CANAVESANI IN MEETING - Il bene per noi

| Domenica al Meeting di Rimini ha avuto luogo l'incontro clou della settimana

+ Miei preferiti
CANAVESANI IN MEETING - Il bene per noi
Domenica al Meeting di Rimini ha avuto luogo l'incontro clou della settimana, dedicato al titolo dell'attuale edizione: "Tu sei un bene per me" con la partecipazione dello scrittore Luca Doninelli e l'introduzione di Emilia Guarnieri, presidente della fondazione che organizza la kermesse riminese. Lo scrittore milanese ha parlato del tu incominciando dall'io. "Spesso siamo noi i peggiori nemici di noi stessi",  ha detto. Si può diventare nemici di coloro che fino ad un minuto prima erano nostri amici per un motivo banale, a volte banalissimo.  Per capire il valore dell'altro bisogna ricordare che qualcuno ci ha voluto bene. Per me questo Qualcuno è stato Gesù.
 
Alla domanda: "chi è il bene per me", Maria di Ivrea, dopo aver partecipato ad un incontro con don Burgio, cappellano del carcere minorile di Milano, ha così risposto: "Sono venuta al Meeting con una grande domanda sulla vita e sul rapporto con gli altri.  La testimonianza del sacerdote mi ha cambiato il modo di vedere le cose, non con un taglio moralista o moralistico ma stando di fronte alla realtà come provocazione. Io sono un bene per l'altro solo se Uno mi vuole bene".
 
Oltre a questo, altri incontri si sono succeduti nella giornata: da "la giustizia oltre la pena" con il Vice Presidente della Corte Costituzionale Maria Cartabia, a "il rilancio del brand Italia" con i presidenti di Confindustria e della CDO. Come dire, ognuno al Meeting può soddisfare i suoi interessi approfondendo quei temi che gli stanno più a cuore. Al Meeting molti spazi sono dedicati anche alle famiglie con bambini e con ragazzi. Per i più grandi è disponibile un intero padiglione con campi di basket e calcetto, mentre il Villaggio dei ragazzi offre momenti di intrattenimento, spettacoli e canzoni per bambini e non. Il villaggio è uno dei luoghi più frequentati da Piero e Federica, siciliani di nascita ma canavesani di adozione: il loro primogenito non vuole mai ritornare in hotel.
 
Riprendiamo allora la domanda iniziale "chi è il nostro bene?". La realtà che viviamo ogni giorno,  anche quando difficile o dolorosa,  ci può aprire nuovi orizzonti in cui iniziare ad intravedere un bene più grande. (Paolo Ricco)
Galleria fotografica
CANAVESANI IN MEETING - Il bene per noi - immagine 1
CANAVESANI IN MEETING - Il bene per noi - immagine 2
Politica
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all'attacco
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all
Una nota contro l’insegnante arriva dal Pd di Castellamonte, città dove la maestra ha effettivamente insegnato per qualche tempo
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
L'insegnante avrebbe reso pubbliche le proprie preferenze politiche su diversi post che sono stati pubblicati sul profilo Facebook. Profilo che, nei giorni scorsi è stato oscurato. La Regione ha segnalato il caso anche al provveditorato
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
«Non sono fascista: la mia era una ricerca sociologica per vedere quali potevano essere le reazioni della gente quando si parla di un argomento delicato come il fascismo». Alessandro Pettorruso si difende dopo la segnalazione alla polizia
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
Forza Nuova si schiera al fianco dell'insegnante segnalata alla Polizia Postale dalla Regione dopo alcune frasi inneggianti il fascismo pubblicate su Facebook: «In Piemonte è diventato pericoloso anche solo pensare»
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l'addio a Teknoservice e Cca
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l
Il pensiero del sindaco è chiaro e sarà discusso, domani, in consiglio regionale. Il CCA e Teknoservice costano troppo
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
Durissima lettera del sindaco di Busano contro il collega di Rivarolo in merito alla nomina di un ex Asa per la Smat: «Non si è documentato ed esprime giudizi, oltretutto inviando un documento menzognero ai colleghi sindaci»
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
Non sarà rinnovato il contratto con la ditta che gestisce i parcheggi a pagamento. Dopo tre anni le strisce torneranno bianche
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell'ex Asa: «La scelta resta inopportuna»
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell
E sulla difesa di Chiono, Rostagno rivela un particolare: «Chiono è stato di Sessa anche il testimone di nozze. Non mi stupisce questa sua difesa d'ufficio». Alla fine la Appendino ha deciso di non recepire il suggerimento di Rostagno
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
Una carenza gravissima che è oggetto della mozione presentata dai consiglieri comunali Francesco Comotto e Alberto Tognoli
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell'ex Asa per il consiglio di amministrazione
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell
Per ora la lettera del sindaco di Rivarolo Canavese non ha sortito effetti: nella nuova terna presentata dal Comune di Torino c'è ancora il nome di Fabio Sessa. Nome che ha sollecitato la reazione dei sindaci canavesani
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore