere derogato
IVREA - Marcia a sorpresa, «Cambiamo!» difende il sindaco Sertoli
IVREA - Marcia a sorpresa, «Cambiamo!» difende il sindaco Sertoli
«Si sta cavalcando per ragioni di speculazione politica una situazione che non poteva essere gestita in modo diverso» dice Borla
IVREA - Marcia a sorpresa, opposizioni contro il sindaco Sertoli
IVREA - Marcia a sorpresa, opposizioni contro il sindaco Sertoli
«In piena emergenza il sindaco Sertoli ha dato prova di grave mancanza di adeguatezza per il suo ruolo istituzionale»
IVREA - Stop Carnevale: Giglio Vigna chiede al Governo un intervento
IVREA - Stop Carnevale: Giglio Vigna chiede al Governo un intervento
«Dopo lo stop obbligato resta la preoccupazione per il danno economico a carico di esercizi ed imprese di Ivrea e Canavese»
IVREA - Un corteo spontaneo ha salutato Mugnaia e Generale
IVREA - Un corteo spontaneo ha salutato Mugnaia e Generale
Articolo Uno Ivrea critica il sindaco presente alla manifestazione: «Prima sospende il carnevale poi disattende l'ordinanza»
LEINI - Cantieri di lavoro per over 58: quattro posti disponibili
LEINI - Cantieri di lavoro per over 58: quattro posti disponibili
La partecipazione è riservata a cittadini leinicesi: due posti per attività di archivio e due per il patrimonio ambientale
CORONAVIRUS - Scuole chiuse in tutto il Piemonte per una settimana
CORONAVIRUS - Scuole chiuse in tutto il Piemonte per una settimana
Il presidente della Regione, insieme al Prefetto di Torino e all'assessore alla Sanità, anticipa che verranno chiuse le scuole
VOLPIANO - Bambini e ragazzi dicono «No» alla plastica - FOTO
VOLPIANO - Bambini e ragazzi dicono «No» alla plastica - FOTO
1.200 studenti hanno sfilato per le vie del paese, raggiungendo il Municipio per gettare la plastica e ricevere una borraccia
RIVAROLO - All'Aldo Moro autogestione con Blengini e Croce Rossa
RIVAROLO - All
I ragazzi e le ragazze si sono alternati nelle aule per seguire i laboratori, i tornei e i giochi ispirati allo sport e all'ambiente
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore