CANAVESE - 10 miliardi di euro per le imprese che investono sul 4.0

| A Parella presentato l'accordo triennale "Progettare il futuro" siglato tra Confindustria Piccola Industria e Intesa Sanpaolo

+ Miei preferiti
CANAVESE - 10 miliardi di euro per le imprese che investono sul 4.0
È stato presentato oggi a Parella con la collaborazione di Confindustria Canavese e Confindustria Valle d’Aosta, l’accordo triennale “Progettare il futuro” siglato tra Confindustria Piccola Industria e Intesa Sanpaolo, dedicato alla competitività e alla trasformazione delle imprese, per cogliere le opportunità offerte dalla “quarta rivoluzione industriale”.

La partnership mette a disposizione un plafond nazionale di 90 miliardi di euro, dei quali 10 miliardi destinati alle imprese del Nord Ovest, ed è presentata dentro i luoghi deputati ad accogliere e far proprie le finalità dell’accordo: le imprese. L’evento odierno, in particolare, è stato ospitato nella sede di OSAI Automation System, azienda multinazionale leader nel settore dell'automazione dei processi industriali, che dal 1991 ha il proprio quartier generale nel cuore del Canavese e che ha saputo prontamente raccogliere la sfida governativa, predisponendo nei propri prodotti tecnologie e piattaforme “Industry 4.0 ready”.

All’incontro hanno partecipato Carlo Robiglio, neo eletto Presidente della Piccola Industria di Confindustria, alla sua prima tappa del roadshow,Gisella Milani, Presidente Piccola Industria Confindustria Canavese, Giancarlo Giachino, Presidente Piccola Industria Confindustria Valle d’Aosta, Cristina Balbo, Direttore Regionale Piemonte Valle d’Aosta e Liguria Intesa Sanpaolo, Fabrizio Guelpa, Responsabile Industry& Banking Direzione Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo. I supporti al rinnovamento del sistema produttivo sono stati il tema della tavola rotonda, alla quale hanno preso parte Fabio Benetti, Direttore Generale OSAI A.S., Luca Calò, Direzione Regionale Piemonte Valle d’Aosta e Liguria Intesa Sanpaolo, Valter Cantino, Direttore Dipartimento di Management Università di Torino, Antonio Grassino, Presidente SEICA, eccellenza del territorio leader nella progettazione e produzione di sistemi di test. A moderare il giornalista Domenico Lanzilotta.

Per l’industria italiana, costituita soprattutto da PMI, lo sviluppo di Industria 4.0 e il relativo Piano del Governo possono essere la strada per recuperare competitività e per creare nuovi posti di lavoro grazie a elevate competenze, nuovi modelli di business e tecnologie innovative. Le opportunità di sviluppo per le realtà aziendali che riusciranno a cogliere questa sfida sono enormi, ma richiedono un intervento a tutto tondo, con investimenti su capitale umano, ricerca, innovazione, organizzazione aziendale, digitalizzazione e più in generale sulla diffusione di una nuova cultura d’impresa. Occorre partire subito, perché le tecnologie sottostanti Industria 4.0 necessitano di 10-15 anni per raggiungerela completa maturità nel mercato ed essere pienamente efficienti.

Gisella Milani, Presidente Piccola Industria Confindustria Canavese: «La quarta rivoluzione industriale è ormai avviata, anche nel nostro territorio. Essa rappresenta una grande opportunità per le nostre aziende, ma perché esse possano adeguarsi e aderire pienamente a questa evoluzione tecnologica e produttiva devono poter contare anche su adeguate risorse finanziarie e su strumenti che permettano alle imprese di cogliere al meglio le opportunità offerte dalle misure governative previste nel Piano Industria 4.0. L’accordo con Intesa Sanpaolo rappresenta un impegno concreto per rafforzare il percorso di modernizzazione del tessuto imprenditoriale locale ormai in atto: la Piccola Industria di Confindustria Canavese intende dare il massimo supporto alle PMI locali affinché possano utilizzare al meglio le risorse messe in campo da questo accordo accompagnandole così nel loro percorso di trasformazione digitale».

Politica
CANAVESE - Operativo il nuovo centro per la salute degli immigrati
CANAVESE - Operativo il nuovo centro per la salute degli immigrati
Il Servizio si rivolge ai cittadini stranieri non in regola e non iscrivibili al Servizio Sanitario Nazionale
TAVAGNASCO - Siglato il «gemellaggio» con Charantonnay
TAVAGNASCO - Siglato il «gemellaggio» con Charantonnay
In piazza del Municipio si è svolta la celebrazione dell'unione tra i due Comuni, con la lettura della Carta del Gemellaggio
IVREA - 80 posti di lavoro a rischio al Cic: incontro in Regione
IVREA - 80 posti di lavoro a rischio al Cic: incontro in Regione
La Regione Piemonte chiederà con urgenza un tavolo al Ministero dello Sviluppo economico per affrontare la situazione
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrà
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrà
Snellimento delle procedure burocratiche e velocizzazione delle pratiche. Sono queste le richieste principali che i geometri di Torino e Provincia rivolgono al nuovo governo insediatosi poco più di un mese fa
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
Si tratta di un contributo per l'acquisto degli abbonamenti al trasporto pubblico, per il prossimo anno scolastico, che favorirà la residenzialità nei Comuni posti a oltre 600 metri di altitudine, limitando abbandono e spopolamento
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l'Alternanza»
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l
Un riconoscimento per le imprese associate a Confindustria che si distinguono per i percorsi di alternanza scuola-lavoro
CUORGNE' - Puliti i canali per evitare guai in caso di nubifragi
CUORGNE
«Sono azioni di prevenzione che rientrano nell’ambito del progetto Cuorgnè più Sicura», dice il sindaco Beppe Pezzetto
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
Alla cerimonia il sindaco Giovanni Bruno Mattiet insieme all'onorevole Alessandro Giglio Vigna e alla Senatrice Virginia Tiraboschi
CASTELLAMONTE - L'ex asilo va in malora: è scontro politico - FOTO
CASTELLAMONTE - L
Allarme degrado a Preparetto. Da quando la vecchia gestione ha lasciato la frazione, la struttura è stata abbandonata
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
Arriva il mese di agosto e, come consuetudine, va in vacanza anche la sosta a pagamento
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore